Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 906

Risultati da 201 a 210 DI 906

06/06/2014 14:55:00 Scoperto batterio da assoldare contro il Plasmodium

Nuova via per curare la malaria
Curare la malaria rovesciando l'approccio tradizionale. Invece di trattare la malattia sulle persone già infette, un team di ricercatori propone un metodo per far ammalare le zanzare Anopheles, che rappresentano il veicolo di diffusione dell'infezione.
Queste zanzare ospitano infatti i parassiti Plasmodium falciparum, responsabili della malaria. Un team di ricercatori italiani dell'Università di Trento, con la collaborazione della Harvard School of Public Health e del Cnrs – il Centro ... (Continua)

04/06/2014 15:00:00 Versione italiana della scala sullo sviluppo del linguaggio

Quando il bambino parla tardi
Quali caratteristiche distinguono i bambini che cominciano a parlare tardi rispetto ai loro coetanei?
Leslie Rescorla, del Bryn Mawr College in Pennsylvania (Usa), ha illustrato i suoi studi sui cosiddetti late talkers nell’ambito del convegno “Promuovere la salute: dal linguaggio agli apprendimenti”, che si è tenuto all’IRCCS Medea – La Nostra Famiglia di Bosisio Parini.
Grazie al Language Development Survey (Scala sullo Sviluppo del Linguaggio), uno strumento costruito dalla Rescorla ... (Continua)

04/06/2014 11:55:00 Teoria strampalata di un gastroenterologo americano

L'ultima bufala, la dieta del ghiaccio
Pur di non soffrire ci si inventa qualsiasi cosa. Un gastroenterologo statunitense, Brian Weiner, ha escogitato un metodo a suo avviso infallibile per dimagrire, cioè mangiare ghiaccio.
Il medico americano, docente presso l'Università di San Francisco, sostiene che il consumo di cubetti di ghiaccio aiuterebbe le persone a perdere i chili di troppo. Per quale motivo? Il meccanismo è abbastanza semplice: per compensare il freddo generato dal ghiaccio, l'organismo è costretto a bruciare più ... (Continua)

03/06/2014 14:55:00 Sperimentata sui topi l'efficacia degli impulsi luminosi

Un raggio di luce cura l'Alzheimer
La luce potrebbe aiutare i malati di Alzheimer a rallentare il decorso della malattia. Uno studio dell'Università di San Diego coordinato da Robert Malinow ha infatti sperimentato un metodo terapeutico su modello murino basato sull'utilizzo di impulsi luminosi diretti al rafforzamento delle connessioni neuronali del cervello, le famose sinapsi.
La ricerca, pubblicata su Nature, si è concentrata sulla stimolazione ottica di un gruppo di sinapsi geneticamente modificate allo scopo di renderle ... (Continua)

03/06/2014 Studio dimostra la loro efficacia nel contenere il consumo di zucchero

Un aiuto alla linea dalle bevande light
Uno studio controllato e randomizzato, pubblicato sulla rivista 'Obesity', è il primo a paragonare gli effetti delle bevande comunemente conosciute come bevande a basso o nullo contenuto calorico a quelli dell’acqua sulla perdita di peso.
I risultati hanno mostrato quanto segue:

Perdita di peso: Il gruppo che ha consumato bevande a basso o nullo contenuto calorico ha perso il 45% di peso in più- una media di 5.95kg nell'arco di 12 settimane - rispetto al gruppo di controllo che ha ... (Continua)

30/05/2014 11:55:00 Previsione possibile grazie all'utilizzo della risonanza magnetica
Ictus, come prevedere l'efficacia della terapia trombolitica
Nel 95 per cento dei casi di ictus è possibile prevedere l'efficacia della terapia trombolitica endovena e in quali casi invece si avrà a che fare con un'emorragia.
A sostenerlo è uno studio della Johns Hopkins University pubblicato su Stroke. Richard Leigh, coordinatore dello studio, spiega: «la previsione è possibile usando la risonanza magnetica (MRI) per misurare eventuali danni alla barriera emato-encefalica, formazione che protegge il cervello dall’esposizione ai farmaci. Senza di ... (Continua)
29/05/2014 10:12:00 Nuovo passo in avanti per la terapia genica
I “bisturi molecolari” correggono i geni delle staminali
Un gruppo di ricercatori dell’Istituto San Raffaele-Telethon per la terapia genica (Tiget) di Milano è riuscito per la prima volta a riscrivere il Dna di cellule staminali del sangue umano grazie all’editing del genoma (tecnica introdotta per la prima volta dal premio Nobel Mauro Capecchi) che consente di correggere gli errori direttamente sul gene malato.
In particolare, grazie a “bisturi molecolari”, gli scienziati sono riusciti a riparare con assoluta precisione il difetto responsabile ... (Continua)
28/05/2014 16:47:45 Incidenza influenzata dal gene S1pr2
Sclerosi, una proteina spiega le differenze di genere
La sclerosi multipla colpisce con maggior frequenza le donne rispetto agli uomini. Da questa considerazione sono partiti i ricercatori della Washington University School of Medicine di St. Louis, che hanno pubblicato su The Journal of Clinical Investigation uno studio sull'argomento.
La ricerca, realizzata sia su modello murino che sull'uomo, ha scoperto nel gene S1pr2 una delle possibili chiavi per interpretare lo scarto esistente nell'incidenza della malattia fra i due sessi.
Robyn ... (Continua)
27/05/2014 15:35:00 Sfatato luogo comune su presunto effetto disidratativo

Idratazione assicurata anche con il caffè
Una nuova ricerca pubblicata su PLOS ONE ha evidenziato che bere un quantitativo moderato di caffè, contrariamente a quanto si pensa, non causa disidratazione. Lo studio è stato condotto dai ricercatori della Facoltà di Sport e Scienze Motorie dell’Università di Birmingham (UK).
È interessante notare inoltre che, prima della pubblicazione di questo nuovo studio, solamente altri due si erano concentrati in modo mirato sugli effetti della caffeina sull’idratazione, senza portare però a ... (Continua)

23/05/2014 09:48:07 Il valore della percezione

La percezione è il senso della vita
Carlos Castaneda, studioso, antropologo, interessato alla scoperta del mondo e di più mondi afferma in una intervista: “Secondo la visione degli antichi veggenti, l’essere umano è essenzialmente una creatura la cui prima ragion d’essere consiste nel percepire. La percezione è il senso della vita, è su di essa che si fonda e prende forma la realtà.
Il problema è che l’essere umano si è ridotto a percepire un’unica realtà, quando invece fu creato per percepire e per vivere anche in altre ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale