Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 7

Risultati da 1 a 7 DI 7

17/12/2015 14:32:22 Risultati migliori rispetto a Clorambucile

Leucemia, Ibrutinib più efficace della chemio tradizionale
Il farmaco Ibrutinib si è rivelato superiore a Clorambucile per il trattamento della leucemia linfatica cronica. Lo ha stabilito uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine da un team della University of Texas guidato dal docente di ematologia Jan Burger.
L'inibitore della tirosinchinasi di Bruton (Btk) è stato analizzato in uno studio multicentrico randomizzato di fase III che ha coinvolto 269 pazienti. L'analisi ha evidenziato un tasso di sopravvivenza globale a 24 mesi pari ... (Continua)

30/07/2015 15:10:00 Efficace per diverse varianti della malattia

Ibrutinib per il linfoma
Il farmaco Ibrutinib sembra efficace contro la forma Abc del linfoma diffuso a grandi cellule B (Dlbcl). Lo dice una ricerca pubblicata su Nature Medicine da Wyndham Wilson del National Cancer Institute di Bethesda, che spiega: “i due principali sottotipi di Dlbcl, ossia le forme Abc, Activated B Cell-like e Gcb, Germinal center B cell-like, si generano da meccanismi distinti, con la variante Abc che acquisisce mutazioni selettive che colpiscono il recettore delle cellule B (Bcr), favorendo una ... (Continua)

06/10/2014 15:00:00 Nuovo trattamento per la rara forma di neoplasia del sangue
Revlimid approvato per la sindrome mielodisplastica
Si è concluso positivamente anche in Italia l’iter di approvazione di Revlimid come farmaco ospedaliero anche per il trattamento di pazienti con anemia trasfusione-dipendente causata da sindrome mielodisplastica a rischio basso o intermedio-1 associata ad anomalia citogenetica con delezione 5q isolata, nel caso in cui le altre opzioni terapeutiche si siano rivelate insufficienti o non adeguate.
L’Agenzia Italiana del Farmaco ha infatti deciso di rimborsare, anche nel nostro Paese, Revlimid ... (Continua)
22/10/2013 10:45:10 I progressi nella terapia delle patologie linfoproliferative

Nuova tecnica di trapianto per linfomi e leucemie
Percentuali di guarigione sempre più elevate tra i malati di patologie linfoproliferative (linfomi e leucemia linfatica cronica), ricorrendo all’utilizzo di nuovi farmaci. Mentre, grazie al “trapianto aploidentico”, che utilizza cellule staminali emopoietiche da donatore familiare si possono curare i casi più gravi di leucemie e anche di linfomi aggressivi.
Sono questi i progressi più significativi registrati negli ultimi mesi dalle Ematologie italiane, all’esame degli specialisti riuniti a ... (Continua)

11/12/2012 Evidenze a favore dell’associazione bendamustina-rituximab

Linfoma non-Hodgkin, terapia associata dà buoni risultati
L’associazione bendamustina più rituximab (B-R) come terapia di prima linea determina risultati superiori rispetto all’attuale standard terapeutico, nel caso di linfoma non-Hodgkin indolente e mantellare.
A dirlo sono cinque nuove serie di dati presentati questa settimana in occasione del 54esimo Congresso Annuale della Società Americana di Ematologia ad Atlanta, negli Stati Uniti.
Una sottoanalisi dello studio StiL NHL 1-2003 ha dimostrato un aumento significativo della sopravvivenza ... (Continua)

17/02/2009 
Conferme di efficacia del Rituximab nel linfoma non-Hodgkin
Nuove conferme di efficacia per l’innovativo anticorpo monoclonale rituximab, trattamento di riferimento per il linfoma Non-Hodgkin (LNH), patologia che colpisce 1 milione di persone in tutto il mondo, con circa 200.000 morti ogni anno. Nel 2006 sono stati diagnosticati circa 360.000 nuovi casi a livello mondiale, di cui ben 12.000 nella sola Italia. Ogni anno il LNH fa registrare un'incidenza crescente e tra vent'anni potrebbe diventare la forma tumorale più diffusa.
Uno studio pubblicato ... (Continua)
23/05/2008 
Da un ormone la cura per il mieloma multiplo
E' stato scoperto un ormone in grado di ostacolare la crescita del mieloma multiplo. In sintesi questa molecola è in grado di uccidere le cellule tumorali e ridurre la formazione dei vasi sanguigni dei quali le cellule hanno assoluto bisogno per nutrirsi.
La scoperta è stata fatta a Genova presso l'Istituto G. Gaslini, dal gruppo della dottoressa Irma Airoldi, responsabile di una nuova unita' indipendente di ricerca finanziata dall'AIRC (Start-up denominata Immunologia e Tumori) in ... (Continua)

  1

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale