Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 334

Risultati da 161 a 170 DI 334

17/06/2013 La salute di chi lavora messa in pericolo dalle polveri ultrafini

Nanoparticelle incidentali, un rischio per i lavoratori
Le nanoparticelle incidentali costituiscono un nuovo pericolo per la salute degli operai. A rivelarlo sono i ricercatori di Medicina del Lavoro della Facoltà di Medicina e Chirurgia “A. Gemelli” dell’Università Cattolica di Roma, che hanno studiato i livelli ambientali del particolato nell’industria metalmeccanica.
Dai risultati è emerso che le attività di saldatura e brasatura rappresentano una fonte di emissione di particelle di dimensione nanometrica. Si parla cioè di grandezze pari a un ... (Continua)

12/06/2013 14:30:18 Studio dimostra i vantaggi dell'adottare la nuova tecnologia

Le cartelle cliniche elettroniche e gli effetti collaterali
Informatica alleata dei farmaci. Uno studio del New Jersey Institute of Technology mostra che l'adozione delle cartelle cliniche elettroniche ha come risultato l'individuazione di effetti collaterali prima non considerati.
Lo studio, coordinato dall'esperta di computer Mei Liu, ha preso in esame i dati relativi a 12 anni di sperimentazione del sistema informatico presso il Vanderbilt University Medical Center di Nashville, in Tennessee, mettendo a confronto i risultati anomali degli esami di ... (Continua)

23/05/2013 Come cambia il nostro organismo durante uno sforzo fisico

La resistenza alla fatica
Uno studio a cura dell’IRCCS Ospedale San Raffaele in collaborazione con l’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi, e pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica PlosOne, ha messo in luce le variazioni che si determinano nel profilo ematologico degli sportivi nel corso di gare ciclistiche.
Lo studio (realizzato nel contesto più ampio di un progetto di monitoraggio del profilo biologico di atleti ciclisti impegnati in una gara a tappe) ha lo scopo di determinare la risposta ematologica a ... (Continua)

14/05/2013 Terapia che va oltre gli anticorpi monoclonali

Aflibercept, degenerazione maculare in trappola
Nella Degenerazione Maculare Legata all’Età (forma umida) l’innovazione determina un salto di qualità. Dopo gli anticorpi monoclonali per iniezione intravitreale, che fino a ieri rappresentavano la frontiera più avanzata delle terapie per questa patologia, arriva aflibercept, una proteina di fusione completamente umana, con un meccanismo d’azione nuovo che agisce come le chele di un’aragosta, intrappolando i fattori responsabili della crescita anomala dei vasi sanguigni all’interno della ... (Continua)

19/04/2013 Dispositivo innovativo per il monitoraggio dei pazienti

Una maglietta 2.0 per le malattie psichiatriche
L'aiuto della tecnologia per monitorare lo stato emotivo di quei pazienti affetti da problemi di ordine psichiatrico. È l'idea alla base di un progetto comune europeo che vede come capofila italiano il Centro di ricerca E. Piaggio dell'Università di Pisa.
Il progetto Psyche (Personalized monitoring system for care in mental health – Sistema di monitoraggio personalizzato per la cura del disagio mentale) prevede, fra l'altro, la sperimentazione di una T-shirt intelligente, attrezzata con ... (Continua)

17/04/2013 Pochi i pollini in circolazione

Il ritardo della primavera è una tregua per gli allergici
Una primavera che stenta ad arrivare, un inverno lungo, accompagnato da cattivo tempo e piogge frequenti. Tutto ciò è un fastidio per molti, ma non per gli allergici che, almeno per quest’anno, hanno avuto maggior tempo a disposizione per poter respirare liberamente.
Il freddo e la pioggia, infatti, hanno ritardato le fioriture e i pollini compaiono ora timidamente nell’aria. Il Servizio di Allergologia e Immunologia Clinica dell’IRCCS Fondazione Maugeri, che tiene aggiornata la situazione ... (Continua)

05/04/2013 17:44:21 Utile valutazione cardiologica entro un mese da una visita in pronto soccorso
Importanza del follow-up dopo episodio di dolore toracico
Se è stato necessario ricorre ad una visita in pronto soccorso (PS) per un dolore toracico, vedere un cardiologo entro un mese riduce la probabilità di infarto o di morte nell’anno successivo. Queste sono le conclusioni di un articolo appena pubblicato su Circulation. «Lo studio è il primo a dimostrare l'importanza del follow-up nei pazienti ad alto rischio cardiovascolare che lasciano il pronto soccorso dove erano giunti per algie retrosternali» esordisce Dennis Ko, cardiologo dell’Università ... (Continua)
22/03/2013 Nelle donne in gravidanza trovate 163 sostanze nocive

Il pericolo delle sostanze inquinanti in gravidanza
Una ricerca dell'Università di Aarhus, in Danimarca, segnala il pericolo di un'esposizione all'acido perfluorottanoico durante la gravidanza. Il livello di questa sostanza nell'organismo della gestante influirebbe infatti sulla conta spermatica del figlio durante l'età adulta.
Lo studio, pubblicato su Environmental Health Perspectives, ha avuto inizio nel 1988, quando l'ateneo danese ha reclutato circa 1000 donne incinte per uno studio prospettico, analizzando il loro sangue. Vent'anni dopo, ... (Continua)

20/03/2013 Ricerca sottolinea l'assenza di rischi legata alla tecnica

La fecondazione assistita non aumenta il rischio di tumori
La fecondazione assistita non è legata a un aumento dell'incidenza tumorale fra le donne che vi si sottopongono. A dirlo è una ricerca condotta da medici israeliani e americani pubblicata su Fertility and Sterility, secondo la quale il “bombardamento” ormonale somministrato dai medici per aumentare il tasso di fertilità delle donne non si traduce in un rischio maggiore di tumore al seno o all'endometrio.
In una società in cui i problemi legati alla fertilità sono sempre maggiori, anche e ... (Continua)

19/03/2013 Medicinale contro la nausea sembra avere effetto sulla neoplasia
Un farmaco per il cancro al cervello
Un farmaco già in uso in ambito oncologico per il trattamento della nausea indotta dalla chemioterapia sembra essere efficace nei confronti del cancro cerebrale. A dirlo è una ricerca dell'Università di Adelaide.
Nei pazienti affetti da tumore al cervello, i livelli di un peptide legato all'infiammazione cerebrale e noto come “sostanza P” sono notevolmente più alti. Questa sostanza si lega al recettore NK1. I ricercatori australiani hanno utilizzato un antagonista, il farmaco Emend, per ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale