Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 27

Risultati da 1 a 10 DI 27

26/04/2016 11:47:00 Le risposte scientifiche ai luoghi comuni più dannosi

Vaccini, il decalogo anti-bufale
In occasione della settimana mondiale delle vaccinazioni, promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la Società Italiana di Pediatria lancia il decalogo “antibufale” per smentire i più comuni falsi miti sui vaccini, un’iniziativa volta a contrastare, attraverso la corretta informazione, il calo delle coperture vaccinali.
«Il più comune falso mito è credere che le malattie infettive siano scomparse e che i vaccini siano inutili. Al contrario il calo delle vaccinazioni sta ... (Continua)

21/03/2016 11:20:00 I consigli dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

Ipoacusia infantile, come prevenirla
L'ipoacusia infantile è un fenomeno più diffuso di quanto si pensi. Sono ben 32 milioni i bambini che ne soffrono al mondo, secondo gli ultimi dati resi noti dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.
L'aspetto più negativo è che in oltre la metà dei casi la condizione potrebbe essere evitata. Ciò emerge da un rapporto presentato dagli esperti dell'Oms, dal quale si evince che il 40 per cento delle ipoacusie infantili è di origine genetica, il 31 per cento deriva da un'infezione, ad esempio ... (Continua)

06/10/2015 09:47:00 Ciò che c'è da sapere sulle vaccinazioni

I vero/falso sui vaccini
Sempre più persone si fanno incantare dalle sirene delle campagne anti-vaccinali. A lanciare l'allarme è l'Istituto superiore di sanità, secondo cui la percentuale di vaccinazioni per poliomielite, tetano, difterite ed epatite B è scesa al di sotto del 95 per cento, e quella per morbillo, rosolia e parotite sotto all'86 per cento.
“Se non si ha più la cosiddetta 'immunità di gregge' - ricorda Walter Ricciardi, presidente dell'Iss - aumenta il rischio che bambini non vaccinati si ammalino, ... (Continua)

14/09/2015 16:32:00 Malattia non è ancora scomparsa a causa di una scarsa adesione alla profilassi

Emergenza morbillo, il paradosso dei vaccini
Doveva essere debellato entro quest'anno secondo le direttive dell'Oms, ma non sarà così. Il morbillo ha colpito 4224 persone nell'ultimo anno in Europa e la causa è una copertura vaccinale non adeguata.
In ogni caso, secondo il rapporto dell'Ecdc, il centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, si è manifestata una diminuzione dei casi negli ultimi anni. Il paese in cui l'incidenza è maggiore è la Germania, dove i movimenti antivaccinali sono molto influenti. Non a caso, ... (Continua)

24/07/2015 14:50:00 Ma la sua efficacia è limitata
Approvato il primo vaccino anti-malaria
Il vaccino RTS,S per l’immunizzazione nei confronti della malaria è stato approvato dall’Ema, l’agenzia europea del farmaco. Il vaccino, che prenderà il nome commerciale di Mosquirix, è stato sviluppato dalla GlaxoSmithKline con il contributo finanziario della Fondazione Gates.
L’azienda farmaceutica si è riservata un ricarico del solo 5 per cento rispetto al costo di produzione, che investirà peraltro in ulteriori ricerche sulla malattia infettiva. In effetti il vaccino sembra più un punto ... (Continua)
20/07/2015 11:35:00 3 casi accertati della temibile febbre spaccaossa

La dengue sbarca in Italia
Sono 3 i casi di dengue registrati nel nostro paese negli ultimi giorni. L’ultimo ad essere colpito dalla pericolosa febbre tropicale è un bambino di ritorno da un viaggio nel centro America.
Altri due casi hanno riguardato due viaggiatori di Prato e Bologna, anch’essi appena rientrati dall’estero. Sono state attivate tutte le misure di profilassi previste, che prevedono fra le altre cose la disinfestazione delle aree pubbliche circostanti le abitazioni delle persone colpite.
Dal punto di ... (Continua)

04/05/2015 17:36:00 Nuovo dispositivo per rendere più facile la profilassi

Morbillo, il vaccino si fa con il cerotto
Per chi ha il terrore degli aghi e delle siringhe, la notizia avrà il sapore di una piccola rivoluzione. Un team di ricercatori del Georgia Institute of Technology e dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) ha realizzato un cerotto per rendere più facile la somministrazione del vaccino che previene il morbillo.
Il cerotto è grande un centimetro quadrato e basta la pressione di un solo pollice per applicarlo sulla cute. Una volta applicato, i microaghi del cerotto cominciano a ... (Continua)

21/04/2015 17:33:00 Studio americano esclude anche una responsabilità indiretta

Non c'è alcun rapporto fra autismo e vaccini
Dalla scienza arriva l'ennesima conferma che, a dispetto delle tante polemiche, autismo e vaccini non hanno nulla a che spartire. Nello specifico, è una ricerca pubblicata su Jama da un team del Lewin Group, in Virginia, a escludere qualsiasi collegamento, anche indiretto, fra la patologia e l'immunizzazione, in particolare quella trivalente.
Lo studio ha indagato la possibilità che l'immunizzazione, pur non costituendo la ragione scatenante del male, possa in un certo senso creare le ... (Continua)

03/03/2015 11:34:00 L'aggiunta di materiale genetico del virus rende efficace il vaccino

Il vaccino del morbillo utile contro il Chikungunya
Si potrebbe utilizzare il vaccino del morbillo per contrastare il Chikungunya, il virus responsabile di una seria forma di febbre che può anche condurre alla morte. A proporre questo approccio è uno studio della Medical University di Vienna pubblicato su The Lancet.
La tecnica prevede l'innesto di minuscole particelle del virus Chikungunya nel corpo umano attraverso il vaccino del morbillo, con l'obiettivo di stimolare un'adeguata reazione dell'organismo.
Il sistema linfatico viene così ... (Continua)

11/11/2014 12:25:00 Cosa fare e cosa evitare di fronte a una crisi

Le convulsioni febbrili nei bambini
Alcuni bambini sono preda di convulsioni febbrili in determinate circostanze. Capita a bambini sani, senza infezioni del sistema nervoso e senza precedenti danni cerebrali, quando si verifica un aumento rapido della temperatura corporea.
Sono di breve durata (non superiore a 15 minuti) e non si ripetono nelle 24 ore. Interessano il 2-5% dei bambini sani, tra i 6 mesi e i 5 anni di vita. Non sono sempre associate a febbri; talvolta la febbre non è presente al momento della convulsione, ma ... (Continua)

  1|2|3

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale