Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3616

Risultati da 3331 a 3340 DI 3616

04/08/2003 
Dai cannabinoidi una nuova arma contro l'obesità
Dal Centro di Ricerca Biomedica Applicata (CRBA) del Policlinico S.Orsola Malpighi di Bologna arriva un nuovo risultato importante che apre la strada a innovative implicazioni terapeutiche per contrastare per via farmacologica l’obesità.
Come è noto l’obesità è la malattia più diffusa nel mondo occidentale e rappresenta uno dei più gravi problemi attuali socio-sanitari per le conseguenze a volte devastanti che provoca nella persone affette, in particolare nella loro vita di ... (Continua)
31/07/2003 
E' femminile l'ormone che mantiene giovane il cervello
Un ormone difende le cellule nervose dagli attacchi di malattie degenerative come l'Alzheimer e la sclerosi multipla.
Si chiama 17b-estradiolo e si tratta di una sorta di elisir di giovinezza per il nostro cervello, ed è stato scoperto da uno studio italiano finanziato da Telethon.
La ricerca, pubblicata sulla rivista dell'Accademia americana delle Scienze, PNAS, apre la via alla possibilità di ottenere nuove generazioni di farmaci salva-neuroni utilizzando lo stesso meccanismo ... (Continua)
25/07/2003 

Scoperto il gene che permette di sentire gli odori
Un giovane ricercatore italiano dell'Istituto Telethon Dulbecco, Giorgio Merlo, ha scoperto un gene che ci permette di sentire gli odori. Il gene si chiama Dlx5.
I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista 'Molecular and cellular neuroscience'.
I ricercatori hanno scoperto la particolare funzionalità del gene quasi per caso, vale a dire nel corso degli esperimenti per lo studio di una rara malattia ereditaria chiamata ectrodattilia, che rende le dita dei ... (Continua)

23/07/2003 

Ormone dello stress mette le donne a rischio fertilità
Il Cortisolo e' un ormone steroideo, meglio noto come ormone dello stress, prodotto nella corteccia surrenale. Esso controlla il metabolismo degli zuccheri, dei grassi e delle proteine e interviene nella regolazione della pressione del sangue.
Lo stress, l'esercizio fisico, la gravidanza (nelle donne gravide o che prendono la pillola è normale un aumento di questa sostanza, che però non ha conseguenze cliniche), i farmaci contenenti estrogeni, il carbonato di litio, il metadone e l'alcool ... (Continua)

21/07/2003 
Un farmaco per curare lo ''shopping compulsivo''
E' stato definito ''disturbo compulsivo da shopping'' la malattia che rende le persone preda di un impulso irrefrenabile verso le spese folli.
La persona colpita acquista con frequenza eccessiva oggetti spesso assolutamente inutili ed ha un atteggiamento verso l'acquisto di tipo consolatorio.
Solo in America il disturbo, finora sottovalutato, affligge fino all'8% delle persone, portandole a condizioni disastrose non solo dal punto di vista finanziario, ma anche relazionale e ... (Continua)
21/07/2003 
Cibi grassi raddoppiano il rischio di cancro al seno
Mangiare troppo cibi ricchi di grassi può aumentare la probabilità di cancro al seno, e forse anche di altri organi, più di quanto stimato finora.
E' quanto emerge da una ricerca pubblicata sulla rivista medica The Lancet e sponsorizzata dal Medical Research Council and Cancer Research britannico che per la prima volta prova un legame tra la malattia e un'alimentazione grassa.
Lo studio suggerisce che i metodi utilizzati da precedenti ricerche per calcolare l'effetto sul seno ... (Continua)
17/07/2003 
La masturbazione riduce il rischio di cancro alla prostata
Chi la considera una scelta second-best per certi versi sarà costretto a ricredersi. La masturbazione frequente, praticata soprattutto attorno ai 20 anni, aiuta a prevenire il tumore alla prostata durante la vecchiaia. I ricercatori australiani che hanno tratto queste conclusioni a seguito di uno studio realizzato su 1.079 malati di tumore alla prostata e 1.259 uomini sani hanno anche specificato che lo stesso effetto benefico non è assicurato da una attività sessuale varia e “non ... (Continua)
17/07/2003 

Crolla un mito. L'andropausa non esiste
L'andropausa é un mito: è una malattia che non esiste. Le vampate e i cali di libido negli uomini di mezza età spesso sono dovute ad altri fattori che nulla hanno a che fare con una sindrome paragonabile alla menopausa femminile. Semplicemente si tratta di uomini in sovrappeso o depressi che per questi motivi sperimentano sintomi legati al calo del testosterone. Il professor John McKinlay, autore di uno studio sul tema, è categorico: la malattia non esiste.
I risultati dello studio, ... (Continua)

16/07/2003 
Nuova terapia anticancro basata sulle difese immunitarie
Una nuova terapia anticancro sviluppata in Australia si basa sul principio che le difese immunitarie del nostro corpo possano attaccare il tumore. La nuova strategia terapeutica è alla sua prima sperimentazione clinica ma l'annuncio dei risultati della fase '1b' dei test dell'immunoterapia 'Cancer Vac', dato dalla ditta di bio-tech che ha sviluppato la terapia, la Prima Biomed di Sydney , ha già mandato alle stelle il prezzo delle sue azioni in borsa.
Lo scopo della ricerca è quello di ... (Continua)
10/07/2003 
Novità sulla schizofrenia: un gene colpevole e nuovi farmaci
E' stato identificato un gene legato allo sviluppo della schizofrenia. Il risultato è merito di un team di ricercatori statunitensi guidati dal premio Nobel per la medicina Susumu Tonegawa, biologo molecolare del Massachusetts Institute of Technology.
I ricercatori si sono serviti di topi geneticamente modificati per contrarre la schizofrenia. Il prof. Tonegawa ha affermato che la scoperta condurrà ad una nuova classe di farmaci per la schizofrenia, i primi ad essere formulati per ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale