Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3616

Risultati da 1371 a 1380 DI 3616

06/09/2013 Valutazione del rischio migliore rispetto alla creatinina
Un marcatore della salute per i reni, la cistatina C
La cistatina C è un test per 2 malattie, permette infatti di capire se le sofferenze renali presagiscono l’arrivo del diabete, ma viene poco utilizzata.
Nei soggetti anziani,siano essi sani o affetti da patologie cardiovascolari o metaboliche, la presenza di disfunzione renale si associa in maniera quasi lineare con un aumento del rischio di morte. In queste popolazioni appare quindi di fondamentale importanza non solo la diagnosi precoce ma anche la stratificazione del rischio di sviluppo ... (Continua)
05/09/2013 12:59:40 La puntualità nell'assunzione della pillola risulta determinante

L'importanza del controllo costante in caso di ipertensione
Spesso non causa problemi per molti anni, ma alla fine presenta il conto. Si tratta dell'ipertensione, un killer silenzioso in grado di provocare tanti decessi per problemi al cuore. In Italia ne soffre il 30 per cento della popolazione adulta, ovvero circa 15 milioni di persone.
Per salvaguardare la propria salute dai rischi della malattia, perciò, è fondamentale adottare e seguire al meglio una corretta terapia medica, come conferma anche l'ultimo studio in ordine cronologico, quello ... (Continua)

04/09/2013 Scoperte proprietà preventive dell'alimento

L'olio d'oliva contro l'Alzheimer
Un nuovo studio condotto da alcuni ricercatori dell'Università di Firenze ha segnalato le proprietà preventive dell'olio di oliva nei confronti dell'eventuale insorgenza del morbo di Alzheimer. La ricerca è firmata da Massimo Stefani del dipartimento di Scienze Biomediche sperimentali e cliniche e da Fiorella Casamenti del Dipartimento Neurofarba ed è stata pubblicata su PLoS One.
I ricercatori hanno realizzato lo studio su un gruppo di topi transgenici affetti da Alzheimer. Un primo gruppo ... (Continua)

02/09/2013 18:01:26 Varianti genetiche identificano chi può beneficiare di una terapia preventiva
Prevenzione del cancro al seno
I farmaci tamoxifene e raloxifene vengono anche utilizzati per prevenire l'insorgenza del cancro al seno nelle donne a rischio. I primi geni predittivi dell’efficacia di questi due farmaci sono stati identificati grazie ad uno studio, finanziato dal National Institutes of Health e pubblicato su Cancer Discovery. La ricerca, frutto della collaborazione dei genetisti della Mayo Clinic di Rochester, Minnesota, e del Centro Riken di Medicina Genomica di Tokyo, ha usato i dati e il Dna dei pazienti ... (Continua)
02/09/2013 17:12:30 Identificato nuovo meccanismo alla base della malattia
Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA)
Il gene che codifica per una proteina chiamata Fus presenta in alcuni pazienti con SLA delle mutazioni che determino un incremento della quantità di proteina prodotta, anche se questa risulta strutturalmente normale, questo aumento di produzione può contribuire alla patogenesi della SLA. Ecco, in sintesi, le conclusioni di uno studio svolto dai ricercatori dell'Università cattolica del Sacro cuore di Roma e pubblicato sulla rivista Human Molecular Genetics. «Le mutazioni nel gene che ... (Continua)
02/09/2013 Nuovi casi accertati nel modenese

Il ritorno della febbre del Nilo
È di nuovo allarme a causa del "West Nile", il virus che viene dal Nilo e viene trasmesso dalle zanzare. Colpite almeno trenta le persone che si sono rivolte all’ospedale di Mirandola. E secondo quanto riferiscono i parenti, sono stati invece sei i casi di vero e proprio ricovero, la metà presso la struttura ospedaliera di Mirandola, gli altri inviati a Modena per i gravi problemi neurologici.
Attenzione ai sintomi, mal di testa fortissimi (al limite da essere confusi con la meningite), ... (Continua)

02/09/2013 Potrebbero dire addio ad aghi e siringhe
Meglio le pompe a infusione per i bambini diabetici
La grande sfida nella terapia del diabete è di mantenere un ottimo controllo glico-metabolico nei bambini, specie in quelli più giovani, a causa della scarsa richiesta d’insulina e della loro elevata sensibilità all’insulina. D’altra parte è risaputo che gli episodi ripetuti di ipoglicemia possono provocare nei piccoli bambini dei danni neuro-cognitivi. L’importanza di questa sfida è regolata dagli eventi inattesi di ipo che possono apparire durante questo periodo della vita, come pure per gli ... (Continua)
29/08/2013 19:28:11 Stupiti gli stessi ricercatori che lo hanno prodotto

Ricreato cervello umano in laboratorio
"La grande sorpresa è stata che ha funzionato", dice il coautore dello studio Juergen Knoblich, un biologo presso l'Istituto di Biotecnologia Molecolare di Vienna. E aggiunge: ”La complessità del cervello umano rendeva impossibile studiare molte malattie”. L’obiettivo è quello di curare le patologie: “Siamo fiduciosi che questo metodo permetterà di studiare una varietà di malattie legate allo sviluppo neurologico”. Gli scienziati si sono messi subito in attività facendo ammalare questo ... (Continua)

28/08/2013 20:28:45 Ora anche il ferro associato al morbo della demenza
L’accumulo di ferro responsabile dell’ Alzheimer
Uno studio sui pazienti affetti da Alzheimer ha dimostrato che il ferro potrebbe avere un ruolo importante nell’insorgenza della forma più comune di demenza senile. Questo metallo pesante, accumulandosi nelle aree del cervello coinvolte nelle malattie neurodegenerative, faciliterebbe il verificarsi del danno cellulare tramite un aumento dello stress ossidativo.
Finora le due principali colpevoli erano le proteina “tau” e “beta-amiloide” che si accumulano nel cervello dei malati. Si pensa che ... (Continua)
27/08/2013 Come è fatto e come funziona
I misteri del cervello
Il cervello ha una struttura estremamente complessa, che è già praticamente pronta nei suoi quasi cento miliardi di cellule nervose, fin dalla nascita. Il cervello pesa circa un chilo e mezzo nei maschi e nelle femmine leggermente meno. Questa differenza però non significa nulla sotto il profilo funzionale e non influisce sulle capacità intellettive e razionali. Lo compongono tre parti principali: l’encefalo, che si trova nella parte superiore del cranio, il cervelletto e il tronco encefalico, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale