Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1875

Risultati da 1111 a 1120 DI 1875

07/01/2011 Dalla Croce Rossa uno strumento prezioso che può salvare tante vite

Un manuale per la rianimazione pediatrica
Nessuno se lo augura, ma può capitare che di fronte a una situazione di pericolo che coinvolge i nostri bambini la nostra reazione non sia adeguata, anzi controproducente. La Croce Rossa Italiana tenta di offrire un supporto tramite un manuale per i casi di rianimazione pediatrica che può evitare il compiersi di tragedie familiari.
Il concetto di rianimazione cardiopolmonare è fondamentale per cercare di garantire la salvezza del soggetto coinvolto e scongiurare l'insorgenza di ... (Continua)

07/01/2011 Un sistema integrato che permette di saltare una serie di passaggi

Un microchip per una diagnosi veloce
Chi non ha mai provato l'ansia tipica dell'attesa dei risultati di esami medici effettuati magari giorni o settimane prima? Un gruppo di ricercatori finanziati dall'Unione Europea potrebbe presto mettere fine alle attese snervanti dei pazienti e al contempo snellire il lavoro del personale medico.
È il risultato a cui punta il progetto Microactive (Automatic detection of disease related molecular cell activity, cioè rilevazione automatica di attività cellulare a livello molecolare ... (Continua)

05/01/2011 15:31:42 Addio gesso, è arrivato il BNS, una rivoluzione nel campo ortopedico

La pasta biotech rigenera l'osso e ripara le fratture
Sarà una rivoluzione dell'ortopedia, nella riparazione delle fratture ossee, si chiama “Fracture Putty” o BNS, e cioè bio-nano scaffold, è una pasta formata da una matrice polimerica e da particelle di silicio nanoporoso, che forniscono il supporto meccanico, a cui sono aggiunti fattori di reclutamento di cellule staminali dell'osso che provvederanno alla sua riparazione. La pasta, infatti, una volta iniettata nella frattura, si solidifica in tempi rapidi e permette all'arto leso di sopportare ... (Continua)

05/01/2011 Ricerca rassicura chi soffre di MRGE e teme di sviluppare un cancro
Reflusso gastroesofageo, il rischio di tumore è basso
Non c'è un rischio concreto di sviluppare un cancro esofageo in chi soffre di malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE). È quanto sostiene una ricerca pubblicata dall'Università del Michigan sull'American Journal of Gastroenterology, secondo la quale l'incidenza del tumore esofageo fra gli uomini con meno di 50 anni affetti da MRGE è in realtà molto bassa. A 35 anni, ad esempio, è di 1 su 100.000 anni-persona.
I ricercatori guidati da Joel H. Rubenstein hanno utilizzato un modello ... (Continua)
03/01/2011 In aumento le richieste per correggere precedenti interventi

Chirurgia estetica, un paziente su 5 chiede una correzione
È in forte crescita il numero di chi è costretto a ricorrere a un secondo intervento di chirurgia estetica per porre rimedio ai danni di una precedente operazione.
Il maggior numero di errori riguarda le protesi mammarie, che interessano l'80% delle operazioni totali, ma come segnalato dal New York Times tra le operazioni che necessitano di ulteriori interventi ci sono anche i lifting e le rinoplastiche.
Una conferma per l'Italia arriva dai dati del Rapporto Pit Salute del Tribunale per ... (Continua)

30/12/2010 Una ricerca l'aveva collegato al disturbo, ma è stata smentita

La sindrome da fatica cronica non è colpa del virus Xmrv
Una ricerca del 2009 aveva associato il virus Xmrv alla sindrome da fatica cronica, oggi quella ricerca è stata smentita.
Lo ha dimostrato uno studio pubblicato dalla rivista Retrovirology, secondo cui quell'esperimento è stato minato da una contaminazione accidentale. La ricerca di due anni fa aveva suggerito la relazione dopo aver trovato tracce del virus in alcuni campioni di pazienti affetti dalla sindrome e in altri con un tumore alla prostata.
Secondo il nuovo studio realizzato in ... (Continua)

29/12/2010 12:08:44 Dalla ricerca nuovi preparati che durano più a lungo

Filler all’acido ialuronico, sempre più diffusi
Innocui per l’organismo essendo biodegradabili e quindi perfettamente riassorbibili senza effetti collaterali, ma in grado di contrastare con efficacia i segni dell’invecchiamento, riempiendo i solchi e rimodellando labbra e zigomi. Sono i filler all’acido ialuronico, sempre più richiesti anche in Italia.
“I filler – spiega Egidio Riggio, specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, e microchirurgia presso l’Istituto Nazionale Tumori di Milano – sono materiali iniettabili, ... (Continua)

29/12/2010 I rischi dell'ipercolesterolemia e le patologie associate

Combattere il colesterolo in menopausa
La menopausa è un momento molto dedicato per la salute di una donna, durante il quale si verificano alterazioni ormonali e metaboliche che possono ripercuotersi sul benessere generale dell’organismo. Vampate di calore, insonnia, irritabilità, aumento di peso sono alcuni dei sintomi principali che possono durare anche anni e manifestarsi in maniera più o meno marcata.
Si tratta di una fase molto delicata nella vita in cui aumenta anche il rischio di ipercolesterolemia, che può essere causa ... (Continua)

28/12/2010 Migliorano gli standard e si allungano i tempi di conservazione

Nuova tecnica di conservazione per i trapianti di cuore
Una nuova tecnica si preannuncia come una grande novità nel campo della medicina dei trapianti. Si tratta di una procedura ancora in fase di sperimentazione, ma che porterebbe dei vantaggi indubitabili in termini di conservazione del cuore espiantato da un donatore e in attesa di essere trapiantato.
I ricercatori del Ronald Reagan UCLA Medical Center negli Stati Uniti hanno messo a punto un macchinario denominato Organ Care System, che permette di mantenere il cuore espiantato in una ... (Continua)

27/12/2010 Il giovamento deriva dal minore apporto di fosfati

Essere vegetariani protegge dalle malattie renali
Oggi arriva la notizia che dalla dieta vegetariana possono trarre giovamento i pazienti affetti da malattie renali: tale tipo di alimentazione è infatti capace di diminuire i livelli di fosforo in sangue ed urine.
È universalmente noto che il termine “vegetariano” accompagna chi non si nutre di alimenti prodotti da animali; carne e pesce e loro derivati sono ovviamente banditi dai suoi piatti ma rimangono uova, latte, formaggi e miele. Nella lista dei cibi sono presenti, ovviamente, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale