Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1621

Risultati da 1151 a 1160 DI 1621

11/12/2009 Scoperta italiana traccia la via per nuovi approcci alla malattia
Un nuovo gene per capire la Neutropenia
Uno studio condotto alle dott.sse Ludovica Volpi e Gaia Roversi e coordinata dalla prof.ssa Lidia Larizza dell’Università di Milano in collaborazione con il Nijmegen Medical Center in Olanda, ha permesso l’identificazione di un nuovo gene, il C16orf57, la cui mutazione è all’origine della Sindrome “Poichiloderma con Neutropenia”.
Benché questa malattia genetica sia molto rara, la scoperta, pubblicata sulla prestigiosa rivista “American Journal of Human Genetics”, apre la via allo studio ... (Continua)
03/12/2009 Ricerca italiana mette a punto un sistema per stimare la gravità della patologia
Nuovo parametro di valutazione della cirrosi epatica
La permeabilità dell'intestino come parametro per la cirrosi epatica. È la sintesi di una ricerca italiana che pare aver trovato un metodo per stabilire la quantità di batteri che riescono a superare la parete intestinale nei pazienti affetti da cirrosi.
Lo studio è a firma di un gruppo di ricercatori dell'Università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma coordinati dal professor Antonio Gasbarrini, e i risultati sono stati pubblicati sull'American Journal of Gastroenterology.
Gli ... (Continua)
27/11/2009 Un anticorpo è la discriminante fra pancreatite autoimmune e cancro al pancreas
Un marcatore per la pancreatite autoimmune
Potrebbe risultare più facile d'ora in poi eliminare l'ipotesi di tumore al pancreas e concentrarsi sulla pancreatite autoimmune.
Uno studio nato dalla collaborazione tra i ricercatori dell’Università di Verona, l’ateneo di Genova e l’istituto Gaslini della città ligure descrive l'identificazione di un nuovo anticorpo presente nella maggior parte dei pazienti con pancreatite autoimmune e assente in quasi tutti i pazienti con cancro del pancreas.
La ricerca, pubblicata dal “New England ... (Continua)
13/11/2009 L'osteoporosi nel mirino di nuovi farmaci
Nuove strategie per combattere le malattie demineralizzanti
Recenti acquisizioni nel campo della biologia cellulare e molecolare dell’osso hanno permesso di identificare nuovi target terapeutici per il trattamento delle malattie demineralizzanti, in particolare l’osteoporosi.
La scoperta del sistema RANK-RANKL, come regolatore essenziale della differenziazione osteoclastica, ha permesso lo sviluppo di un anticorpo umano, Denosumab, quale potente e specifico agente anti-riassorbitivo. Studi clinici di fase III dimostrano che questo nuovo approccio ... (Continua)
12/11/2009 Sahm1 è la nuova molecola creata in laboratorio per sconfiggere i tumori

Una “microelica” per fermare il cancro
Una molecola a forma di elica potrebbe sconfiggere il cancro. La Sahm1 è stata creata in laboratorio e ha dato ottimi risultati nei test condotti sui topi. La “microelica” si è rivelata in grado di fermare una proteina del cancro che finora aveva dimostrato grande resistenza ad ogni trattamento, la Notch1.
La ricerca è a firma di Gregory Verdine della Harvard University di Boston coadiuvato dalla sua equipe e di James Bradner, biochimico e oncologo del Dana-Faber Cancer Institute di ... (Continua)

03/11/2009 13:19:17 Assunti con regolarità, antiossidanti e coenzima Q10 migliorano l'epidermide

Un mix di trattamenti contro l’invecchiamento della pelle
Un recente studio scientifico confermerebbe l’utilità di una combinazione di minerali e antiossidanti per rallentare l'invecchiamento dell'epidermide.
Presenti in molti alimenti, gli antiossidanti sono fondamentali per il benessere della pelle. Fra questi ricordiamo la vitamina E, un importante antiossidante che contribuisce al mantenimento dell’integrità cellulare. In natura è presente in grandi quantità soprattutto in frutti oleosi, come le olive, le germe di grano e i semi. Lo zinco, ... (Continua)

30/10/2009 11:19:30 Le proprietà terapeutiche di pesce e verdura

Da fibre e omega 3 un aiuto contro le infiammazioni
È risaputo ormai che l'alimentazione può influenzare in maniera positiva il nostro rapporto con la salute. Ad ulteriore conferma arrivano due diversi studi che si concentrano sugli effetti benefici di fibre e omega 3, i grassi buoni contenuti nel pesce.
Sulla rivista Nature, una ricerca riafferma la capacità che le fibre hanno di rafforzare il sistema immunitario. La novità, in questo caso, è che un'alimentazione attenta all'assunzione di una buona quantità di fibre ha un effetto anche su ... (Continua)

28/10/2009 15:59:51 Il peptide M33 frutto di una ricerca italiana
Una nuova molecola combatte le infezioni
Un antibiotico più potente ed efficace potrebbe essere presto a disposizione. Una nuova molecola, il peptide M33, è stata infatti individuata presso il dipartimento di Biologia molecolare dell'Università di Siena. La molecola sarebbe in grado di arginare infezioni altrimenti resistenti ad antibiotici comuni.
La ricerca, portata a termine da due diverse equipe guidate dai professori Gian Maria Rossolini e Luisa Bracci e coordinata dal dott. Alessandro Pini, sta per essere pubblicata sulla ... (Continua)
27/10/2009 Nuove risposte contro la cecità infantile

La terapia genica e l'amaurosi congenita di Leber
Grazie alla terapia genica ora 12 bambini potranno di nuovo vedere. È la risposta dei ricercatori all'amaurosi congenita di Leber, la causa più frequente di cecità infantile. Già in passato si erano tentate sperimentazioni di questo genere, ma oggi per la prima volta i pazienti in età infantile hanno mostrato risultati incoraggianti, soprattutto rispetto ai pazienti ormai adulti. L'amaurosi congenita di Leber è una forma di cecità provocata dalla mutazione di un gene che adesso quindi potrà ... (Continua)

26/10/2009 16:43:12 Studio identifica 5 geni ricorrenti nei diabetici colpiti da ictus
Predire il rischio di ictus nei pazienti diabetici
Un database genetico potrebbe offrire una previsione attendibile di ictus nei pazienti diabetici. Nell'ambito di una ricerca più vasta sulle possibilità di predire il rischio di ictus nella popolazione generale, condotta su un campione di 13 mila persone e frutto di una collaborazione fra Università Cattolica di Roma (Policlinico Gemelli), Università di Dundee (Scozia) e Wake Forest University Winston-Salem, North Carolina (USA), gli scienziati hanno potuto isolare 3700 casi di persone ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale