Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 268

Risultati da 231 a 240 DI 268

15/09/2009 Nuovo strumento diagnostico in Italia

ThinPrep nuovo mezzo per Pap Test e diagnosi tumori
Un nuovo strumento per eseguire i Pap Test e analizzare le cellule tumorali è disponibile anche per i pazienti italiani.
Consente di distribuire le cellule da esaminare su un unico strato, evitando così i frequenti problemi di sovrapposizione che rendono non valutabili numerosi campioni. Completamente automatizzato, permette con un solo prelievo di eseguire più indagini contemporaneamente e con il massimo della precisione.
Si chiama ThinPrep 5000 e con i suoi 80 centimetri di ... (Continua)

29/07/2009 Efficacia dimostrata scientificamente

L'agopuntura efficace contro il mal di testa
I benefici dell'agopuntura per alleviare la cefalea sono ora dimostrati scientificamente, anche se possono derivare in parte anche dall'effetto placebo, cioè dalla fiducia che le persone ripongono in tali tecniche terapeutiche.
Sebbene l'agopuntura possa essere d'aiuto nell'alleviare mal di testa ed emicranie, simili benefiche conseguenze si sono riscontrate anche in trattamenti simulati nei quali gli aghi non venivano inseriti sotto pelle in maniera corretta.
A queste conclusioni ... (Continua)

25/06/2009 Analisi scova appendicite

Test delle urine per diagnosticare l'appendicite
Una semplice analisi delle urine riuscirà a diagnosticare l'appendicite, cioè l'infiammazione dell'appendice intestinale, consentendo ai medici di capire quali casi vanno trattati chirurgicamente e quali, invece, solamente curati.
Un nuovo test delle urine, messo a punto al “Proteomics Center del Children's Hospital” di Boston negli Usa, intende proprio ridurre il numero degli interventi di appendicite inutili, consentendo di individuare e curare con più facilità questa patologia.
I ... (Continua)

24/06/2009 Bicalutamide per il cancro alla prostata
Nuova terapia precoce efficace contro i tumori alla prostata
Una nuova terapia può combattere efficacemente il cancro alla prostata. La qualità di vita dei pazienti migliora sensibilmente ed essi possono evitare la “castrazione chimica” derivante da alcune terapie ormonali. Si chiama bicalutamide la molecola che ha mostrato di ottenere i migliori risultati clinici, abbassando i livelli dell'antigene prostatico specifico (PSA) e limitando gli effetti collaterali di un trattamento precoce con terapia ormonale a base di lh-rh analoghi (Blocco Androgenico ... (Continua)
19/05/2009 
Importanti scoperte sui geni-chiave coinvolti nella SLA
Un gene coinvolto nella Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) è stato identificato grazie allo screening di circa 300mila marcatori genetici. Lo rivela uno studio pubblicato su “PNAS (Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America)” e svolto da un gruppo internazionale di ricercatori, coordinati da John E. Landers e Robert H. Brown Jr. del Day Laboratory for Neuromuscular Research – University of Massachusetts Medical School di Boston. Alla ricerca hanno ... (Continua)
06/03/2009 
Svelato nuovo meccanismo di resistenza dei tumori ai farmaci
Un tumore, una terapia per aggredirlo. A un certo punto però alcuni farmaci non hanno più alcun effetto sulle cellule maligne, cessando di fatto la loro attività terapeutica. Il tumore sembra diventare indifferente, e torna ad essere aggressivo. È il problema della farmaco-resistenza, una delle sfide più importanti della medicina oncologica.
Un gruppo di ricercatori dell’Università Cattolica di Campobasso, in collaborazione con la Fondazione Santa Lucia IRCCS di Roma, ha studiato il ... (Continua)
04/03/2009 
Scoperte nuove cause genetiche dell'infarto del miocardio
Scoperte nuove cause genetiche dell'infarto del miocardio Dall’Università di Verona arrivano nuove scoperte nel campo della ricerca sulle cause genetiche di infarto del miocardio, una delle maggiori cause di malattia e di morte nel mondo. La prima è legata allo studio del genoma per individuare le cause dell’infarto familiare; la seconda riguarda invece il coinvolgimento degli eosinofili, cellule collegate ai fenomeni allergici che si è riscontrato avere un ruolo fondamentale nell’infarto del ... (Continua)
04/11/2008 16:39:37 

Contraccettivi orali aumentano i rischi cardiovascolari
La pillola contraccettiva aumenta il rischio di malattie cardiovascolari: ad affermarlo è uno studio clinico che, per la prima volta, prende in considerazione gli effetti sulla salute derivanti dall’assunzione, per almeno due mesi, di contraccettivi di terza generazione, da parte di giovani donne (età media 23 anni) non obese, e dunque non esposte a un maggior rischio cardiovascolare dovuto al sovrappeso. La ricerca mette in evidenza che farmaci il cui principio attivo è dato da sostanze quali ... (Continua)

03/11/2008 11:32:44 
Studio PREDICT sulla terapia con ormone della crescita
Al 47° incontro annuale della European Society for Paediatric Endocrinology, la casa farmaceutica Merck Serono ha annunciato i risultati ad un mese dello studio farmacogenetico PREDICT, che mira ad identificare potenziali marcatori genetici e ulteriori biomarcatori sierici che potrebbero avere un ruolo nel prevedere la risposta al trattamento con ormone della crescita in bambini con deficit dell’ormone della crescita o sindrome di Turner.
I dati scientifici raccolti saranno utilizzati ... (Continua)
18/07/2008 

Rinforzare le ossa del bimbo celiaco, basta la dieta
Chi soffre di celiachia (intolleranza al glutine) va spesso incontro ad alterazioni nel metabolismo del calcio (Ca 2+) che possono causare osteopenia, cioè una riduzione della massa ossea dovuta a squilibri nell’assorbimento di questo minerale, fino a sfociare in osteoporosi (in una percentuale di casi che va dal 35-85%). Il fenomeno interessa soprattutto i casi di celiachia diagnosticati tardivamente in età adulta, ma può manifestarsi anche nei bambini. Per riconoscere le alterazioni del ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale