Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1875

Risultati da 531 a 540 DI 1875

19/03/2014 11:47:58 I pericoli insiti nella sostanza utilizzata al posto delle statine

I rischi del riso rosso fermentato
Gli integratori a base di riso rosso fermentato causano almeno 25 effetti indesiderati, secondo quanto riportato dall'Agenzia nazionale per la sicurezza su alimenti, ambiente e lavoro (Anses) francese.
Nel riso rosso, ottenuto in seguito a fermentazione del riso con lieviti del ceppo monascus purpureus, sono contenute le monacoline, molecole che emulano gli effetti delle statine, compresi quelli negativi.
Il consumo di questi integratori andrebbe regolamentato e sottoposto ad alcune ... (Continua)

18/03/2014 14:26:49 Cinque sostanze basate su una proteina del veleno della lumaca

Dalla lumaca un aiuto contro il dolore cronico
La morfina potrebbe diventare presto una sorta di cimelio medico per la cura del dolore. A sostituirla sarebbero alcune sostanze ricavate dal veleno della lumaca, più esattamente da una proteina contenuta al suo interno.
Un team di ricercatori della University of Queensland ha presentato durante il 247esimo National Meeting & Exposition dell'American Chemical Society il risultato di uno studio che potrebbe condurre alla messa a punto di nuovi trattamenti più sicuri ed efficaci per il dolore ... (Continua)

18/03/2014 12:19:35 Meglio tornare a utilizzarla in terapia intensiva

Albumina utile in caso di sepsi
“Tornare a usare l’albumina nei reparti di terapia intensiva potrebbe significare salvare la vita a 5-6 mila persone in più ogni anno in Europa“. È la stima di Luciano Gattinoni, direttore del Dipartimento di emergenza urgenza della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano e del Dipartimento di Fisiopatologia Medico-Chirurgica e dei Trapianti dell’Università degli Studi di Milano, che ha coordinato uno studio per verificare gli effetti di questa proteina sui pazienti ricoverati per una sepsi ... (Continua)

17/03/2014 15:19:56 Le donne con alti livelli ematici mostrano una sopravvivenza doppia

La vitamina D aumenta la sopravvivenza nel tumore al seno
Avere nel sangue livelli più elevati di vitamina D aiuta le donne a ridurre il rischio di morire a causa di un tumore al seno. A dirlo è un vasto studio dell'Università della California di San Diego firmato da Cedric Garland.
La meta-analisi ha coinvolto cinque studi e un totale di 4443 pazienti, rilevandone la mortalità con un follow up medio di 10 anni e suddividendo il campione in quintili sulla base della diversa concentrazione di 25-OH-vitamina D.
Nel quintile con maggiore ... (Continua)

15/03/2014 21:31:21 Buoni risultati da epratuzumab
Un nuovo anticorpo per il lupus
Il farmaco sperimentale epratuzumab ha ottenuto buoni risultati in uno studio di fase II su un gruppo di pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico (LES). Lo studio, denominato EBLEM, è stato pubblicato su Annals of the Rheumatic Diseases da un gruppo di ricercatori della Stanford University.
Con una dose cumulativa pari a 2400 mg di epratuzumab, i risultati a 12 settimane mostrano una probabilità di risposta tre volte superiore nei pazienti trattati rispetto a quelli che hanno assunto ... (Continua)
15/03/2014 11:05:33 I consigli per preservare la salute di questi preziosi organi

Un eccesso di proteine mette in pericolo i reni
Una corretta alimentazione è senz'altro amica anche dei nostri reni. In occasione della Giornata mondiale del rene, l'Associazione nazionale dei dietisti ha proposto un elenco di suggerimenti da mettere in atto per difendere la funzionalità di questi organi, troppo spesso messi a dura prova dalle nostre cattive abitudini alimentari. In particolare, è bene evitare un eccesso di proteine, fosforo e potassio per prevenire le malattie renali, che colpiscono ormai cinque milioni di italiani.
Ecco ... (Continua)

14/03/2014 10:35:02 Valori superiori a 120/80 mmHg mettono già in pericolo

Ictus, anche la pre-ipertensione è un rischio
Non serve raggiungere i livelli canonici di 140/90 mmHg di pressione arteriosa per essere considerato un soggetto a rischio di ictus. Secondo uno studio cinese, infatti, già andare di poco oltre i 120/80 mmHg, ovvero trovarsi in una fascia di persone definite pre-ipertese, aumenterebbe in maniera notevole le probabilità di subire un ictus.
Gli scienziati della Southern Medical University di Guangzhou hanno effettuato un vasto studio revisionale che ha coinvolto oltre 760mila persone. Lo ... (Continua)

12/03/2014 17:13:09 Aumento delle infezioni batteriche fra i più piccoli

L'abuso di antibiotici aumenta i casi di diarrea nei bambini
La prescrizione di troppi antibiotici è associata a diversi casi di infezioni batteriche gravi che causano diarrea cronica nei bambini. A dirlo è una ricerca pubblicata su Pediatrics dai Centers for disease control and prevention (Cdc).
Nel 71 per cento dei casi, l'infezione da Clostridium difficile nei bimbi compresi fra 1 e 17 anni si presenta dopo l'assunzione di un antibiotico prescritto dal medico per la cura di un altro disturbo. Nella maggior parte dei casi i piccoli hanno assunto un ... (Continua)

12/03/2014 11:59:47 Alito, sudore e urine indicano la presenza o meno di patologie

Ogni malattia ha il suo odore
Una ricerca del Monell Chemical Senses Center di Philadelphia si è concentrata sugli odori del corpo come possibili indicatori della presenza di malattie. Lo studio, pubblicato su Sensors, elenca una serie di associazioni che in molti casi potrebbero indurre le persone a rivolgersi a un medico per la conferma di una sospetta patologia.
Ad esempio, l'alito che sa di acetone è sintomo di diabete, mentre l'odore di pesce crudo potrebbe indicare una patologia al fegato. L'urina che sa di ... (Continua)

10/03/2014 Le tecniche per farla diventare invisibile e quelle per prevenire le complicanze

Come trattare la cicatrice
La cicatrice in chirurgia estetica è fondamentale, è la firma del chirurgo che ha eseguito l'intervento e come tale "deve" essere perfetta. In tal senso, il chirurgo estetico valuta prima dell'intervento, sempre con attenzione, le linee di incisione cutanee che corrisponderanno inevitabilmente con le cicatrici, immaginando anche la possibile reazione ai fili di sutura che quel paziente potrà avere.
La cicatrice infatti può essere differente da un paziente all'altro, a seconda del tipo di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale