Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 418

Risultati da 321 a 330 DI 418

07/09/2009 Proteina Top2 stabilizza il Dna

Cromosomi acrobati ci proteggono dai tumori
Difenderci dai tumori grazie alle acrobazie compiute dai nostri cromosomi. Grazie a un approccio sperimentale innovativo sviluppato da un team di scienziati dell’IFOM di Milano diretto da Marco Foiani in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, è stato visualizzato per la prima volta nella sua complessità tridimensionale il processo regolato dalla proteina Top2 per tutelare la stabilità del DNA, difendendo l’organismo dall’insorgenza spontanea di mutazioni e quindi di tumori: si ... (Continua)

15/06/2009 
Farmaco promettente per la distrofia di Ullrich
Si chiama Debio 025 e potrebbe essere il lasciapassare per avviare la sperimentazione sull’uomo di una terapia farmacologica per la distrofia muscolare congenita di Ullrich, grave patologia di origine genetica. È quanto emerge dagli studi, finanziati in larga parte da Telethon e pubblicati sul British Journal of Pharmacology* e su Human Molecular Genetics** da Paolo Bernardi e Paolo Bonaldo dell’Università di Padova. Il farmaco è prodotto da una ditta di Losanna, la Debiopharm SA.
Come la ... (Continua)
21/05/2009 
Scoperto otto geni regolatori della pressione
Combattere l'ipertensione arteriosa potrebbe presto essere una battaglia più facile da vincere, grazie alle nuove scoperte della genetica.
Una decina di mutazioni geniche sono risultate coinvolte nei meccanismi regolatori della pressione e sembrano essere responsabili della predisposizione all'ipertensione di alcuni individui.
Questa scoperta si deve a due studi indipendenti, pubblicati sulle riviste “Nature Genetics” e “Cell”, che hanno messo in luce quali sequenze del genoma ... (Continua)
07/04/2009 
Scoperte le cause genetiche della spina bifida
Nuova luce sulle basi genetiche della spina bifida, una delle più frequenti cause di infermità in età pediatrica. Ad annunciarlo è uno studio* finanziato da Telethon e coordinato da Valeria Capra, dell’Istituto “Giannina Gaslini” di Genova. Pubblicato sulla rivista internazionale Human Mutation, il lavoro è stato svolto in collaborazione con l’Università di Montreal, l’Institute of Biosciences e Technology di Houston e l’Università dell’Iowa.
Detta anche mielomeningocele, la spina bifida è ... (Continua)
24/03/2009 
Nuova cura sperimentale per la Sindrome di Marfan
Sono 12 mila gli italiani colpiti dalla sindrome di Marfan, terribile malattia genetica che colpisce il tessuto connettivo inclusa nell’elenco delle malattie rare del nostro Sistema Sanitario Nazionale. E sono 135 le nuove mutazioni identificate nel gene fibrillina 1, principale responsabile della malattia.
“L’identificazione di queste nuove mutazioni - afferma la professoressa Eloisa Arbustini coordinatrice del GISM - apre la strada alla comprensione del rapporto tra tipo di difetto ... (Continua)
16/03/2009 16:17:02 

Foto dell'epigenoma per terapia personalizzata dei tumori
Si tratta di una tecnologia che consente di effettuare il profilo epigenetico di un paziente nell’arco di 3-4 giorni, e a partire da un piccolo campione di cellule. Lo studio, pubblicato oggi sulla rivista scientifica Developmental Cell, è stato sviluppato da un team di scienziati coordinato da Saverio Minucci del Dipartimento di Oncologia Sperimentale dello IEO presso il Campus IFOM-IEO di Milano, in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano (Dipartimento di Scienze Biomolecolari ... (Continua)

16/03/2009 

Scoperto gene per fermare l'Alzheimer
Riuscire a fabbricare una proteina beta-amiloide sintetica che possa fermare la progressione del Morbo di Alzheimer, almeno nelle sue forme gravi e sporadiche.
Questa è la sensazionale prospettiva terapeutica che si delinea dallo studio svolto all'Istituto Neurologico “Carlo Besta” di Milano dal dott.Fabrizio Tagliavini in collaborazione con ricercatori dell'Università di Milano e dell'Istituto Mario Negri.
La ricerca, che sarà pubblicata sulla rivista “Science”, ha studiato il caso di un ... (Continua)

16/03/2009 
Parte dal cervello la molecola complice delle metastasi
L'interazione tra le cellule del nostro organismo gioca un ruolo fondamentale nella risposta immunitaria e nello sviluppo di molte patologie, comprese le neoplasie e la formazione di metastasi. Nei tumori infatti, le cellule perdono le connessioni presenti normalmente, e acquisiscono la capacità di migrare in nuovi siti. Per aderire le une alle altre e alla matrice extracellulare, e così formare dei tessuti compatti e impermeabili, le cellule hanno bisogno di speciali molecole. Si tratta delle ... (Continua)
19/02/2009 10:35:30 

Scoperto ruolo gene Ras nella sindrome di Costello
Ritardo mentale, tratti somatici alterati e problemi cardiaci. Queste le caratteristiche principali dei bambini colpiti dalla sindrome di Costello, una malattia genetica che colpisce in età infantile.
La radice della Sindrome risiede in un’alterazione del gene Ras che si manifesta in una delle cellule
germinali da cui ha origine l’individuo. Si tratta dello stesso tipo di alterazione che viene individuata in circa il 20% dei tumori. I bambini nati con questa malformazione genetica, ... (Continua)

09/02/2009 12:04:36 

Individuati i geni responsabili dell'infarto
Per la prima volta è stata individuata una mappa dei geni coinvolti nell'infarto e che si trovano in nove zone “sensibili” del nostro genoma.
La scoperta scientifica è il frutto di un amplissimo studio al quale hanno preso parte anche scienziati italiani: per 10 anni è stato osservato il Dna di 26mila persone, di cui la metà erano sane e le altre 13mila infartuate, riuscendo a individuare un gran numero di fattori genetici che possono favorire un infarto.
La rivista “Nature Genetics” ha ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale