Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 260

Risultati da 151 a 160 DI 260

21/01/2011 Innovazione proposta da ricercatori irlandesi per rendere la chemio più efficace
L'elettrochemioterapia per i tumori del colon
Da qualche anno si parla di elettrochemioterapia per la cura dei tumori, e alcune sperimentazioni su casi di metastasi cutanee e tumori della pelle inoperabili hanno già dato buoni risultati.
Ora dall'Irlanda arriva la notizia della possibile applicazione della tecnica anche per il tumore del colon-retto, uno dei cosiddetti big killers per l'incidenza e la percentuale di mortalità ad esso associata. Un gruppo di ricercatori del Cork Cancer Research Center ha ... (Continua)
05/01/2011 15:31:42 Addio gesso, è arrivato il BNS, una rivoluzione nel campo ortopedico

La pasta biotech rigenera l'osso e ripara le fratture
Sarà una rivoluzione dell'ortopedia, nella riparazione delle fratture ossee, si chiama “Fracture Putty” o BNS, e cioè bio-nano scaffold, è una pasta formata da una matrice polimerica e da particelle di silicio nanoporoso, che forniscono il supporto meccanico, a cui sono aggiunti fattori di reclutamento di cellule staminali dell'osso che provvederanno alla sua riparazione. La pasta, infatti, una volta iniettata nella frattura, si solidifica in tempi rapidi e permette all'arto leso di sopportare ... (Continua)

22/11/2010 Il trattamento dei tumori non funzionanti

La chirurgia del pancreas endocrino
I tumori endocrini non funzionanti si caratterizzano per l’assenza di una sindrome clinica specifica causata dalla iperproduzione di ormoni, nonostante siano spesso associati alla produzione di sostanze quali polipeptide pancreatico, neurotensina, beta HCG e cromogranina, che però non risultano avere alcuna rilevanza dal punto di vista clinico.
I tumori endocrini non funzionanti (NFPETs) rappresentano circa 1/3 delle neoplasie endocrine gastroenteropancreatiche ed il 50% di quelle a sede ... (Continua)

19/11/2010 10:40:07 Come gestire la patologia e qual è il trattamento chirurgico

Gastrinoma, un tumore raro ma da non sottovalutare
La storia del Gastrinoma inizia nel 1955 quando Zollinger ed Ellison pubblicano un articolo dove vengono riportati due casi di ulcera peptica associata a tumori del pancreas. Negli stessi anni il Dott Wermer descrive una sindrome caratterizzata da adenomatosi dell’Ipofisi Anteriore, delle Paratiroidi e del Pancreas in una famiglia in cui erano affetti il padre e quattro dei nove figli. Dopo più di mezzo secolo i Gastrinomi sono conosciuti come tumori rari producenti gastrina localizzati nel ... (Continua)

18/11/2010 16:05:28 Speranze e scetticismo nei confronti della tossina che viene da Cuba

Escozul, nuova speranza contro il tumore
Mai come nell'ambito delle patologie tumorali le speranze possono trasformarsi rapidamente in cocenti delusioni. Consapevoli di questa dovuta premessa, il caso dell'Escozul sta scuotendo non solo l'ambiente medico, ma anche i tanti malati e i loro familiari che tentano di vincere la malattia.
Escozul è il nome dato da un'azienda farmaceutica cubana a un prodotto che sembrerebbe svolgere un'azione antitumorale. Il condizionale è d'obbligo in quanto tale effetto non è stato certificato da ... (Continua)

09/11/2010 Aggiungere la chemioterapia alla terapia ormonale salva il 43% dei malati

I progressi nella cura del tumore alla prostata
Il cancro alla prostata è il tipo di tumore più diffuso nel sesso maschile e circa 36.000 casi vengono diagnosticati ogni anno, un terzo dei quali in stadio già avanzato.
Le morti per questa neoplasia possono essere quasi dimezzate se si aggiunge la radioterapia a quella ormonale. Lo ha dimostrato uno studio presentato alla conferenza del National Cancer research Institute a Liverpool. I ricercatori hanno esaminato un campione di 1.200 uomini che avevano un tumore alla prostata che si era ... (Continua)

27/10/2010 L’approccio clinico rappresenta un problema complesso
Il Nodulo solitario del polmone
I noduli solitari del polmone (NPS) sono lesioni rotondeggianti che non superano i 3 cm di diametro, completamente circondate da parenchima polmonare normale, senza altre anomalie associate. Le formazioni superiori ai 3 cm sono più propriamente dette masse e spesso sono di natura maligna. I noduli solitari del polmone possono essere riscontrati in maniera casuale, nel corso di esami di imaging condotti a livello di collo, arti superiori, torace, addome, e vengono descritti all’incirca nello ... (Continua)
04/10/2010 10:19:41 Studio europeo lega l'uso dei progestinici al tumore al seno

Pillola e carcinoma mammario, un legame
Circa il 10% di tutte le donne nel mondo sviluppa un tumore al seno nel corso della propria vita. Citando i dati raccolti da ampi studi sulla popolazione, gli esperti ora affermano che i progestinici (ovvero gli ormoni sessuali sintetici) usati nella terapia ormonale sostituiva (HRT) e nei contraccettivi possono aumentare il rischio di tumore al seno.
Questa patologia, tanto diffusa quanto letale, continua a essere combattuta dai ricercatori di tutto il mondo. Tra questi anche un gruppo di ... (Continua)

30/08/2010 19:52:38  Per i pazienti che hanno fallito la chemioterapia
La radioembolizzazione raddoppia la vita
Secondo i risultati finali della sperimentazione randomizzata controllata
di III fase, pubblicati nel prestigioso Journal of Clinical Oncology (1),
utilizzando l'innovativa tecnica della radioembolizzazione con microsfere in resina di 90Y per trattare i
pazienti affetti da cancro colon-rettale con metastasi al fegato inoperabile,
che hanno fallito le opzioni di chemioterapia delle cure standard, si può
prolungare il tempo di più del doppio prima che progredisca la ... (Continua)
27/07/2010 10:11:42 Proteina scoperta da ricercatori italiani apre la via a nuovi trattamenti

Semaforo rosso per il cancro
Un gruppo di scienziati italiani dell'Istituto per la ricerca e la cura sul cancro di Candiolo, nella provincia di Torino, ha isolato una proteina in grado di determinare o meno la divisione e la moltiplicazione cellulare in alcuni tumori.
La proteina è stata battezzata Semaforina E3, proprio perché alla stregua di un semaforo stradale può dare via libera ai meccanismi che generano la formazione delle metastasi. I ricercatori tentano ora di trovare il modo per disattivare la molecola. Quando ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale