Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 834

Risultati da 231 a 240 DI 834

12/06/2014 16:04:00 La biodiversità dei batteri intestinali beneficia dello sport

L'attività fisica arricchisce il microbiota
Fare attività fisica ha molteplici risvolti positivi. Fra di essi c'è anche l'aumento della biodiversità dei batteri intestinali, stando a quanto afferma una ricerca pubblicata su Gut da scienziati dell'Università di Cork, in Irlanda.
Un microbiota – ovvero l'insieme dei microrganismi che si trovano nel tubo digerente – con una variabilità ridotta è associato all'obesità, mentre una maggiore biodiversità è legata a un profilo metabolico positivo e a un sistema immunitario più ... (Continua)

09/06/2014 17:10:00 Studio trova un nesso fra i due aspetti

Bambini in sovrappeso per colpa del divorzio
Assistere al divorzio dei propri genitori può spingere i bambini verso il sovrappeso. Lo dice uno studio pubblicato sul British Medical Journal da un team del Norwegian Institute of Public Health di Oslo.
I ricercatori si sono basati su un campione di oltre 3mila alunni provenienti da 127 scuole norvegesi. Anna Biehl, coordinatrice dello studio, spiega: «le infermiere scolastiche hanno misurato altezza, peso e girovita di tutti i bambini la cui età media era di 8 anni, allo scopo di valutare ... (Continua)

05/06/2014 14:24:00 Effetti positivi sulla gestione del peso, sul senso di sazietà e sull'intestino

I benefici delle prugne secche
Una nuova ricerca presentata al 21°Congresso Europeo sull'Obesità, tenutosi a Sofia negli scorsi giorni, dimostra che non ci sono conseguenze negative dell’inclusione delle prugne secche nelle diete per il controllo del peso. Al contrario, vi è evidenza del fatto che queste possano addirittura migliorare la perdita di peso.
La ricerca, realizzata del professor Jason Halford e dal dottor Jo Harrold del Dipartimento di Scienze Psicologiche dell’Università di Liverpool, è stata sostenuta dal ... (Continua)

05/06/2014 11:57:02 Quelle obese sopra i 50 anni sono le più a rischio
La calcifilassi preferisce le donne
Essere una donna oltre i 50 anni, ma anche l'obesità, il diabete e la necessità di dialisi, sono tutte condizioni che favoriscono la comparsa della calcifilassi, una rara e pericolosa malattia che può anche portare alla morte.
La calcifilassi si manifesta a causa di una reazione di ipersensibilità in presenza di paratormone, vitamina D e ipercalcemia. Nei pazienti affetti da insufficienza renale cronica, la calcifilassi colpisce i piccoli vasi arteriosi e si caratterizza per un'estesa ... (Continua)
04/06/2014 12:55:00 Nuovi studi sui benefici della frutta a guscio

I pistacchi allontanano il diabete
Prevenire il diabete è possibile grazie al consumo di pistacchi. Lo suggerisce una ricerca della Rovira i Virgili University di Tarragona, in Spagna, presentata durante un convegno europeo sull'obesità che si è tenuto nei giorni scorsi a Sofia, in Bulgaria.
Lo studio ha preso in considerazione 54 soggetti che si trovavano in condizioni prossime allo sviluppo del diabete, in sovrappeso o già obesi, che hanno seguito per 8 mesi una dieta mediterranea. A una parte del campione è stato proposto ... (Continua)

03/06/2014 Studio dimostra la loro efficacia nel contenere il consumo di zucchero

Un aiuto alla linea dalle bevande light
Uno studio controllato e randomizzato, pubblicato sulla rivista 'Obesity', è il primo a paragonare gli effetti delle bevande comunemente conosciute come bevande a basso o nullo contenuto calorico a quelli dell’acqua sulla perdita di peso.
I risultati hanno mostrato quanto segue:

Perdita di peso: Il gruppo che ha consumato bevande a basso o nullo contenuto calorico ha perso il 45% di peso in più- una media di 5.95kg nell'arco di 12 settimane - rispetto al gruppo di controllo che ha ... (Continua)

22/05/2014 16:15:00 Terapia basata sugli antagonisti del Recettore Mineralcorticoide

Un nuovo trattamento per l'obesi
Possibile il ricorso a una nuova terapia per il contrasto dell'obesità. È quanto emerge da uno studio pubblicato su FASEB Journal da un team del Laboratorio di Endocrinologia Cardiovascolare dell'IRCCS San Raffaele Pisana di Roma guidato dal dott. Massimiliano Caprio.
I ricercatori italiani hanno testato un trattamento farmacologico a base di antagonisti del Recettore Mineralcorticoide (MR) su topi che avevano seguito un'alimentazione obesogena. La sostanza ha ostacolato l'aumento di peso ... (Continua)

16/05/2014 12:25:00 Ricerche diverse puntano allo stesso obiettivo

Le molecole che allungano la vita
All'arco dei medici che cercano di combattere l'invecchiamento si aggiunge una nuova freccia, l'alfa chetoglutarato. Un team di ricercatori dell'Università della California ha pubblicato sulla rivista Nature gli esiti di uno studio effettuato sui vermi C. elegans, la cui alimentazione è stata integrata con supplementi di alfa chetoglutarato, un metabolita che è riuscito ad allungare la vita degli animaletti di circa il 50 per cento.
L'alfa chetoglutarato agisce su un enzima coinvolto nella ... (Continua)

15/05/2014 12:00:00 Dormire poco ci espone a pericoli per la salute

I rischi della mancanza di sonno
Uomini e donne dell'era moderna non tengono conto delle leggi che regolano l'evoluzione umana e pensano di poter fare a meno della giusta dose di sonno giornaliera. A lanciare l'allarme sono gli scienziati delle Università di Oxford, Cambridge, Harvard, Manchester e Surrey.
Il dott. Russell Foster, neuroscienziato dell'Università di Oxford, spiega: “siamo la specie più arrogante, sentiamo di poter abbandonare gli anni di evoluzione e ignorare il ciclo luce/buio”. È la vita moderna, con i ... (Continua)

14/05/2014 12:20:00 Profilassi raccomandata anche per chi viaggia molto

Le vaccinazioni utili per gli adulti
Oggi nei paesi industrializzati si vive di più e meglio. In Europa la durata media di vita è di 78 anni: si calcola che la percentuale delle persone di oltre 65 anni di età che nel 1990 era del 13%, aumentando fino al 17,4% nel 2010, raggiungerà il 30% della popolazione totale entro il 2060.
Il rapido invecchiamento della popolazione comporterà, però, un aumento inevitabile dei disturbi e delle patologie legate all’età come malattie cardiovascolari, demenza, tumori, diabete e obesità e ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale