Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1621

Risultati da 1391 a 1400 DI 1621

16/05/2007 
I meccanismi della invasione metastatica
I tumori primari possono invadere organi lontani attraverso cellule singole, se smettono di esprimere una proteina chiamata E-caderina. Oppure, se stimolati da un’altra proteina, la podoplanina, sono in grado di migrare come interi gruppi di cellule. Infine, ed ecco un terzo scenario, possono indurre la crescita di nuovi vasi linfatici – che facilitano la disseminazione metastatica – quando “sentono” la presenza di due molecole chiamate rispettivamente VEGF-C e VEGF-D.
L’idea che vi siano ... (Continua)
14/05/2007 
Migrazione delle cellule dell'ovaio
Durante lo sviluppo, le cellule dell’ovaio migrano in modo altamente coordinato, secondo una sequenza spazio-tempo, rispondendo a segnali specifici che determinano quali cellule devono muoversi, quando devono farlo e dove devono andare. Lo stesso tipo di segnali stimola la migrazione delle cellule del tumore dell’ovaio, che seguono tracce molecolari per spostarsi dall’apparato genitale femminile verso altri tessuti, dove formano metastasi.
Questi risultati sono stati presentati da Denise ... (Continua)
14/05/2007 

Scoperta la proteina delle metastasi
Il cancro del colon-retto sfrutta le capacità di una proteina chiamata “fascina” per formare metastasi in organi lontani. Poi, una volta sviluppati i tumori secondari, il gene della fascina viene “spento”. La fascina quindi potrebbe rappresentare un nuovo bersaglio terapeutico al quale puntare per fermare la metastatizzazione del tumore colorettale, che rappresenta la seconda causa di morte per cancro in Europa, dopo il tumore del polmone (655.000 decessi nel mondo nel 2006).
Questi ... (Continua)

09/05/2007 

Utrofina e distrofia muscolare di Duchenne
Il risultato nasce dal lungo lavoro della professoressa Kay Davies, Oxford University, che da oltre 10 anni lavora sulle potenzialità dell’Utrofina, una proteina simile alla distrofina che viene prodotta soprattutto durante le fasi dello sviluppo fetale e della rigenerazione muscolare per poi diminuire di concentrazione nel muscolo adulto. Questa proteina, se incrementata, riesce a svolgere le funzioni della distrofina e, quindi, a garantire un significativo miglioramento della funzionalità dei ... (Continua)

02/05/2007 

Una proteina consente il controllo delle reazioni autoimmuni
Uno studio italo-tedesco ha individuato una proteina che consente il riconoscimento delle cellule che controllano le reazioni autoimmuni. L'importante risultato nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Santa Lucia di Roma e il Max Delbrück Center di Berlino. Lo studio, che avuto il sostegno della FISM è stato coordinato dalla dott.ssa Giovanna Borsellino responsabile dell'Unità di Citofluorimetria della Fondazione Santa Lucia e sarà pubblicata sulla rivista internazionale "Blood".
... (Continua)

30/04/2007 

Terapia molecolare per l'ipertrofia cardiaca
Un trattamento molecolare, basato su uno specifico micro-RNA, il miR-133, è risultato in grado di prevenire l’ipertrofia cardiaca. La scoperta, opera di un team di ricercatori italiani guidati da Cesare Peschle dell’Istituto Superiore di Sanità e da Gianluigi Condorelli dell’IRCCS MultiMedica, in collaborazione con i colleghi della University of California di San Diego, viene pubblicata oggi sulla prestigiosa rivista Nature Medicine. Allo studio, inoltre, la rivista Nature dedicherà un ... (Continua)

30/04/2007 

L’ambiente influisce sul nostro cervello
Può regolare e cambiare il comportamento, riuscendo a curare anche una patologia della visione molto diffusa, l’ambliopia. Lo ha dimostrato un gruppo di ricercatori della Scuola Normale Superiore di Pisa e dell’Istituto di Neuroscienze (In) del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa, guidato dal Professor Lamberto Maffei, in uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale di neuroscienze, ‘Nature Neuroscience.’
Si sa che una vita ricca di stimoli fisici, intellettuali, ... (Continua)

26/04/2007 
Nuovo farmaco per la distrofia muscolare di Duchenne
La rivista scientifica Nature pubblica i risultati della sperimentazione con il farmaco PTC 124 condotta sull’uomo dal Prof. Lee Sweeney che consentirebbe la rigenerazione del muscolo nei ragazzi affetti dalla Distrofia Muscolare di Duchenne.
I dati della sperimentazione, sulla quale lavora da diversi anni il team di scienziati americani delle università di Pennsylvania e Massachusetts in collaborazione con la PTC Therapeutics Inc., confermano l’efficacia del nuovo composto di origine ... (Continua)
18/04/2007 

Nuove speranze per il Diabete 2
Nuove speranze per le persone che soffrono di diabete 2: i ricercatori dell'Università di Zurigo hanno messo a punto una nuova terapia che permette sia di curare i sintomi sia di frenare il decorso della malattia. Sotto la direzione dell'endocrinologo Marc Donath, i ricercatori hanno individuato la molecola responsabile della morte delle cellule che producono insulina, la cosiddetta "interleukina-1 Beta". È stato inoltre possibile testare un medicamento che è un grado di bloccare ... (Continua)

04/04/2007 Studio sulla proteina Nemo
La proteina coinvolta nelle malattie croniche intestinali
Un gruppo di ricercatori guidati da dalla dott.ssa Arianna Nenci e dal dott. Manolis Pasparakis in collaborazione con il dott. Silvio Danese ha individuato la proteina coinvolta nella patogenesi della malattia di Crohn e colite ulcerosa. La scoperta è stata pubblicata su Nature.
Questa proteina individua e combatte i batteri presenti nella flora intestinale e previene così malattie infiammatorie croniche diffuse come malattia di Crohn e rettocolite ulcerosa. Si chiama Nemo e si trova ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale