Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 418

Risultati da 291 a 300 DI 418

27/10/2010 Risultati positivi su un farmaco sperimentale italiano

Retinite pigmentosa, nuovo trattamento in vista
Un team di ricercatori italiani ha pubblicato sulla rivista PNAS gli esiti di una ricerca sulla retinite pigmentosa, una malattia genetica che causa la cecità. Gli scienziati, guidati da Riccardo Ghidoni dell'Università di Milano e da Enrica Strettoi del CNR di Pisa, hanno testato su cavie da laboratorio una nuova terapia farmacologica in gocce.
Il collirio è formato da nanoparticelle lipidiche caricate con Myriocin, inibitore della sintesi di ceramide, lipide proapoptotico. Assumendo il ... (Continua)

07/10/2010 “Pulire” le molecole tossiche migliora i sintomi di diverse malattie genetiche

Cellule pulite, cellule sane
Pulizia uguale salute: una regola che vale anche per le cellule. In uno studio pubblicato sul Journal of Cell Biology, Francesco Cecconi, ricercatore Telethon presso l'IRCCS Fondazione Santa Lucia e l'Università Tor Vergata di Roma, ha chiarito nuovi e importanti aspetti sui meccanismi con cui le cellule si ripuliscono da molecole tossiche. La scoperta fornisce non solo importanti informazioni su un meccanismo molto conservato in natura, quello dell'autofagia, ma suggerisce anche nuovi ... (Continua)

21/09/2010 Team euro-asiatico mette a punto un nuovo metodo di screening
Nuova scoperta sulla tubercolosi
Un gruppo di scienziati ha individuato 10 geni di virulenza del bacillo della tubercolosi, che provoca la tubercolosi o TB. Questa scoperta offre al mondo della medicina l'opportunità di sviluppare nuovi trattamenti e di provare nuovi vaccini contro una delle malattie più comuni, ma anche più mortali al mondo. I risultati dello studio, in parte finanziato dall'UE, sono presentati nella rivista PLoS (Public Library of Science ) Pathogens.
Nonostante la difficoltà del compito, gli ... (Continua)
14/09/2010 Il disinfettante usato nelle piscine può provocare il cancro

Tumori, rischio cloro
L'allarme arriva da una ricerca spagnola pubblicata sullo US Journal Environmental Health Perspectives. Secondo gli studiosi iberici del Centro di Ricerca per l'epidemiologia ambientale (Creal) e dell'Istituto di Ricerca dell'Ospedale del Mare di Barcellona, il cloro può causare mutazioni del corredo genetico e l'insorgenza del cancro.
Come parametro di valutazione, i ricercatori hanno esaminato un gruppo di nuotatori che frequentavano piscine al coperto trattate appunto con la sostanza ... (Continua)

13/09/2010 Mutazioni del gene atassina 2 associate a un maggior rischio del morbo di Gehrig

SLA, scoperto nuovo fattore di rischio genetico
Un team internazionale di scienziati dell'Università della Pennsylvania (Stati Uniti) e dell'Università Goethe di Francoforte, in Germania, ha identificato un nuovo fattore di rischio genetico per la sclerosi laterale amiotrofica (SLA), comunemente conosciuta come morbo di Lou Gehrig, il giocatore di baseball statunitense che morì a causa di questa rara malattia cerebrale a soli 38 anni. L'UE ha supportato questa ricerca mediante il progetto EUROSCA ("Progetto integrato europeo sull'atassia ... (Continua)

13/09/2010 Ricerca internazionale individua il gene che ne causa l’insorgenza

Occhiali addio, la miopia si può sconfiggere
Nel giro di dieci anni la ricerca potrebbe mandare in pensione occhiali e lenti a contatto. A prefigurare la possibile evoluzione delle tecniche oculistiche è lo studio di un team internazionale di ricercatori che ha scoperto le varianti genetiche alla base del difetto visivo.
La ricerca, pubblicata su Nature Genetics, punta a mettere a disposizione dei medici una sostanza in grado di prevenire e curare la miopia agendo su quei geni che favoriscono la crescita distorta del bulbo oculare. ... (Continua)

10/09/2010 Ricerca svela il ruolo di due geni nel carcinoma a cellule chiare
Tumore alle ovaie, scovati due geni responsabili
Un team di ricerca americano ha scoperto i geni responsabili di uno dei tumori alle ovaie più aggressivo e resistente ai farmaci, il carcinoma a cellule chiare, che rappresenta il 10 per cento dei tumori ovarici.
Gli studiosi del Johns Hopkins Kimmel Cancer Center di Baltimora, nello stato del Maryland, hanno pubblicato sulla rivista Science i risultati di una ricerca che mette in luce il comportamento di due geni coinvolti in questa forma di neoplasia ovarica, ARID1A e PPP2R1A. Il primo ... (Continua)
01/09/2010 Nuovo passo verso la comprensione della malattia

Sla, identificato nuovo gene responsabile
Da oggi si è più vicini a capire i meccanismi che scatenano la sclerosi laterale amiotrofica (Sla) e quindi a possibile terapie di contrasto. È stato identificato, infatti, un gene della sporadica, la forma presente in oltre il 90% dei casi.
Il risultato è frutto di una vasta ricerca multicentrica, nata dalla collaborazione di 8 Paesi europei ed extraeuropei (Regno Unito, Stati Uniti, Olanda, Irlanda, Italia, Francia, Svezia e Belgio), che appare nell'ultimo numero di Lancet Neurology e ... (Continua)

29/07/2010 Scoperta da ricercatori italiani la variazione genetica alla base della malattia
Rene con midollare a spugna, probabile l’origine genetica
Sull’ultimo numero del Clinical Journal of the American Association of Nephrology, un gruppo di ricercatori delle università Cattolica di Roma, di Verona e di Padova, capeggiati dal nefrologo del Gemelli-Columbus Giovanni Gambaro, ha pubblicato un articolo che getta luce sulle possibili cause genetiche di una sgradevole, e per fortuna rara, malattia che colpisce il rene.
La malattia, descritta proprio in Italia per la prima volta nel 1939 grazie all’impiego dell’allora nuova tecnica ... (Continua)
12/07/2010 Ricerca italiana individua la funzione di un gene nell'anemia di Fanconi

Tumori solidi, un nuovo gene protagonista
Lo studio di malattie genetiche rare può portare a chiarire meccanismi molecolari alla base di numerose patologie, tra cui l’insorgenza di tumori e di infertilità. Lo conferma una ricerca sull’anemia di Fanconi, condotta dai ricercatori dell’Istituto di genetica e biofisica del Consiglio nazionale delle ricerche di Napoli (Igb-Cnr) e pubblicata sulla prestigiosa rivista Molecular Cell, chiarendo la funzione di un gene (il gene FANCD2), che risulta mutato in questa patologia.
Lo studio ha ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale