Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 418

Risultati da 341 a 350 DI 418

03/10/2008 11:32:44 
Caratteristiche e cure del tumore osseo
Il tipo più comune di tumore dell'osso è l'osteosarcoma, che si sviluppa dal tessuto osseo; vi è poi il condrosarcoma, che prende origine dalla cartilagine. Infine esiste il sarcoma di Ewing, che origina dalla trasformazione maligna di zone di tessuto nervoso immaturo presenti nel midollo osseo, la zona spugnosa e ricca di cellule che sta all'interno delle ossa. L'osteosarcoma e il sarcoma di Ewing sono più frequenti nei bambini e negli adolescenti, mentre il condrosarcoma colpisce più spesso ... (Continua)
17/09/2008 

Disponibile terapia per grave deficit della crescita
Un grave deficit primario del fattore di crescita insulino-simile di tipo I (IGF-I) causa un serio e raro problema della crescita a circa 350 bambini in Europa e a un centinaio di piccoli italiani.
Il dott. Francesco Minuto, del Dipartimento di endocrinologia dell'Università di Genova, spiega che queste persone potranno raggiungere al massimo i 140 cm di altezza da adulti.
Per loro da poco è disponibile anche nel nostro Paese la vendita ospedaliera della prima e unica terapia approvata in ... (Continua)

26/06/2008 
Un solo gene è causa di tre diverse malformazioni
I dottori Armando Cama direttore della Neurochirurgia dell'Istituto G. Gaslini di Genova, e Valeria Capra responsabile del Laboratorio di Neurochirurgia, in collaborazione con il prof. Shoumo Bhattacharya dell’Università di Oxford, hanno studiato un gruppo di 49 bambini italiani affetti da Regressione Caudale, sindrome di VACTERL e sindrome di Currarino, al fine di identificare eventuali mutazioni nel gene PCSK5, come possibile gene responsabile di queste sindromi. La ricerca, pubblicata sulla ... (Continua)
19/06/2008 

Nuova tecnica raddoppia la probabilità di inseminazione
Si stima che circa il 15% delle coppie italiane (1 su 5) abbia problemi di fertilità, e che questa sia riconducibile nel 40% dei casi ad un fattore maschile, nel 50% ad uno femminile e nel restante 10% sia da considerarsi misto.
L’infertilità rappresenta, dunque, un importante problema di ordine sanitario che in alcuni casi, ed in particolare quando hanno fallito le terapie tradizionali, richiede il ricorso alle tecniche di fecondazione assistita (PMA), prime fra tutte la IUI ... (Continua)

29/04/2008 
Autorizzato il tipranavir contro l'HIV
Boehringer Ingelheim ha annunciato che la Commissione Europea ha rilasciato la “piena autorizzazione alla commercializzazione” per il suo inibitore delle proteasi (PI) tipranavir. Pertanto la Commissione ha pienamente approvato tipranavir per la sopressione dell’HIV in pazienti già pretrattati e che abbiano sviluppato resistenza agli altri PI.
La resistenza alle terapie per l’HIV è un problema notevole, che interessa un numero sempre maggiore di pazienti che sviluppano ceppi virali ... (Continua)
28/04/2008 
Colon, test per scoprire chi risponderà alla terapia
Sempre più evidenze dimostrano che non tutti i farmaci hanno lo stesso effetto su tutti i pazienti. Per questo è essenziale effettuare una selezione delle persone che possano realmente beneficiare di una determinata terapia.
E' questo il caso dell’anticorpo monoclonale cetuximab, conosciuto come Erbitux, che viene utilizzato contro il recettore del fattore di crescita epidermico (EGFR). L'anticorpo allunga la sopravvivenza dei malati di tumore al colon, ma solo di coloro che non hanno ... (Continua)
05/03/2008 
La longevità scoperta in geni femminili
Il segreto della longevità si trova nei geni. Gli scienziati sono finalmente riusciti ad individuare le variazioni del Dna che permettono di vivere più a lungo. Tuttavia le mutazioni genetiche che garantiscono lunga vita sono presenti esclusivamente nel Dna femminile e determinano anche una statura di 2,5 cm più bassa rispetto alla media della popolazione.
La scoperta si deve agli studi condotti dai ricercatori dell'Albert Einstein College of Medicine dell'università Yeshiva a New York, ... (Continua)
29/02/2008 
Svegliare le staminali per riattivare l'udito
Riattivare le cellule staminali già presenti, ma “addormentate“, dell’orecchio interno attraverso altre cellule della stessa famiglia portate dall’esterno grazie a nanomolecole. Non è fantascienza ma il frutto di alcune sperimentazioni già in atto. L’obiettivo è ripristinare le funzioni uditive perdute avvalendosi di cellule già presenti nell’orecchio, ma che hanno bisogno di uno stimolo per attivarsi. Un campo che vede in prima linea anche il nostro Paese. Di genetica, nanotecnologie e moderne ... (Continua)
29/10/2007 
Nuova classe di inibitori contro i tumori
Una nuova classe di inibitori tienopirimidinici della Src (famiglia di enzimi tirosin chinasici proto-oncogenici) dimostra una potente soppressione della crescita delle cellule Ba/F3 resistenti ad imatinib, comprendenti un’ampia gamma di mutazioni BCR-ABL, inclusa la T315I relativa alla leucemia mielogenica cronica.
Spyro Mousses, Ph.D., Senior Investigator and Director del Cancer Drug Development Laboratory presso il Translational Genomics Research Institute, ha presentato dati ... (Continua)
19/10/2007 
Malattia antichissima continua a colpire
Una malattia molto rara nel mondo e in Italia sembra colpire in particolare modo gli abitanti dello Stretto.
Si tratta della Febbre Mediterranea Familiare. La FMF è una malattia molto rara, che fa parte di un gruppo di una decina di febbri periodiche ereditarie che recentemente sono state chiamate anche Sindromi Autoinfiammatorie familiari. In Italia attualmente sono stati diagnosticati meno di 300 casi, di cui quasi la metà in Calabria e Sicilia (od originari di quelle zone) ed in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale