Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1875

Risultati da 1731 a 1740 DI 1875

30/01/2004 

Nuovo studio scagiona i carboidrati: non fanno ingrassare
La rivincita dei carboidrati: così si potrebbe riassumere l’esito cui è giunto un nuovo studio condotto da William J. Evans dell’University of Arkansas for Medical Sciences e pubblicato da Archives of Internal Medicine.
I consigli su come perdere peso stanno diventando quasi una mania degli organi di informazione, ma anche dei ricercatori. Spesso si ha l’impressione che si diano informazioni contraddittorie, ma gli esiti delle ricerche andrebbero letti in maniera approfondita.
Secondo ... (Continua)

28/01/2004 
Alto BMI aumenta il rischio di cancro alla prostata
Un indice di massa corporea (BMI) elevato potrebbe essere connesso con un maggior rischio di essere colpiti da cancro della prostata.
Lo ha stabilito un team di studiosi del Department of Medicine, Brigham and Women's Hospital and Harvard Medical School di Boston.
Il rapporto fra l'indice della massa corporea e il rischio di cancro alla prostata è complesso in quanto l'obesità è associata ad una lunga serie di fattori ormonali ed inoltre l'influenza del BMI può differire a ... (Continua)
27/01/2004 
Nuovo strumento per diagnosi della malattia di Alzheimer
Un nuovo strumento rileva la presenza delle placche all’origine della malattia di Alzheimer Un nuovo strumento permette ai medici di rilevare e misurare le placche amiloidi nel cervello di pazienti viventi affetti dalla malattia di Alzheimer.
L'Alzheimer insorge perché nel normale processo di elaborazione di alcune proteine si verifica un errore che portando all'accumulo di frammenti, appunto le placche amiloidi, di una proteina tossica nelle cellule e negli spazi intercellulari del ... (Continua)
23/01/2004 
Forse una spiegazione genetica dell'attacco di panico
L’attacco di panico è il modo in cui, senza altri segni premonitori, può manifestarsi l’ansia.
L’attacco di panico è un problema che affligge il 2% della popolazione mondiale. E’ caratterizzato da un improvviso senso di terrore acuto e violento, angoscia e timore di perdere il controllo, talvolta accompagnate da paura di morire, palpitazioni, affanno, tremori, sudorazione, senso di soffocamento, dolori al torace o all’addome, bisogno disperato di aiuto.
Pur durando pochi ... (Continua)
18/01/2004 
La salute di chi soffre di ansia è più a rischio
Secondo uno studio condotto da ricercatori tedeschi e statunitensi, l’ansia non ha solo conseguenze a livello psicologico ma anche sull’organismo.
Dallo studio, coordinato da Martin C. Härter del Centro Medico Universitario di Friburgo in collaborazione con il National Institute on Drug Abuse e il National Institute of Mental Health (NIH, Bethesda), emerge che l'ansia porta con sé una serie di conseguenze per l'organismo: oltre alle malattie del sistema cardiocircolatorio, anche ... (Continua)
09/01/2004 

Le e-mail del capo fanno male alla salute
L'e-mail è uno strumento che ha rivoluzionato il modo di comunicare, e nelle aziende è ormai diventato un insostituibile strumento di lavoro. Per le particolari caratteristiche, e forse per l'abuso che spesso se ne fa in situazioni in cui non ce ne sarebbe bisogno, la posta elettronica può costituire uno strumento che scatena sensazioni contrastanti. Si ricevono cattive o buone notizie stando da soli di fronte al pc, e la nostra psiche si trova a dover “digerirle” senza la possibilità di un ... (Continua)

16/12/2003 
Artrosi: malattia del nostro tempo. Cos’è e come curarla
Malattia da usura, si diceva. Evolve senza clamore. É meno aggressiva delle artropatie infiammatorie. Procede piano; colpisce i vecchi, che già si muovono meno di un soggetto pienamente efficiente. Ma lo sviluppo degli studi degli ultimi due decenni hanno rivoluzionato sostanzialmente le percezioni collettive su questa malattia:

- non si tratta di un'usura, ma di una malattia vera e propria, caratterizzata da alterazioni metaboliche del condrocito, ossia della cellula propria ... (Continua)
12/12/2003 
Artrite Reumatoide: 5 punti chiave per affrontarla
La malattia può colpire chiunque in qualsiasi età e solitamente esordisce in maniera lenta e graduale.

1) RICONOSCERE I SINTOMI
La malattia può colpire chiunque in qualsiasi età e solitamente esordisce in maniera lenta e graduale

I sintomi aspecifici:
malessere generale
astenia
anoressia
febbricola
artromialgie

I sintomi articolari: Rigidità mattutina delle articolazioni di mani, piedi, spalle che persiste a ... (Continua)
10/12/2003 
Paura ingiustificata per le prestazioni medico-nucleari
Le polemiche sulle scorie nucleari creano ingiustificate paure nei pazienti bisognosi di terapie mediche. L’affermazione che gli stock delle scorie nucleari contengono anche rifiuti ed avanzi di attività mediche, sta creando la allarmante e falsa impressione che entrambi i tipi di rifiuti siano ugualmente destinati ad essere eliminati in decenni, se non in centinaia di anni. E fa nascere l’errata convinzione che siano ugualmente pericolosi per la Salute. Tutto questo alimenta, in quei ... (Continua)
04/12/2003 
I “tessuti intelligenti” anche per la salute e il benessere
Vestiti antibatterici e antiacari, che veicolano profumi, vitamine e antistaminici, o che allontanano le zanzare. Ma anche ginocchiere ipersensibili che proteggono le articolazioni, reggiseni che non fanno muovere il seno di un’atleta in corsa, ma anche pigiami e vestaglie in grado di controllare la traspirazione corporea e il battito cardiaco. Il futuro dell’abbigliamento pare essere davvero legato all’altissima tecnologia.
Avranno ampie applicazioni in campo medico e sportivo le ultime ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale