Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3616

Risultati da 3481 a 3490 DI 3616

24/06/2002 

Caldo: auto-test per controllo zuccheri nel sangue
Per chi soffre di diabete lo sport è un'autentica ''terapia''. L'attività fisica, infatti, abbassa il livello di glicemia, riduce il fabbisogno di insulina e/o farmaci ipoglicemizzanti, i trigliceridi nel sangue e aumenta il colesterolo Hdl, cosiddetto ''buono''. Non solo, migliora l'ossigenazione dei tessuti, la performance cardiorespiratoria e l'ipertensione arteriosa lieve. Ma i rischi ci sono, soprattutto d'estate, quando lo sportivo diabetico può andare incontro a insidiose crisi ... (Continua)

21/06/2002 
Un farmaco per le ossa di cristallo
E' stato sviluppato e registrato in Italia il primo farmaco al mondo efficace per l'osteogenesi imperfetta, la malattia delle ossa di cristallo.
E' frutto delle ricerca farmacologica italiana (Abiogen Pharma S.p.A., Pisa) il primo farmaco al mondo che è stato registrato per la cura dell'osteogenesi imperfetta. Si chiama Neridronato ed è un nuovo aminobisfosfonato che ha dimostrato di essere in grado di ridurre drasticamente fratture e sofferenze a chi è colpito dall'osteogenesi ... (Continua)
20/06/2002 

Il gene dell’emicrania
A segnare la vita di chi soffre di emicrania fin dalla più tenera età è un gene. Una forma particolare, detta T/T, del tratto di Dna che comanda la sintesi dell'interleuchina-1A (IL-1A), la principale proteina infiammatoria prodotta dal cervello. La conferma dell'origine genetica della malattia, sospettata da tempo, porta la firma di un team italiano, composto da ricercatori dell'ospedale Le Molinette e dell'Università di Torino e dell'Istituto San Raffaele di Milano. Ora i risultati delle loro ... (Continua)

19/06/2002 
Parkinson: terapie ed effetti collaterali
E' da tempo noto che l'affaticamento può accentuare i sintomi del Parkinson. I sintomi possono mantenersi costanti e dare l'impressione di non progredire e quindi ripartire a causa di un evento particolarmente stressante. Le terapie per combattere il Parkinson generalmente hanno effetti collaterali insidiosi per il paziente che sperimenta sensazione di incapacità, di depressione, di particolare affaticamento o di dolori vaghi. La sonnolenza diurna nei pazienti colpiti dal Parkinson è ... (Continua)
18/06/2002 

Dagli USA una pillola per restare svegli due giorni
Tremori da caffè e agitazioni da anfetamine addio. Ora c'è il modafinil: secondo i ricercatori mantiene svegli anche per giorni interi senza effetti collaterali. Lo hanno testato i militari Usa per non far dormire soldati e piloti perché si resta lucidi e in forma anche senza riposo.
Una rivoluzione ma anche un grande rischio. In un mondo che già corre più veloce di quanto dovrebbe non mancava che questo: una pillola che permette di restare svegli per oltre 40 ore mantenendo un perfetto ... (Continua)

31/05/2002 

Impotenza: con diagnosi precoce efficace un farmaco orale
Curarsi entro 2 anni dall'inizio dei disturbi è fondamentale per superare meglio la disfunzione erettile.
E' quanto emerge da uno studio presentato all'American Urological Association Annual Meeting in corso a Orlando, Florida. ''Cure precoci sono fondamentali se i pazienti desiderano il massimo beneficio dalla loro terapia'', afferma in una nota Claude Schulman, direttore del Dipartimento di urologia, ospedale Erasmo di Bruxelles e ricercatore principale dello studio. In particolare, ... (Continua)

31/05/2002 
Diabete: la diagnosi precoce lo rallenta
Due studi statunitensi pubblicati dalla rivista 'The New England Journal of Medicine' hanno dimostrato come prevenire l'insorgenza del diabete di I tipo o rallentarne la progressione nei pazienti cui la malattia sia stata appena diagnosticata, difendendo le cellule pancreatiche.
La possibilità di ''difendere'' le cellule che producono insulina è stata scoperta durante una ricerca durata cinque anni su oltre 300 persone che avevano una probabilità di sviluppare diabete superiore al 50% da ... (Continua)
30/05/2002 

Leucemia post-Balcani
Il legame tra i casi di leucemia e l'operazione militare nei balcani sarebbe dimostrata dalla presenza di mercurio, alluminio, porcellanei e zirconio nelle cellule bioptiche dei militari.
E' quanto hanno riscontrato le quattro commissioni mediche incaricate dall'Osservatorio militare di effettuare ricerche sui casi di linfoma su quattro indirizzi: uranio, vaccini, obiettivi colpiti e ambiente bellico degenerato. L'istituto che ha compiuto lo studio è il centro ricerca dell'università di ... (Continua)

28/05/2002 
Dalla verruca un aiuto contro il colesterolo
Il virus della verruca bovina utilizzato come vettore della terapia genica contro il colesterolo. Un metodo di ricerca che può suscitare curiosità ma che i 12 milioni di persone nel mondo sofferenti di colesterolo alto per eredità familiare familiare apprezzeranno lo stesso. Pericolosa è infatti l'ipercolesterolemia per le malattie cardiovascolari.
L'ipercolesterolemia familiare sopraggiunge a causa della presenza nel Dna delle persone colpite di un singolo gene difettoso. I ricercatori ... (Continua)
27/05/2002 

Una terapia genica per prevenire il cancro
Al via in Italia il test che sarà in grado di distinguere le lesioni anche dieci o vent'anni prima dell'insorgenza della malattia.
La sperimentazione prenderà il via a breve in Italia, concentrandosi all'inizio contro il tumore del pancreas, che colpisce 6mila nostri connazionali. E' stato firmato oggi il protocollo di collaborazione tra l'International Cancer Center (Icc) di Rovigo, l'Istituto dei tumori di Milano e il Kimmel Cancer Center di Filadelfia, diretto dal Carlo Maria Croce, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale