Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 260

Risultati da 171 a 180 DI 260

20/09/2009 Innovativi esami del sangue per scoprire il tumore

Diagnosi del cancro del colon-retto con 2 nuovi test
Due innovativi test del sangue consentiranno di diagnosticare il cancro del colon-retto, evitando ai pazienti il fastidio della colonscopia e aggiungendosi alla metodica della ricerca del sangue occulto nelle feci.
Le due nuove metodiche diagnostiche sono state presentate a Berlino, in occasione del Congresso multidisciplinare dell'European Cancer Organisation (Ecco) e della European Society for Medical Oncology (Esmo).
Fino a oggi i test usati per diagnosticare il tumore del colon-retto ... (Continua)

10/06/2009 
Tumore al pancreas bruciato in 30 minuti
Un tumore endocrino al pancreas è stato distrutto in una donna anziana con sole tre sedute da 10 minuti ciascuna all'IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia.
La nuova tecnica soft, che ha permesso di rimuovere completamente la massa tumorale, è chiamata termoablazione per via percutanea: era già stata applicata per i tumori del polmone, del rene e sui tumori epatici, ma mai la si era adoperata per un cancro al pancreas.
Questo dato rende ancora più eccezionale l'operazione eseguita al ... (Continua)
24/04/2009 12:09:01 RANKL facilita la diffusione della metastasi

Proteina causa metastasi del cancro al polmone
Una nuova scoperta scientifica ha messo in luce come la proteina RANKL, prodotta dai linfociti per contrastare il tumore al polmone, possa facilitarne la diffusione e le metastasi.
Lo sostengono alcuni studiosi della University of California San Diego School of Medicine, che hanno presentato una loro ricerca a Denver, al Congresso del centenario della American Association for Cancer Research.
I ricercatori hanno verificato su topi da laboratorio che, bloccando l'attività di RANKL, si ... (Continua)

17/04/2009 12:04:40 
Scoperta proteina che difende le cellule del melanoma
La proteina Mcl-1 è la molecola che protegge le cellule tumorali del melanoma, diffuso e pericoloso tumore della pelle, dall' “anoikis”, una particolare forma del processo di morte cellulare programmata detto anche apoptosi.
Lo hanno scoperto i ricercatori della Thomas Jefferson University di Philadelphia e dell'Albany Medical College di New York in uno studio scientifico pubblicato sulla rivista “Molecular Cancer Research”.
Mcl-1, secondo gli studiosi, consente alle cellule cancerose ... (Continua)
03/04/2009 
Scienziati italiani individuano gene antimetastasi
Un gene capace di bloccare la diffusione del cancro nel corpo, funzionando come una barriera contro le metastasi: si chiama “p63” ed è stato individuato grazie a una ricerca italiana.
Lo studio scientifico, pubblicato sulla rivista “Cell”, è stato svolto dal gruppo di scienziati di Stefano Piccolo, docente del Dipartimento di Biotecnologie mediche dell'Università di Padova, e da quello di Silvio Bicciato, ricercatore dell'ateneo patavino ora trasferitosi al Dipartimento di Scienze ... (Continua)
27/03/2009 

Mangiare tanto pesce riduce rischio di cancro alla prostata
Mangiare pesce aiuta a evitare il cancro alla prostata: lo conferma uno studio della University of California di San Francisco, conclusosi recentemente e pubblicato sulla rivista “Clinical Cancer Research”.
La ricerca scientifica, coordinata da John Witte, professore di Epidemiologia all'Università della California, ha considerato 478 uomini sani e 466 malati di tumore alla prostata, misurando, tramite appositi questionari, quanto pesce mangiavano nell'arco di una settimana. In seguito è ... (Continua)

16/03/2009 
Parte dal cervello la molecola complice delle metastasi
L'interazione tra le cellule del nostro organismo gioca un ruolo fondamentale nella risposta immunitaria e nello sviluppo di molte patologie, comprese le neoplasie e la formazione di metastasi. Nei tumori infatti, le cellule perdono le connessioni presenti normalmente, e acquisiscono la capacità di migrare in nuovi siti. Per aderire le une alle altre e alla matrice extracellulare, e così formare dei tessuti compatti e impermeabili, le cellule hanno bisogno di speciali molecole. Si tratta delle ... (Continua)
09/03/2009 
FOXP3 indica rischio metastasi nel tumore al seno
La presenza di una molecola specifica, la FOXP3, indica quali tumori mammari sono più aggressivi e a rischio di metastasi.
Uno studio italiano, finanziato dall'AIRC e pubblicato sul Journal of Clinical Oncology, ha aggiunto questo nuovo tassello di conoscenza sulla neoplasia mammaria, che ogni anno colpisce 40mila donne. L'obiettivo della ricerca è riuscire a capire quali tra queste pazienti andranno incontro a metastasi, anche dopo interventi chirurgici di rimozione del tumore e ... (Continua)
12/02/2009 12:09:56 

Test delle urine per diagnosi cancro alla prostata
Riuscire a individuare per tempo un cancro alla prostata potrà presto essere possibile tramite una semplice analisi delle urine.
Gli scienziati dell'University of Michigan, guidati da Arul Chinnaiyan, hanno individuato una nuova proteina, la “sarcosina”, che si è rivelata essere un marker tumorale specifico del cancro alla prostata quando è presente nelle urine.
La sarcosina potrebbe non solo far rilevare la presenza della neoplasia con un semplice test delle urine, ma potrebbe anche ... (Continua)

07/01/2009 10:21:54 

Scoperto il gene dell'aggressività del tumore al seno
Sconfiggere i carcinomi mammari più aggressivi potrebbe presto divenire realtà grazie alla sensazionale scoperta effettuata da un gruppo di ricercatori del Cancer Institute del New Jersey coordinato da Michael Reiss. Gli studiosi hanno prelevato alcune cellule da donne malate di tumore aggressivo al seno e hanno individuato un particolare gene sul cromosoma 8, chiamato MTDH, che era presente in un numero di copie molto superiore al normale.
Questo ha indotto gli studiosi a ritenere il gene ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale