Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 96

Risultati da 11 a 20 DI 96

18/03/2015 10:26:00 Dagli esperti dell'Iss suggerimenti per la prevenzione

Linee guida per il botulismo alimentare
Sul botulismo alimentare il primo passo è la prevenzione. Per questo l’Istituto Superiore di Sanità attraverso il Centro Nazionale di Riferimento per il Botulismo ha pubblicato per la prima volta in Italia le Linee Guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico.
"Solo il precoce riconoscimento dei sintomi - ha spiegato Carlo Alessandro Locatelli, Presidente SITOX (Società italiana di tossicologia) e Direttore del Centro Antiveleni di Pavia - Centro ... (Continua)

17/12/2014 11:58:19 L'effetto di bumetanide sui meccanismi cerebrali
Un farmaco aiuta la plasticità del cervello
Uno studio italiano dimostra la possibilità di stimolare la naturale plasticità del cervello grazie all'utilizzo di un diuretico. La ricerca, pubblicata su Nature Neuroscience da scienziati di Iit, In-Cnr e Cibio, dimostra che la fase in cui il cervello si sviluppa in modo plastico può essere prolungata agendo su un neurotrasmettitore, il GABA. Il risultato potrebbe aprire nuove strade a terapie per il sistema nervoso e per alcune deficienze del sistema visivo
La ridotta plasticità cerebrale ... (Continua)
19/11/2014 17:10:51 Si può agire sui microRna dopo un infarto

La via genetica per riparare il cuore
Un cuore colpito da infarto può essere riparato attraverso una manipolazione di tipo genetico. Un gruppo di ricercatori del Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologie (Icgeb) di Trieste e del Salk Institute for Biological Studies di San Diego ha pubblicato sulla rivista Cell Stem Cell i risultati di una sperimentazione basata su questo approccio.
La tecnica prevede la rigenerazione delle cellule cardiache bloccando l'azione di alcuni microRna, brevi frammenti di Rna che ... (Continua)

27/10/2014 Staminali manipolate producono una tossina letale per i tumori

Un esercito di staminali per sconfiggere il cancro
La chiave per la cura del cancro è nelle staminali. Ne sono convinti i ricercatori della Harvard Medical School che hanno escogitato un modo per trasformare le famose cellule in strumenti di morte per un altro tipo di cellule, quelle corrotte dal cancro.
Una sperimentazione su modello murino ha confermato la capacità delle cellule staminali di trasformarsi in una vera e propria arma biologica. La manipolazione genetica indotta dagli scienziati ha facilitato la produzione di una tossina ... (Continua)

27/10/2014 Pericolo di assorbimento del Bisfenolo A

Gli scontrini come veicolo del cancro
Per alcuni commercianti sarà un altro buon motivo per non rilasciare scontrini. Pare infatti che il Bisfenolo A contenuto all'interno della carta termica utilizzata per gli scontrini fiscali possa mettere a rischio i soggetti, aumentando il pericolo di insorgenza del cancro.
Oltre che negli scontrini, il Bisfenolo A si trova anche nelle bottiglie di plastica, nelle lattine e in altri supporti che utilizzano la carta termica, ad esempio le ricevute di bancomat e carte di credito. In passato, ... (Continua)

17/10/2014 17:24:00 Scoperta che apre la strada a nuovi possibili trattamenti

Una nuova proteina contro il cancro al seno
Un team di ricercatori americani ha scoperto una nuova proteina per combattere il cancro al seno. Si chiama Erbin e la sua manipolazione pare possa costituire la base per nuovi trattamenti in grado di ostacolare la diffusione del carcinoma mammario, anche per quelle donne che mostrano resistenza alle cure standard a base di Herceptin o Trastuzumab.
A compiere la scoperta è un gruppo di scienziati dell'Institute of Molecular Medicine and Genetics presso il Medical College of Georgia, che ha ... (Continua)

10/10/2014 16:22:58 Collagenasi, una sola iniezione per recuperare l'uso della mano

La colla che elimina la malattia di Dupuytren
Malattia di Dupuytren, arriva la “colla” che scioglie il problema. Finalmente, negli ospedali italiani, arriva la terapia farmacologica, la collagenasi, in grado, con una sola iniezione, di sciogliere la membrana che si forma sul palmo della mano costringendo il dito a piegarsi fino a perdere completamente la funzionalità dell’arto.
Dopo 24 ore la mano ritorna alla normalità. E quando dopo qualche anno il problema si ripresenterà – le recidive sono la prassi – non bisognerà fare altro che ... (Continua)

26/09/2014 14:15:00 Laser per il bypass e tecnica endoscopica endonasale

Le novità della neurochirurgia
I neurochirurghi italiani riuniti a congresso discutono delle novità emerse negli ultimi anni per questa branca della medicina. Antonio Santoro, direttore del reparto di neurochirurgia del policlinico Umberto 1 di Roma, racconta che la rivascolarizzazione cerebrale del futuro sarà quella con il laser, che consente di poter effettuare l’anastomosi senza interruzione di flusso. Tecnica quest’ultima che prevede un elevato costo e un lungo apprendimento.
“Oggi invece - possiamo distinguere due ... (Continua)

13/09/2014 12:53:31 Nuove procedure possono aiutare a creare farmaci migliori

La genetica del cervello per le malattie mentali
C’è un nuovo approccio possibile per la farmacologia applicata al campo psichiatrico. Nei laboratori di ricerca Novartis di Cambridge si stanno studiando procedure genetiche atte a sperimentare nuovi farmaci che abbiano come target vari disturbi mentali.
Servendosi delle cellule staminali e della loro estrema capacità di differenziazione, i ricercatori Novartis possono analizzare a livello molecolare cosa esattamente non funzioni nelle cellule cerebrali dei pazienti che soffrono di patologie ... (Continua)

04/09/2014 10:52:00 L'azione delle mesenchimali caricate di antitumorali

Dalle staminali un nuovo veicolo per i chemioterapici
È noto che le cellule stromali mesenchimali (meglio note come “staminali mesenchimali”), presenti in molti tessuti umani adulti, in particolare nel midollo osseo e nel tessuto adiposo, sono in grado di rigenerare e riparare tessuti organici danneggiati. Recentemente, si è scoperto che queste stesse cellule possono essere utilizzate anche come “veicoli” per trasportare farmaci e avere una maggiore efficacia terapeutica grazie alla loro specifica capacità di raggiungere in modo mirato l’organo ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale