Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 96

Risultati da 61 a 70 DI 96

14/06/2011 Ricercatori del San Raffaele hanno scoperto come intervenire su EIF6
Fermare la proteina più antica del mondo e vincere i tumori
Un team di ricercatori del San Raffaele di Milano, in collaborazione con IFOM-IEO di Milano e l’Università del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”, hanno scoperto che la modulazione di eIF6, proteina fondamentale per la crescita delle cellule tumorali, determina la riduzione della crescita tumorale.
I risultati della ricerca, pubblicati oggi sulla prestigiosa rivista scientifica Cancer Cell, potranno contribuire a creare nuovi farmaci per bloccare l’attività di eIF6 e alla riduzione ... (Continua)
26/05/2011 Sperimentazione dell'Università di Palermo su nuova terapia

Curare il diabete con la manipolazione cellulare
Un nuovo trattamento per il diabete potrebbe emergere da una sperimentazione in atto presso l'Università di Palermo. La sperimentazione si basa sul concetto di manipolazione cellulare per la produzione di insulina e coinvolge la zona oculare fra la cornea e la sclera.
La ricerca è stata presentata nel corso del Forum mediterraneo in Sanità 2011 e ha ottenuto un brevetto internazionale nel dicembre 2010.
La coordinatrice del progetto di ricerca Carla Giordano spiega: “abbiamo preso ... (Continua)

18/04/2011 Lo stretching simulato aiuta a percepire meno dolore

Osteoartrite, illudere il cervello per diminuire il dolore
È sufficiente ingannare il cervello convincendolo di adottare tecniche di stretching e di manipolazione degli arti doloranti per ottenere sollievo dall'osteoartrite. Lo ha dimostrato una ricerca dell'Università di Nottingham, nel Regno Unito.
Tutto ha avuto inizio per caso. Nel corso di una presentazione di macchinari per la creazione di illusioni nei bambini attraverso la manipolazione di mani e dita, un'anziana signora ha utilizzato lo strumento avvertendo una riduzione del dolore ... (Continua)

06/04/2011 Consigli per prepararsi all'evoluzione naturale del proprio seno

Come si trasforma il seno in gravidanza
Uno dei primi segni evidenti della gravidanza riguarda le modificazioni del seno, in particolare l'aumento di volume delle mammelle. Già a partire dalle prime settimane di gravidanza, infatti, i seni cominciano il loro percorso di avvicinamento all'allattamento e appaiono subito più gonfi, sensibili e turgidi. L'ingrossamento è dato dall'aumento di volume della ghiandola mammaria e dei dotti galattofori, ovvero quella sorta di canali in cui passa il latte materno, che cominciano peraltro a ... (Continua)

04/02/2011 Scoperta base neurobiologica per la distorsione dell'immagine corporea

Sull'anoressia l'influenza dei meccanismi cerebrali
Potrebbe non essere esclusivamente psicologico il problema delle pazienti affette da anoressia. Stando ai risultati di uno studio italiano realizzato dal dott. Santino Gaudio e dal suo team di ricercatori, il cervello delle ragazze che soffrono di anoressia nervosa restrittiva mostrerebbe una vulnerabilità evidente in quelle zone che regolano la rappresentazione mentale di sé e la manipolazione delle immagini.
Ciò ... (Continua)

24/01/2011 Ricercatori italiani scoprono possibile cura per alcuni tumori del sangue

Un gene per la lotta ai linfomi
È italiana la paternità di una scoperta importante sui linfomi e sulla loro possibile terapia. Uno studio appena pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Cancer Research, organo ufficiale dell'Associazione Americana per la Ricerca sul Cancro, dimostra che per i linfomi, alcuni tumori del sangue, è possibile ottenere, nel topo, una cura disattivando un gene chiamato ERAP1. La manipolazione di questo gene consente di attivare un potente, e finora inesplorato, meccanismo di rigetto da ... (Continua)

14/01/2011 Ricercatori inglesi manipolano il Dna dei polli infetti per fermare il virus

L'aviaria si ferma grazie agli Ogm
Quando si dice estirpare il problema alla radice. Un gruppo di ricercatori inglesi delle Università di Cambridge ed Edimburgo ha messo a punto una procedura di manipolazione genetica dei polli colpiti dal virus dell'influenza aviaria che potrebbe bloccare sul nascere la diffusione dell'infezione fra gli animali e scongiurare l'ipotesi del passaggio agli esseri umani.
I ricercatori sostengono che così facendo si può evitare l'utilizzo dei vaccini negli allevamenti, pratica innanzitutto ... (Continua)

16/11/2010 Studio sulle modalità di attivazione e differenziamento delle cellule
Cellule staminali pluripotenti nel fegato
Le vie biliari umane vengono distinte anatomicamente in due porzioni: le vie biliare intra-epatiche e le vie biliari extra-epatiche. In entrambe le porzioni delle vie biliari è recentemente stata identificata la nicchia di cellule staminali/progenitrici. Lo studio di questa nicchia e l’isolamento di tali cellule rappresentano un obiettivo della ricerca scientifica in ambito epatologico, poiché tali cellule potrebbero rappresentare un target per lo sviluppo di terapie farmacologiche e cellulari. ... (Continua)
08/10/2010 Trattamento per ritardare l'effetto degenerativo della malattia
Distrofia di Duchenne, nuovi bersagli farmacologici
Battere la distrofia di Duchenne sul tempo. Una ricerca condotta da Pier Lorenzo Puri, ricercatore presso l’Istituto Telethon Dulbecco e l’IRCCS Fondazione Santa Lucia di Roma, ha chiarito ulteriormente i meccanismi con cui le cellule staminali presenti nei muscoli possono rigenerare nuovo tessuto in risposta a un danno.
Pubblicato sulla rivista Cell Stem Cell e sostenuto anche da Parent Project Onlus, lo studio ha individuato nuovi bersagli farmacologici da sfruttare per rinviare il più ... (Continua)
26/07/2010 Nuovo metodo messo a punto da ricercatori europei permette diagnosi migliori

Mappare il Dna in un paio d'ore
Arrivare alla decodifica del Dna in tempi rapidi e con costi inferiori. Questo l'obiettivo di un gruppo di ricercatori finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del progetto READNA ("Revolutionary approaches and devices for nucleic acid analysis").
Il progetto fa parte del Tema Salute del Settimo programma quadro dell'Unione, che mira al raggiungimento di tecniche innovative per il sequenziamento del Dna. Il nuovo metodo “scioglie” le molecole di DNA (acido deossiribonucleico) in un ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale