Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 260

Risultati da 101 a 110 DI 260

02/10/2012 Ricerca si concentra sui tumori cerebrali secondari
Nuove possibili cure per il cancro al cervello
Di fronte a una diagnosi di tumore secondario al cervello le opzioni sono davvero poche. Le metastasi al cervello – appunto i tumori secondari al cervello - sono un tipo di cancro che è iniziato in un'altra parte del corpo, in particolare nei polmoni, nel seno o nella pelle, e si è spostato nel cervello.
Sfortunatamente, i tumori secondari al cervello sono sempre maligni. Attualmente, le metastasi al cervello rappresentano l'1-2% di tutti i tumori di nuova diagnosi e il 2% di tutte le morti ... (Continua)
17/09/2012 13:02:18 La mancanza di ossigeno provoca la formazione delle metastasi

Senza ossigeno tumori più aggressivi
In una condizione di ipossia i tumori divengono più aggressivi e resistenti ai trattamenti, formando metastasi. Lo ha scoperto una ricerca dell'Università del Colorado pubblicata su Cancer Research secondo cui i segnali cellulari connessi con uno stato di asfissia indicano alle cellule la necessità di trovare fonti energetiche alternative.
Spiegano i ricercatori statunitensi: “sapevamo che una proteina chiamata Hif-1a è sovraespressa nei tumori ipossici e anche che un particolare marker ... (Continua)

13/09/2012 11:22:34 L’istituto Regina Elena coordina il nuovo studio POCHER-2
Tumore del colon, nuova possibilità di cura
Ogni anno solo nel Lazio vengono diagnosticate circa 10.000 neoplasie colorettali (40.000 in Italia). Nel 40% dei casi la malattia recidiva dopo la chirurgia ed in 2/3 dei casi la recidiva è al livello del fegato. Inoltre circa il 25% dei pazienti presentano metastasi epatiche al momento dell’intervento.
L’Istituto Regina Elena, all’avanguardia nella diagnosi e cura dei tumori colon-retto, coordina il nuovo Studio Studio POCHER-2, frutto di un precedente progetto AIRC (pubblicato su British ... (Continua)
07/09/2012 09:29:43 Scoperta Liminib per trattare le forme più resistenti

Una nuova molecola per combattere il cancro
Un gruppo internazionale di ricercatori sta tentando di mettere a punto una nuova arma contro il cancro. Si tratta di una molecola con proprietà antitumorali che combatte in particolare la formazione delle metastasi.
In un articolo della rivista Cancer Research, il team, formato da ricercatori australiani, francesi e inglesi, spiega come questa nuova molecola si occupa non solo della moltiplicazione delle cellule, ma anche della loro mobilità. Questo significa che potrebbe prevenire la ... (Continua)

25/05/2012 12:01:20 Studio mette in discussione l'origine clonale della patologia
Melanoma, cure mirate dal confronto tra tumore e metastasi
Uno studio dell’Icb-Cnr di Sassari conferma le differenze di caratteristiche molecolari, comportamento biologico e clinico tra melanomi primitivi e lesioni a distanza. La scoperta mette ulteriormente in discussione l’origine clonale, secondo cui la neoplasia prende origine da un’unica cellula, e fornisce indicazioni diagnostiche e terapeutiche.
Pubblicato sul Journal of Clinical Oncology, lo studio è il primo a livello internazionale in cui viene attuato un confronto tra tumore primario e ... (Continua)
15/05/2012 Una ricerca però scopre le molecole genetiche che causano la crescita del tumore

I betabloccanti non allontanano il cancro al colon
Non c'è nesso fra l'assunzione di betabloccanti e la riduzione del rischio di sviluppare un cancro al colon. A dirlo è una ricerca del German Cancer Research Center di Heidelberg pubblicata sulla rivista Cancer, che smentisce studi precedenti sul presunto effetto protettivo dei farmaci utilizzati per la pressione alta.
Le ricerche precedenti avevano evidenziato il ruolo svolto dalla norepinefrina, l'ormone dello stress coinvolto nei processi di sviluppo del cancro e che sembrava poter ... (Continua)

11/05/2012 Ricerca conferma le basi biologicamente differenti della neoplasia

La singolarità del tumore al seno sotto i 40 anni
In caso di tumore al seno sotto i 40 anni, la neoplasia si presenta con caratteristiche del tutto particolari. La conferma viene da una ricerca dell'Istituto Jules Bordet di Bruxelles presentata nel corso della Breast Cancer Conference che si è tenuta nella capitale belga.
Hatem Aziz, oncologo coordinatore dello studio, spiega: “il carcinoma mammario in chi ha meno di 40 anni è una forma di cancro biologicamente differente dagli altri carcinomi mammari, molto spesso più aggressiva e con ... (Continua)

07/05/2012 I processi biologici sottesi allo sviluppo della neoplasia

L'età conta nel cancro al seno
Il cancro al seno nelle donne giovani è legato a processi biologici dell'età, è quanto dimostra un nuovo studio. Poiché è una malattia unica dal punto di vista biologico, ha bisogno di strategie di gestione su misura, hanno affermato i ricercatori alla Conferenza IMPAKT sul cancro al seno che si è tenuta a Bruxelles, in Belgio, dal 3 al 5 maggio.
Le scoperte, presentate sulla rivista Annals of Oncology, potrebbero influenzare i potenziali metodi di cura, soprattutto perché il cancro al ... (Continua)

19/04/2012 12:22:11 Tecnica valida per gli stadi più avanzati e inoperabili
L'elettroporazione per i tumori del pancreas
I pazienti affetti da tumore del pancreas potrebbero beneficiare di una nuova tecnica terapeutica denominata elettroporazione irreversibile (IRE). La procedura, presentata nel corso di un convegno di radiologia interventistica che si è tenuto a San Francisco, si basa sull'utilizzo di micro-impulsi elettrici per raggiungere ed eliminare le cellule corrotte all'interno del pancreas.
La tecnica, già sperimentata per i carcinomi del fegato, potrebbe costituire una buona alternativa per tutti ... (Continua)
16/04/2012 21:55:09 Le cinque opportunità suggerite dalla società americana di oncologia clinica
Un’utile riflessione su alcune regole in oncologia
Lo studio promosso da ASCO – American Society of Clinical Oncology - che identifica cinque opportunità di miglioramento delle cure attraverso la riduzione dei costi (recentemente pubblicato dal Journal of Clinical Oncology) è un utile richiamo e suggerimento anche per il mondo oncologico italiano”, dichiara Roberto Labianca, Presidente CIPOMO- Collegio Primari Oncologi Medici Ospedalieri.
Per ASCO i costi non giustificabili sono dovuti spesso alla prescrizione di cure e/o indagini inutili ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale