Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 418

Risultati da 51 a 60 DI 418

25/11/2015 17:01:29 Un team italiano scopre la causa della malattia

Il gene responsabile della sindrome perisilviana congenita
Nel 1995 ne hanno descritto la manifestazioni cliniche e ora, ventidue anni dopo, sono riusciti a trovare le cause della sindrome che colpisce i bambini e si manifesta con epilessia, deficit cognitivo e disturbi motori, guadagnandosi la copertina di Lancet Neurology.
PIK3R2 è il nome del gene responsabile della malformazione cerebrale all’origine della sindrome perisilviana congenita, così chiamata perché è caratterizzata da una malformazione che coinvolge le regioni perisilviane, le ... (Continua)

25/11/2015 10:50:00 I dati di tanti studi confermano il carattere fondamentale della profilassi

L'importanza della vaccinazione anti-influenzale
Arriva la stagione influenzale e vaccinarsi rimane la scelta migliore per ridurre al minimo la diffusione dei virus. La copertura della vaccinazione influenzale nella stagione 2014/2015 è stata del 13,6% della popolazione generale, di due punti percentuali inferiore rispetto alla stagione influenzale precedente, allorché era stata del 15,6%.
Ancora maggiore risulta essere lo scarto rispetto al 17,8% segnato nella stagione 2011/2012 o al 19,6% del 2009/2010. Siamo quindi tornati ai livelli ... (Continua)

24/11/2015 10:31:31 Un processo biologico permette alle ossa di crescere correttamente

Scoperto meccanismo responsabile della crescita delle ossa
Un gruppo di ricercatori dell’Istituto Telethon di Pozzuoli coordinati da Carmine Settembre ha scoperto per la prima volta che un meccanismo biologico noto come “autofagia”, fondamentale per il funzionamento di molti tessuti dell’organismo, è coinvolto nella crescita delle ossa durante il periodo post-natale.
I ricercatori, inoltre, hanno individuato dei fattori che regolano l’autofagia durante l’accrescimento scheletrico aprendo la strada alla possibilità di sperimentare farmaci per la cura ... (Continua)

18/11/2015 11:37:00 Per il tumore al polmone non a piccole cellule

AZD9291 approvato per il cancro del polmone
La Food and Drug Administration ha approvato il farmaco AZD9291 per il trattamento dei pazienti per il trattamento dei pazienti con tumore al polmone non a piccole cellule (NSCLC) in fase metastatica.
La sostanza è indicata per quei soggetti positivi alla mutazione del recettore del fattore di crescita epidermico (EGFRm) e alla mutazione T790M, che sperimentano una progressione della malattia durante o in seguito alla terapia con gli inibitori della proteina tirosina-chinasi (TKI) ... (Continua)

10/11/2015 11:40:15 Nuova scoperta dei ricercatori italiani

L'influenza di un gene nel tumore del rene
Un gene specifico, JARID1C, mutato e inattivato nel tumore renale, svolge un ruolo essenziale nell’assemblaggio del DNA. A scoprirlo è un nuovo studio di un gruppo di ricercatori dell’Unità di Genomica Funzionale del Cancro dell’IRCCS Ospedale San Raffaele.
Poiché nelle cellule malate il gene è inattivato, il DNA risulta più “sciolto” e più facilmente danneggiabile, a vantaggio del tumore. La ricerca è stata pubblicata sulla prestigiosa rivista scientifica Journal of Clinical ... (Continua)

09/11/2015 14:39:00 Ricerca italiana svela l'azione della proteina in ambito tumorale
Il nuovo ruolo di p53 nel metabolismo dei tumori
Un team di ricercatori italiani ha scoperto nuove funzioni attribuibili alla proteina p53 in ambito oncologico.
Gli scienziati dell’Istituto per l’endocrinologia e l’oncologia 'Gaetano Salvatore' del Consiglio nazionale delle ricerche (Ieos-Cnr) di Napoli e dell’Università di Salerno hanno scoperto che la proteina p53, già nota per essere coinvolta nello sviluppo delle neoplasie, regola la via metabolica del mevalonato (fondamentale per la proliferazione cellulare) la cui produzione ... (Continua)
29/10/2015 16:47:14 Colpisce in maniera selettiva le mutazioni genetiche responsabili

Olaparib cura il cancro della prostata
C'è un'arma davvero efficace contro il cancro alla prostata. Si chiama Olaparib, un farmaco in grado di colpire con estrema precisione le alterazioni genetiche alla base della neoplasia.
Il medicinale è stato sperimentato su un gruppo di ricercatori dell'Institute of Cancer Research di Londra su 49 soggetti colpiti da un tumore incurabile. Stando ai risultati pubblicati sul New England Journal of Medicine, la molecola è riuscita a rallentare la crescita tumorale nell'88 per cento dei ... (Continua)

23/10/2015 12:20:00 Studio apre nuovi sviluppi per la cura delle malattie genetiche

Osteopetrosi, un aiuto dalle staminali
Le staminali potrebbero rivelarsi utili per il trattamento dell'osteopetrosi. Questa condizione, definita anche malattia “delle ossa di marmo”, è una patologia genetica che comporta un aumento eccessivo della densità ossea a causa del malfunzionamento di un gene contenuto in un tipo di cellule ossee chiamate osteoclasti.
I ricercatori dell’Istituto di ricerca genetica e biomedica del Consiglio nazionale delle ricerche (Irgb-Cnr) di Milano sono riusciti a identificare il gene coinvolto, a ... (Continua)

21/10/2015 10:49:00 Nuovo strumento permetterà l'avvio di ricerche avanzatissime

Alla ricerca delle cellule rare
Alla ricerca dei segreti delle cellule rare. È stata presentata oggi al Meyer la donazione del Gruppo Farmaceutico Menarini all'Ospedale pediatrico fiorentino.
Si tratta di uno strumento innovativo, il "DEPArray" System, che consentirà l'avvio di ricerche avanzatissime in due Dipartimenti importanti: l'Oncologia pediatrica diretta da Claudio Favre e quello di Neuroscienze guidato da Renzo Guerrini.
I team da loro guidati potranno impiegare questo prezioso strumento per selezionare e ... (Continua)

16/10/2015 16:00:00 Ricerca italiana compie scoperta sui tumori più aggressivi

Nuova molecola contro i tumori tiroidei
Un team di ricercatori italiani ha identificato una piccola molecola (SP600125) in grado di attaccare in maniera selettiva i tumori anaplastici e scarsamente differenziati della tiroide.
Il cancro della tiroide è il più comune tumore maligno endocrino con una incidenza in continuo aumento a livello mondiale. Nella maggior parte dei casi il cancro tiroideo è ben differenziato e presenta una prognosi molto favorevole, mentre quando si presenta in forma indifferenziata è uno dei tumori a più ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale