Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1875

Risultati da 511 a 520 DI 1875

16/04/2014 17:03:00 I batteri mangia-carne sono evoluzioni di altri microrganismi

L'origine della fascite necrotizzante
A originare la fascite necrotizzante sarebbero alcuni batteri che sono il risultato dell'evoluzione di altri microrganismi patogeni responsabili di patologie di minor gravità. A fare chiarezza su questo grave tipo di infezione è uno studio dello Houston Methodist Research Institute, in Texas, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences.
Secondo le conclusioni della ricerca, gli streptococchi del gruppo A, responsabili della terribile infezione che consuma le ... (Continua)

16/04/2014 15:53:39 Migliorare il controllo dell'orgasmo grazie a semplici esercizi

Gli esercizi pelvici aiutano in caso di eiaculazione precoce
Agli antipodi della disfunzione erettile un altro disturbo di natura andrologica rende il sesso un incubo per gli uomini che ne soffrono. Parliamo dell'eiaculazione precoce, ovvero l'incapacità di prolungare nella giusta misura il rapporto sessuale senza cedere subito al piacere.
Tecnicamente si parla di eiaculazione precoce quando l'orgasmo sopraggiunge entro un minuto dalla penetrazione o da altre forme di stimolazione sessuale.
I trattamenti farmacologici e psicologici offerti non ... (Continua)

14/04/2014 Consigli per una gestione più serena

Figli ricoverati? Ecco il decalogo per mamma e papà
La mamma, i giocattoli, le giuste parole. Ecco di cosa ha bisogno un bambino ricoverato, per sua natura un paziente molto particolare, e che per questo richiede delle attenzioni speciali. Lo sanno bene gli esperti della Abm (Amici del Bambino Malato), che sostiene l’attività pediatrica di diagnosi e cura in Italia e nei paesi in via di sviluppo, impegnata anche nella comunicazione con le famiglie.
In occasione della Milano City Marathon 2014, la Onlus ha pensato di divulgare un vademecum ad ... (Continua)

12/04/2014 Abitudini sbagliate possono provocare insonnia

L'alimentazione che pregiudica il sonno
Il mancato riposo notturno può aver a che fare anche con un'alimentazione sbagliata. Lo dice una ricerca condotta dagli esperti dell'Osservatorio Nutrizionale Grana Padano, che hanno preso in considerazione le abitudini alimentari di 8.500 italiani per verificare il consumo di “alimenti eccitanti” in base alle varie fasce d'età. Rientrano in questa categoria il caffè, il tè, le bevande a base di cola, il cacao.
Stando a quanto emerso dallo studio, il caffè riscuote molto successo, ... (Continua)

11/04/2014 17:10:00 Un componente utilizzato nella produzione elimina alcune sostanze tossiche

Le patatine fritte possono anche far bene
Non si finisce mai di imparare. Che le patatine fritte in busta potessero addirittura rivelarsi salutari è davvero notizia di un certo rilievo. Lo sostiene tuttavia con dovizia di particolari uno studio dell'Università di Cincinnati pubblicato sul Journal of Nutritional Biochemistry.
Secondo quanto scoperto dagli scienziati americani, l'olestra, un poliestere del saccarosio che si trova negli snack e nelle patatine a basso contenuto calorico sarebbe in grado di eliminare sostanze tossiche ... (Continua)

11/04/2014 15:49:00 L’eccesso di ormoni tiroidei causa modifiche sostanziali della scrittura

Se la tiroide è «sottosopra» ne risente anche la grafia
La grafia di una persona può essere influenzata anche dalla tiroide. Un team di ricercatori dell’Università Cattolica – Policlinico A. Gemelli di Roma ha infatti scoperto che uno squilibrio degli ormoni tiroidei provoca dei cambiamenti nel modo di scrivere del paziente, in particolare che l'ipertiroidismo, ovvero l'eccesso di ormoni tiroidei nel sangue, causa significative variazioni grafiche.
La scoperta è frutto di uno studio clinico supervisionato dal professor Alfredo Pontecorvi, ... (Continua)

10/04/2014 15:22:00 Novità utile soprattutto per gli emofilici

Un braccialetto per gestire le emergenze
La comunità emofilica può contare da oggi su un nuovo supporto, il braccialetto Sa.Me.Da.® L.I.F.E.® Local Infomed For Emergency, un dispositivo tecnologico in fase di sperimentazione che garantisce una maggiore sicurezza nell'emergenza/urgenza medica.
Il braccialetto consiste in una vera e propria chiavetta USB. Il sistema è già impiegato in forma di pendaglio dai meccanici della scuderia della Toro Rosso, mentre in forma di braccialetto è in uso nella sperimentazione, definita ... (Continua)

10/04/2014 La tecnica sembra in grado di eliminare il tessuto cancerogeno
Onde sonore contro il cancro al cervello
Per la prima volta alcuni ricercatori hanno utilizzato le onde sonore per tentare di arrestare il cancro. La ricerca è firmata da scienziati del Focused Ultrasound Center of Children Hospital University di Zurigo e si basa sull'uso del sistema Exablate Neuro di InSightec.
Gli ultrasuoni si concentrano su un punto preciso del corpo ed esercitano i loro effetti biologici benefici sui tessuti cancerogeni. La sperimentazione ha riguardato un paziente affetto da glioma.
“Il paziente era ... (Continua)
07/04/2014 09:53:00 In agguato gravi irritazioni della pelle secondo gli esperti

Depilazione laser? Nei centri estetici può essere pericolosa
Depilazione laser? Sì, ma con le opportune cautele. Con i primi tepori primaverili è ormai giunta l’ora per le donne di scoprire braccia e gambe, non prima però di aver eliminato i peli superflui. Ecco quindi che è partito l’assalto ai centri estetici.
Bandite le cerette di vecchia generazione, hanno ormai preso piede già da tempo i laser che, a fronte di un investimento economico più elevato, sono meno dolorosi e, soprattutto, garantiscono risultati più efficaci e duraturi nel tempo. ... (Continua)

04/04/2014 12:23:00 La sostanza stupefacente sembra funzionare

La ketamina contro la depressione
Una sostanza stupefacente potrebbe rappresentare il punto di svolta nella ricerca farmacologica indirizzata al trattamento della depressione. Uno studio di ricercatori dell'Oxford Health NHS Foundation Trust ha evidenziato l'efficacia della ketamina, un tipo di droga abbastanza diffuso che viene utilizzata anche come anestetico per i cavalli.
In circa il 30 per cento dei casi si sono registrati miglioramenti significativi e duraturi. Nel 15 per cento dei casi, inoltre, il trattamento ha ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale