Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 334

Risultati da 311 a 320 DI 334

07/12/2004 

Chi dorme poco rischia di più l'obesità
La salute di milioni di persone del mondo è sottoposta ad una nuova minaccia: l'obesità. La ricerca medica si sta dunque concentrando sui fattori genetici e ambientali che sono all'origine dell'esplosione del fenomeno in tutti i paesi sviluppati.
Si dà la colpa spesso, e a ragione, all'inattività fisica e il sonno è l'attività emblema del pigro, ma non si può considerare il sonno una causa dell'obesità, anzi si può affermare che sia vero il contrario. Pare, infatti, che le persone ... (Continua)

16/11/2004 

Disturbi dell'umore: un mix di fattori organici e psichici
I disturbi dell'umore (definiti anche disturbi affettivi) sono alterazioni dell'autostima (cioè della percezione del valore di noi stessi) che vanno dalla mania alla depressione.
La prevalenza della depressione varia nei diversi studi e nei diversi Paesi, tra il 5% e il 20%, con una maggiore incidenza tra le femmine, rispetto ai maschi. La depressione ha un'incidenza crescente con l'età, anche se negli ultimi anni sono emersi dati su un'incidenza di depressione del 5% nella ... (Continua)

29/10/2004 

Studio italiano: i cellulari in commercio non sono dannosi
Uno studio italiano sembra scagionare i cellulari dall'accusa di essere dannosi per la salute. Lo studio si colloca nell'ambito del Progetto nazionale 'Salvaguardia dell'uomo e dell'ambiente dalle emissioni elettromagnetiche', promosso dal ministero dell'Istruzione, Universita' e Ricerca (Miur) in collaborazione con il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) e l'Ente per le nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente (Enea), i cui risultati sono stati presentati nella sede del Cnr.
I ... (Continua)

26/10/2004 
Una proteina salva la vita delle cellule cerebrali
Identificata da un team di ricercatori di Milano la proteina che salva la vita delle cellule cerebrali in caso di danno neurologico acuto. La scoperta, pubblicata oggi in copertina sulla rivista “PNAS”, avrebbe possibili applicazioni nella terapia di alcune malattie neurodegenerative e di alcuni tumori del cervello.
Carenza di ossigeno, flusso di sangue scarso o addirittura interrotto: in queste condizioni di vera e propria “tempesta” le cellule del cervello possono sopravvivere grazie ... (Continua)
18/10/2004 
Le protesi all'anca funzionano anche dopo 10 anni
I pazienti affetti da malattie articolari, con l'intervento di protesi d'anca, possono oggi contare su un'elevata qualità di vita, soprattutto grazie ai nuovi impianti che anche dopo 10 anni mantengono la loro funzionalità in più del 90% dei casi. E' quanto emerge da una ricerca condotta dall'Istituto Superiore di Sanità, coinvolto in cinque progetti sul tema insieme al Ministero della salute di cui rende conto il sito web dell'istituto Iss.it. La sostituzione dell'anca con l'ausilio di una ... (Continua)
13/10/2004 
Le malattie del fegato: epatite, cirrosi e tumore al fegato
Il Fegato: cosa è e a cosa serve
Il fegato è un organo posto nell’addome del peso di 1.200-1.500 grammi. Essendo al centro del metabolismo, nonché deputato a "disintossicare" l'organismo, è esposto a una gran varietà di attacchi e quindi è uno degli organi del corpo più frequentemente danneggiati. L'infiammazione e la necrosi (morte) delle cellule può essere causata da infezioni (soprattutto virali), da cause tossiche (compresi farmaci e alcol) e da reazioni autoimmunitarie.

I ... (Continua)
06/10/2004 Come scoprire l'apnea notturna
Sbadigliare e russare possibili segnali di apnea notturna
Chi sbadiglia durante il giorno, è vittima di sonnolenza alla guida o russa potreste essere uno dei milioni di persone che hanno un'apnea notturna non diagnosticata. L'apnea notturna deve preoccupare non tanto per la cattiva qualità del sonno che induce e per la relativa sonnolenza e stanchezza diurna, ma per la potenziale pericolosità a livello cardiovascolare.
L'apnea notturna, che sarà oggetto negli Stati Uniti di un programma di diagnosi a domicilio per gli anziani e i disabili, ... (Continua)
29/09/2004 
Il monitoraggio fetale per un parto più sicuro
Il travaglio di parto è certamente il momento più impegnativo sia per la madre che per il nascituro, in quanto le contrazioni uterine, che si susseguono in modo ritmico e regolare, mettono a dura prova gli scambi tra il feto e la placenta. Molte metodiche diagnostiche di monitoraggio fetale vengono utilizzate nella moderna ostetricia, con lo scopo di accertare lo stato di salute del feto e di prevenire, mediante taglio cesareo, qualunque condizione di pericolo derivante dalla ... (Continua)
27/05/2004 
Smog: inutile usare mascherine o stare a casa
E’ stata intrapresa da parte del Dipartimento di Medicina Ambientale e Sanità Pubblica dell’Università degli Studi di Padova, in collaborazione con la e con l’ARPAV, una ricerca sui possibili effetti sulla salute dell’ inquinamento da polveri sottili nel Comune di Padova.
Tali particelle rappresentano un’importante componente dell'inquinamento urbano, al quale contribuisce anche il traffico veicolare. Numerosi studi, effettuati in moltissime parti del mondo, hanno individuato ... (Continua)
15/05/2004 
Nuovo studio sugli effetti dell'inquinamento sulla fertilità
E' partito il primo studio clinico italiano che valuterà l'effetto dell'inquinamento sull'incidenza dell'endometriosi.
Sono stati prelevati i primi 100 campioni di sangue per verificare se l'esposizione ad alcune sostanze tossiche diffuse nell'ambiente potrebbe essere correlata al rischio di endometriosi e abortività ricorrente, due tra le patologie riproduttive femminili a più elevata incidenza. Per misurare i livelli di diossina, policlorobifenili (PCB) e polibromodifenileteri (PBDE) ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale