Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1621

Risultati da 691 a 700 DI 1621

24/01/2013 Ricercatori mettono a punto un sistema per modificare le cellule immunitarie

Create cellule resistenti all'Hiv
Perché combattere l'infezione quando si possono creare cellule resistenti ad essa? È quello che hanno pensato alcuni ricercatori della Stanford University School of Medicine, che hanno realizzato una nuova procedura per la messa a punto di cellule immunitari resistenti all'infezione da virus Hiv.
Il sistema si basa su cosiddette “forbici molecolari”, che tagliano e incollano alcuni geni resistenti al virus nelle cellule T, che rappresentano il target dell'agente virale. La modifica del ... (Continua)

23/01/2013 Ricerca associa un'alterazione a carico di NPSAS3 con la malattia mentale

Scoperta mutazione genetica che sfocia in schizofrenia
Una ricerca firmata dagli scienziati della prestigiosa Johns Hopkins University ha messo in luce l'esistenza di una rara alterazione genetica associata allo sviluppo della schizofrenia. Per arrivare a questa conclusione, i ricercatori hanno studiato una famiglia con un'incidenza della patologia molto alta, il che conferma ancora una volta l'estrema importanza del fattore genetico nell'insorgenza di questa malattia mentale.
Il gene coinvolto in questo tipo di alterazione è NPAS3. Chi mostra ... (Continua)

21/01/2013 17:06:31 Sperimentazione australiana mette in luce le potenzialità dell'approccio
Un'altra speranza per l'Aids, la terapia genica
Dall'Australia arriva un nuovo tentativo per sconfiggere l'Aids, o meglio l'Hiv, il virus che aggredendo il sistema immunitario conduce infine alla diagnosi della sindrome associata. Ebbene, un team del Queensland Institute of Medical Research di Brisbane ha dimostrato in vitro la possibilità di inibire la proliferazione delle particelle virali inserendo nelle cellule del sistema immunitario aggredite una versione modificata della molecola Tat, coinvolta proprio nel processo di replicazione e ... (Continua)
16/01/2013 Molecola efficace per l'ipoacusia da rumore

Nuovo farmaco per un tipo di sordità
In sperimentazione c'è un nuovo farmaco che potrebbe aiutare le persone affette da ipoacusia da rumore, un tipo di sordità determinato dall'esposizione continuativa, il più delle volte per motivi professionali, ad alti livelli di decibel.
Un gruppo di ricercatori della Harvard Medical School sta studiando la possibilità di utilizzare un farmaco, denominato al momento LY411575, per ridurre gli effetti della patologia. Per il momento, su modello murino il farmaco sembra essere efficace. In un ... (Continua)

16/01/2013 Il fumo è la causa di cancri più aggressivi

Nuovi marcatori molecolari per il cancro alla vescica
Fumare non solo aumenta le probabilità di un cancro alla vescica, ma ne condiziona l'evoluzione, tanto che le persone che fumano di più hanno maggiori possibilità di sviluppare una forma aggressiva della neoplasia.
È una delle conclusioni di un nuovo studio pubblicato su Cancer, la rivista dell'American Cancer Society. La ricerca ha anche individuato un gruppo di marcatori tumorali in grado di predire con buona efficacia i soggetti più a rischio.
Il ruolo del fumo nello sviluppo del ... (Continua)

10/01/2013 Ricerca sottolinea l'esistenza di un nesso genetico
Correlazioni fra epilessia ed emicrania
Epilessia ed emicrania condividerebbero un preciso legame genetico. A dirlo è una ricerca pubblicata sulla rivista specializzata Epilepsia da un team del Columbia University Medical Center di New York.
Lo studio, firmato dalla dott.ssa Melodie Winawer, ha preso in esame 500 famiglie, mostrando come la parentela con pazienti epilettici aumenti le probabilità di soffrire di emicranie anche gravi. In precedenza, altre ricerche avevano suggerito un'ipotesi simile, non confermando tuttavia ... (Continua)
09/01/2013 In sperimentazione molecole che bloccano la proliferazione cellulare
Nuovi farmaci per fermare il cancro
Sono in fase di test alcuni farmaci che hanno come obiettivo di bloccare la proliferazione cellulare incontrollata che si verifica in caso di cancro. La sperimentazione è frutto del lavoro di un'équipe di ricercatori dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) che lavora presso il dipartimento di Drug Discovery and Development diretto dal prof. Daniele Piomelli.
Stando ai primi risultati, alcune molecole sotto esame sarebbero in grado di influenzare l'attività della ceramidasi acida, proteina ... (Continua)
02/01/2013 Individuato il meccanismo che genera il dolore
Artrite, dolore causato da un processo molecolare
Il dolore provocato dall'osteoartrite è scatenato da un preciso meccanismo molecolare che i ricercatori del Medical Center della Rush University, in collaborazione con la Northwestern University, hanno ora identificato.
Si tratta di una scoperta potenzialmente in grado di apportare novità decisive per il trattamento di questa patologia che pone il soggetto in una condizione di debilitazione e a volte di semi-invalidità.
L'autrice della ricerca Anne-Marie Malfait ha spiegato: “più che ... (Continua)
27/12/2012 La chiave è nella proteina P53

Tumori, alla ricerca del farmaco genetico universale
La chiave è nella proteina P53Sviluppare un unico farmaco in grado di colpire diversi tipi di tumore con la stessa efficacia. È il sogno di tanti ricercatori che stanno analizzando da anni i vari tipi di neoplasie esistenti, alla ricerca di una chiave di volta comune attraverso la quale combatterle.
Il punto di svolta potrebbe essere rappresentato dalla proteina P53, già nota alla comunità scientifica da molti anni per essere alla base dello sviluppo di molti tipi di tumore. In caso di danni ... (Continua)

21/12/2012 Tutti i segreti per recuperare da una sbronza

Nuovi rimedi anti-sbornia
La soluzione migliore sarebbe quella di non bere troppo. Ma si sa, complici le feste in arrivo, a volte si esagera con l'alcool e allora ecco proliferare sul web e sulle riviste i consigli per recuperare al meglio dopo una sbornia.
Ad aprire le danze è il dott. Grossan, noto per aver messo a punto un cerotto anti-alcool chiamato Bytox: “è più efficace rispetto a una pillola, perché i suoi ingredienti, tra cui numerose vitamine del gruppo B, A, D, E e K, vengono immessi continuamente nel ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale