Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 103

Risultati da 81 a 90 DI 103

27/11/2007 
Il coenzima Q10 contro l’infertilità, ma non solo
Al recente Congresso Nazionale della Società Italiana di Andrologia (Sia), è stato presentato uno studio dove è emerso che il coenzima Q10, un antiossidante contenuto in diversi cibi e integratori alimentari, aumenta la protezione degli spermatozoi dallo stress ossidativo. Questo coenzima è fondamentale per il processo che avviene all’interno delle nostre cellule e si trova nei mitocondri. E’ un elemento essenziale per l’organismo per produrre energia. Infatti è presente in una concentrazione ... (Continua)
11/06/2007 
La memoria metabolica nel diabete
Sono sufficienti alcune settimane con glicemia elevata perché si modifichi il modo di atteggiarsi di una cellula e perché si danneggi l'organismo anche quando gli zuccheri tornano sotto controllo. Alla base di questo meccanismo, chiamato memoria metabolica, vi è un'alterazione delle proteine contenute nei mitocondri, piccoli organelli intracellulari che fungono da centrale energetica dell'organismo.
Il glucosio in eccesso contenuto nel sangue si lega alle proteine mitocondriali ... (Continua)
27/04/2007 

Invecchiamento cellulare
Per fermare le lancette dell’orologio non basta cancellare le rughe, si deve intervenire soprattutto sul processo di invecchiamento che le provoca.
Questo il messaggio del dottor Gennaro Tramontano, che tocca un argomento di sicuro interesse quale il tema dell’invecchiamento cellulare, suggerendo un metodo di prevenzione basato sul controllo medico. “Con l’età – spiega il dottor Tramontano, noto chirurgo oculista a Napoli e a Milano – i tessuti vengono sottoposti ad uno stress ossidativo, ... (Continua)

19/09/2006 

TLQP-21, la molecola anti-obesità
Utilizzando le moderne tecniche di proteomica, cioè di identificazione e caratterizzazione delle proteine, un gruppo di ricercatori italiani - guidato da Anna Moles e Alessandro Bartolomucci dell’Istituto di neuroscienze (In) e Andrea Levi e Roberta Possenti dell’Istituto di Neurobiologia e medicina molecolare (Inmm), entrambi gli istituti del Consiglio nazionale delle ricerche di Roma - ha identificato per la prima volta, nel cervello del ratto, un peptide, una piccola proteina di 21 ... (Continua)

07/09/2005 
Staminali a rischio se anziane
Le cellule staminali embrionali tenute in coltura per molto tempo sono pericolose se impiegate a scopo terapeutico, perché accumulano velocemente alcune mutazioni genetiche che permettono lo sviluppo di tumori. Non solo, alterazioni del Dna si verificano anche nei mitocondri, con effetti sull’organismo difficili da prevedere.
La rivista Nature Genetics ha pubblicato uno studio sui rischi che riguardano le staminali embrionali umane per lungo tempo lasciate in coltura. Aravinda ... (Continua)
15/02/2005 
Scoperta nuova causa genetica di una forma di miopatia
Una nuova causa di miopatia mitocondriale identificata a Siena dal gruppo del professor Antonio Federico, direttore della Neurologia-Malattie NeuroMetaboliche del policlinico Santa Maria alle Scotte. La scoperta è pubblicata sul numero in uscita il 18 febbraio dell'importante rivista internazionale Biochemical and Biophysical Research Communications. Si tratta dell’individuazione di una nuova mutazione a carico del DNA mitocondriale associata ad una forma ereditaria di miopatia. “Sono malattie ... (Continua)
15/11/2004 
Il ruolo di una proteina in una forma di cecità congenita
Si tratta di una delle principali cause di cecità congenita. Conoscere la funzione della proteina implicata permetterà in futuro di disegnare farmaci per questa patologia.
L’atrofia ottica dominante è una malattia genetica provocata dalla degenerazione delle cellule nervose della retina ed è la causa più frequente di neuropatie ottiche ereditarie. Fino ad ora se ne ignoravano le cause, ma è stata appena scoperta la funzione della proteina chiamata OPA1 che, se difettosa, scatena la ... (Continua)
22/10/2004 
Forse nei mitocondri l'origine delle malattie metaboliche
Una semplice mutazione genetica dei mitocondri, la centrale energetica delle cellule, potrebbe essere alla base di tutta una serie di gravi malattie del metabolismo come l'ipertensione arteriosa, l'ipercolesterolemia ed altre disfunzioni, compresi l'obesità e il diabete. Ad affermarlo sono gli autori di uno studio pubblicato negli Stati Uniti.
Il cambiamento osservato influisce sui geni dei mitocondri, che sono trasmessi dalla madre al bambino, precisano questi ricercatori nella ... (Continua)
08/10/2004 
Nuova scoperta sul suicidio cellulare
Capire a fondo il suicidio cellulare permetterà di sviluppare farmaci per numerose malattie genetiche.
Le cellule vengono frequentemente raggiunte da minacce di morte che possono indurle al suicidio: tali minacce vengono raccolte da una serie di “postini” molecolari, gli ioni calcio, e consegnate a strutture tubulari molto lunghe, una sorta di gallerie fatte da mitocondri, le centrali energetiche della cellula che possono trasformarsi in centrali di autodistruzione. Ma l’interruzione ... (Continua)
30/05/2004 
Studio svedese: quasi svelato mistero dell’invecchiamento
Scienziati svedesi affermano di aver scoperto uno dei motivi principali per cui gli animali e gli esseri umani con l’età diventano più fragili, in poche parole perché invecchiano.
Negli ultimi tre anni e mezzo, gli scienziati del Karolinska Institute di Stoccolma, coordinati da Nils-Goeran Larsson, stanno testando la loro teoria secondo la quale le mutazioni nei mitocondri, che trasformano le sostanze nutrienti in energia nei somatociti, sono direttamente collegate a molte delle ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale