Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 353

Risultati da 1 a 10 DI 353

15/07/2016 17:04:22 Rara condizione che porta al gonfiore di un arto inferiore

Malattia avventiziale cistica, sembra trombosi ma non lo è
I sintomi della malattia avventiziale cistica possono essere scambiati facilmente per quelli che caratterizzano la trombosi venosa profonda. È ciò che emerge da uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine da un team della Queen University di Kingston, in Canada.
La malattia avventiziale cistica si caratterizza per la comparsa di un gonfiore monolaterale a un arto inferiore: «La malattia avventiziale cistica è caratterizzata dall'accumulo di un fluido gelatinoso contenente ... (Continua)

13/07/2016 10:37:00 Come distinguere una normale reazione da una allergica

Allergia al veleno di insetti con pungiglione
Per allergia al veleno di imenotteri si intende una reazione esagerata alla loro puntura. È dovuta a una sensibilizzazione allergica verso alcune componenti del veleno iniettato dall'insetto ed è importante riuscire a distinguere una reazione normale da una allergica.
Diversi insetti con pungiglione, pungendo la pelle, iniettano sostanze nocive che provocano bruciore, rossore, dolore e prurito. Questa reazione è assolutamente normale se localizzata nella sede della puntura e se è limitata ... (Continua)

08/07/2016 12:27:00 La metabolomica potrebbe accorciare in maniera decisiva i tempi della diagnosi

Autismo, diagnosi fin dalla nascita
È possibile diagnosticare l'autismo sin dai primi vagiti del neonato? Al momento no, ma una ricerca dell'Università di Cagliari e dell'Università di Genova sembra proporre per il futuro uno scenario simile.
I ricercatori Vassilios Fanos, Antonio Noto e Michele Mussap sperano infatti di poter puntare in futuro sulla metabolomica, la scienza basata sullo studio sistematico dei metaboliti, elementi che contraddistinguono il soggetto dal punto di vista molecolare alla stregua di impronte ... (Continua)

21/06/2016 16:31:38 La candidosi vaginale colpisce due donne su tre nel corso della vita

Candida, ecco cosa rende cattivo il fungo
C'è un meccanismo preciso alla base della trasformazione del fungo Candida albicans da un innocuo microrganismo alla causa di disturbi anche molto fastidiosi. Un team dell'Università di Aberdeen ha scoperto la natura di questo meccanismo che scatena la candidosi vaginale.
È tutto legato alla capacità del fungo di cambiare forma, passando dalla modalità a “sferette” alle ife allungate che generano colonie infettive. L'organismo riesce di norma a tenere sotto controllo il fungo, ma se è per ... (Continua)

15/06/2016 09:42:49 Sperimentazione analizza l'efficacia del Sistema Revita

Diabete, la terapia del calore
Un giorno non lontano il diabete potrebbe essere trattato usando il calore per rigenerare una mucosa intestinale “sana” agendo su una parte dell’intestino, il duodeno.
È la promessa di una tecnica rivoluzionaria di chirurgia mininvasiva endoscopica. Agendo sulla mucosa intestinale il calore ripristina la normale composizione degli ormoni prodotti dall’intestino, migliorando il controllo della glicemia e quindi il diabete. La nuova promettente tecnica si chiama “rimodellamento della mucosa ... (Continua)

09/06/2016 15:46:00 I chirurghi hanno utilizzato la nuova tecnica Ster

Tolto un tumore all'esofago senza aprire il torace
Un uomo di 68 anni, portatore di un tumore esofageo benigno di 5 cm che gli impediva di alimentarsi, è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico con la nuova tecnica STER (submucosal tunneling endoscopic resection). L’intervento, effettuato alcuni giorni fa in anestesia generale, ha permesso la completa rimozione del tumore. «È incredibile, mi sento rinato», così ha commentato il paziente dopo l’esame radiologico che ha confermato la buona riuscita dell’intervento.
Per la prima ... (Continua)

08/06/2016 11:40:00 Disponibile anche in Italia il nuovo trattamento

Vedolizumab per colite ulcerosa e malattia di Crohn
Disponibile anche in Italia il nuovo anticorpo monoclonale Vedolizumab (Entyvio) per il trattamento della colite ulcerosa e della malattia di Crohn. Lo rende noto la casa farmaceutica che lo ha sviluppato, Takeda.
Vedolizumab è il primo e unico farmaco biotecnologico a selettività intestinale approvato per il trattamento di adulti con colite ulcerosa (CU) attiva da moderata a grave e di adulti con malattia di Crohn (MC) attiva da moderata a grave che hanno avuto una risposta inadeguata, una ... (Continua)

01/06/2016 Molti i vantaggi per le vittime del disturbo

Emorroidi, tecnica della suturatrice perfezionata
La tecnica della suturatrice meccanica circolare per le emorroidi è stata perfezionata con il superamento di alcuni limiti che ne rendevano non conveniente l'adozione. Alcuni studi avevano segnalato infatti un tasso di recidive pari al 25 per cento, oltre a complicanze a volte anche gravi.

La nuova opzione terapeutica, invece, garantisce vantaggi determinanti per i pazienti. In primo luogo un minor rischio di recidive, ma anche minor sanguinamento nel corso dell'intervento, tempi di ... (Continua)

30/05/2016 11:17:54 Il livello delle cellule progenitrici denuncia l'esistenza del disturbo

Esofagite nei bambini, gli eosinofili come marker
I bambini affetti da esofagite eosinofila attiva mostrano un livello di cellule progenitrici degli eosinofili (Eop) decisamente più alto della norma. Questo parametro si associa all'infiltrato esofageo di eosinofili maturi e funge in tal modo da biomarcatore della malattia.
A confermarlo sono i medici dell'Università di Cincinnati guidati da David Morris, che ha firmato un articolo sul Journal of Allergy spiegando: «L'esofagite eosinofila attiva è una malattia cronica emergente ... (Continua)

30/05/2016 09:21:00 Nessun antibiotico è in grado di fermarlo

Il super-batterio che resiste a tutto
Non c'è alcun modo di fermarlo. È l'inquietante conclusione cui sono giunti gli scienziati del Dipartimento alla Difesa degli Stati Uniti riguardo a un batterio trovato nelle urine di una donna di 48 anni residente in Pennsylvania.
Il caso della donna è stato illustrato sulle pagine di Antimicrobial Agents and Chemotherapy, la rivista della Società americana di microbiologia. Il batterio di cui è vittima appare resistente anche alla colistina, l'antibiotico di ultima generazione che i medici ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale