Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 418

Risultati da 101 a 110 DI 418

26/01/2015 10:27:00 Grazie a un paio di occhiali speciali
La mamma cieca che è riuscita a vedere suo figlio
Occhiali ipertecnologici hanno consentito a una mamma priva della vista a causa della malattia di Stargardt di vedere il proprio bambino dopo il parto. È successo in Canada, dove la 29enne Kathy Beitz – cieca dall'età di 11 anni per questa grave malattia degenerativa che colpisce la retina – ha partorito un bimbo che ha potuto subito ammirare grazie agli occhiali eSight, uno strumento che interagisce con una videocamera, un display e un sistema di controllo computerizzato in grado di riprendere ... (Continua)
21/01/2015 11:23:00 Individuate le alterazioni genetiche alla base del fenomeno

Malaria, come si sviluppa la resistenza ai farmaci
In molti casi l'artemisinina non produce gli effetti sperati nei soggetti colpiti dalla malaria. L'azione di questo farmaco di prima linea viene spesso aggirata dal parassita che causa l'infezione grazie ad alcune precise alterazioni genetiche del suo genoma.
È quanto emerge da uno studio della Mahidol-Oxford Tropical Research Unit (MORU), in Thailandia, pubblicato su Nature Genetics. L'autore dello studio, Olivo Miotto, spiega: “l'artemisinina è il farmaco migliore che abbiamo avuto per ... (Continua)

14/01/2015 11:33:53 Individua i geni responsabili e facilita le terapie

Nuova tecnica per il mesotelioma
Una nuova tecnica mirata per identificare i geni mutati responsabili della ridotta sopravvivenza nel mesotelioma, il tumore associato all’esposizione all’amianto. Si chiama sequenziamento mirato di nuova generazione (NGS) ed è stato utilizzato per la prima volta dai ricercatori del Dipartimento di Oncologia dell’Università di Torino in collaborazione con i colleghi dell’Ospedale San Antonio e Biagio di Alessandria.
La scoperta è molto importante perché in questo modo è stato individuato un ... (Continua)

09/01/2015 17:32:37 I farmaci per l'osteoporosi rivelano un'efficacia anti-cancro

I bifosfonati aiutano a prevenire il cancro
I bifosfonati avrebbero un effetto protettivo nei confronti del cancro. Lo dice una ricerca pubblicata su Proceedings of the National Academy of Sciences da un team della Icahn School of Medicine at Mount Sinai di New York.
I bifosfonati sono medicinali utilizzati comunemente per la cura dell'osteoporosi, ma hanno rivelato una certa efficacia preventiva rispetto a vari tipi di tumori, fra cui quello al polmone, al seno o al colon.
I farmaci agirebbero ostacolando la crescita anomala di ... (Continua)

08/01/2015 16:33:22 Scoperta italiana grazie all'analisi delle urine dei bambini malati
Dalle staminali una via per capire le malattie renali
Lo studio delle urine dei bambini affetti da malattie renali provocate da ragioni genetiche ha portato alla scoperta di un nuovo possibile approccio a queste patologie. Il lavoro è frutto della collaborazione fra i team di Nefrologia e Genetica dell'Ospedale Pediatrico Meyer e dell'Università di Firenze, che hanno realizzato un metodo per ottenere “progenitori renali” che aiutino a migliorare il processo di diagnosi.
Lo studio è stato pubblicato on line sul Journal of the American Society of ... (Continua)
05/01/2015 10:58:28 Studiosi ridimensionano il rischio dovuto allo stile di vita

La sfortuna fa ammalare di cancro
Tutta o quasi una questione di fortuna. Uno studio pubblicato su Science da due ricercatori della Johns Hopkins School of Medicine rivela infatti che il cancro è causato nella maggior parte dei casi da mutazioni cellulari del tutto casuali.
Soltanto un terzo dei casi sarebbe riconducibile a uno stile di vita errato o a una predisposizione genetica. Sta di fatto, comunque, che il fumo ad esempio è responsabile da solo del 20 per cento dei tumori. Altri fattori di rischio importanti sono ... (Continua)

30/12/2014 11:16:00 L’esposizione forzata ai raggi UVA aumenta il pericolo

A rischio tumori i piloti degli aerei
Il loro lavoro è senz’altro affascinante, ma comporta dei rischi per la salute. Parliamo dei piloti di aerei e non ci riferiamo alla possibilità degli incidenti, ma all’esposizione forzata ai raggi Uva.
Secondo uno studio pubblicato su JAMA Dermatology, il parabrezza dei jet di linea non riescono a bloccare completamente i raggi Uva, esponendo così i piloti a un rischio di tumori più alto del normale a causa dell’accumulo di radiazioni.
Gli scienziati della University of California di San ... (Continua)

17/12/2014 14:45:48 Scoperte le alterazioni che provocano l'infarto del miocardio fra i giovani

Le cause genetiche dell'infarto giovanile
Un altro passo in avanti nella comprensione delle cause genetiche che determinano l’infarto del miocardio. Pubblicati nei giorni scorsi sulla prestigiosa rivista scientifica Nature i risultati di una nuova ricerca a cui hanno partecipato attivamente alcuni ricercatori italiani.
Il nuovo studio, coordinato da Sekar Kathiresan dell’Università di Harvard e del Massachusetts Institute of Technology di Boston, si è focalizzato sui soggetti con infarto giovanile o “precoce”, ovvero che insorge ... (Continua)

05/12/2014 15:00:00 Chi fuma ha un rischio triplo di perderlo

Il cromosoma Y se ne va in fumo
Il cromosoma Y non è per sempre e gli uomini che fumano hanno un rischio triplo di perderlo. A dirlo è una ricerca pubblicata su Science da un team coordinato da Jan Dumanski e Lars Forsberg dell'Università di Uppsala, in Svezia.
I ricercatori hanno analizzato oltre 6mila uomini e una serie di parametri legati alla salute e allo stile di vita condotto: età, livello di istruzione, abitudini alimentari. È emerso così che i cromosomi Y, ovvero quella parte di Dna preposta alla determinazione ... (Continua)

03/12/2014 11:37:35 Individuata mutazione genetica temporanea

Tumore del colon retto, scoperto un gene mordi e fuggi
Si arricchisce la conoscenza dei meccanismi alla base dello sviluppo del tumore del colon-retto. Un gruppo di lavoro, coordinato da Antonio Musio, ricercatore presso l’Istituto di ricerca genetica e biomedica del Consiglio nazionale delle ricerche (Irgb-Cnr), ha identificato il meccanismo molecolare alla base della malattia, portando nuove informazioni sui processi biologici. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Human Molecular Genetics.
“Quando le cellule dell’intestino presentano ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale