Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3616

Risultati da 2801 a 2810 DI 3616

09/11/2007 
Buoni risultati da un nuovo farmaco per il Parkinson
La malattia di Parkinson è la seconda malattia neurodegenerativa per frequenza dopo l'Alzheimer. In Italia le persone colpite sono circa 250 mila, con 5.000 nuovi casi ogni anno. Ma con l’invecchiamento della popolazione questo numero è destinato a raddoppiare nei prossimi 15-20 anni. Il parkinsonismo è una malattia piuttosto rara prima dei 40 anni e colpisce in particolare gli uomini, che rischiano 1,5 volte di più rispetto alle donne.
Le terapie attualmente utilizzate comprendono la ... (Continua)
06/11/2007 
Emofilia A. Nuova tecnica di purificazione delle proteine
Aumentare la disponibilità del Fattore VIII e del Fattore Von Willebrand (vWF) attraverso l’utilizzo di un nuovo metodo cromatografico per la purificazione di concentrati di FVIII/vWF trasferibile su scala industriale: è questo il risultato raggiunto dai ricercatori dell’azienda produttrice di plasmaderivati, Kedrion Spa.
Si tratta di una tecnica particolarmente efficiente che, alle stesse condizioni di sicurezza e qualità, rende possibile purificare all’interno del medesimo processo ... (Continua)
06/11/2007 

Il virus di Epstein-Barr causa la sclerosi multipla
Una ricerca, condotta dal Dipartimento di Biologia Cellulare e Neuroscienze dell’Istituto Superiore di Sanità, ha rivelato che il virus di Epstein Barr è la causa principale della sclerosi multipla. Lo studio, condotto su materiale autoptico di 22 pazienti, ha mostrato la relazione causale tra la presenza del virus e la risposta infiammatoria nelle lesioni cerebrali tipiche di questa malattia.
“Si tratta di un risultato straordinario - afferma Enrico Garaci, presidente dell’Istituto ... (Continua)

31/10/2007 
Malattie fungine invasive, patologie ad alto rischio
Le patologie fungine sono malattie che vengono causate da aggressioni da parte di funghi, muffe e lieviti, i cosiddetti miceti. La maggior parte di queste malattie non sono pericolose, ma ci sono alcune situazioni che rendono queste infezioni un grave problema. Sono le patologie fungine invasive.
Le patologie fungine invasive sono considerate ad altissimo rischio. Queste infezioni si manifestano con elevata frequenza nei pazienti il cui sistema immunitario risulta fortemente ... (Continua)
31/10/2007 
Farmaci per l’ipertensione per prevenire l’Alzheimer
Un nuovo studio, condotto presso la Mount Sinai School of Medicine e pubblicato sul numero di novembre di The Journal of Clinical Investigation, identifica i comuni farmaci prescritti per il trattamento dell’ipertensione come in grado di prevenire il deterioramento delle capacità cognitive tipico della malattia di Alzheimer.
Negli ultimi due anni, un gruppo di scienziati coordinato dall’italiano Giulio Maria Pasinetti ha analizzato più di 1500 farmaci già disponibili in commercio per il ... (Continua)
30/10/2007 
Un nuovo farmaco previene il cancro al seno
Il Raloxifene, già in uso contro l'osteoporosi, si è rivelato efficace anche per prevenire i tumori del seno, abbassando del 50% l’insorgenza della malattia nelle donne ad alto rischio. Negli Stati Uniti, dove è stato a lungo testato, la Food and Drug Administration (FDA) lo ha appena registrato per questa specifica indicazione.
Prima però che in Italia riceva la necessaria autorizzazione ministeriale occorreranno mesi o anni. Ma Andrea Decensi, direttore dell’di Oncologia Medica agli ... (Continua)
30/10/2007 

Una nuova tecnica per riscrivere il DNA delle staminali
Una tecnica innovativa ha permesso a dei ricercatori italiani di riscrivere una sequenza di DNA in cellule staminali umane. Finora per correggere i difetti genetici del DNA si poteva solamente introdurre dall'esterno una copia artificiale del gene, che non ha tutte le proprietà dell'originale.
In pratica viene utilizzato un virus modificato che trasporta dei moduli di proteine che si legano al DNA e sono in grado di tagliarlo.
Una volta dentro la cellula possono quindi ... (Continua)

26/10/2007 
Spondilite anchilosante causata da due geni
Un gruppo di ricercatori dell’University of Texas Medical School di Houston ha scoperto due geni che causano la spondilite anchilosante, una malattia reumatica infiammatoria cronica che coinvolge prevalentemente il rachide e le articolazioni sacroiliache e che insorge nei pazienti dai 20 ai 40 anni di età.
I due geni analizzati dal team guidato da John D. Reveille, direttore della Divisione di Reumatologia e Immunogenetica clinica dell’ateneo americano, sono ARTS1 e IL23R, i quali, ... (Continua)
25/10/2007 
Una banca dati per studiare l'autismo
Si stima che in Italia ogni 167 bambini che vengono al mondo, uno potrebbe rientrare nello “spettro artistico” e cioè, in una delle tante forme in cui si manifesta l’autismo e per lui non ci sono cure.
Per sperare di definire le cause della malattia ed ambire ad individuarne le possibili cure viene lanciato un progetto di livello internazionale supportato dalla Fondazione Smith Kline, con il coinvolgimento di 18 centri in Italia.
“Il Progetto sta percorrendo la via genetica – ha ... (Continua)
24/10/2007 
Nuovo studio sul cancro al polmone a piccole cellule
Inizia un importante studio internazionale di fase III con amrubicina nel cancro del polmone a piccole cellule. Lo studio compara questa molecola con topotecan, attualmente l’unico chemioterapico approvato, negli Stati Uniti e in Europa, per il trattamento di seconda linea del tumore del polmone a piccole cellule.
Nel 2007, si sono ammalate di cancro del polmone a piccole cellule 30.000 persone negli Stati Uniti e 32.000 in Europa. Il tumore del polmone, nelle sue diverse forme, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale