Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 834

Risultati da 351 a 360 DI 834

22/03/2013 Estrogeni associati a maggior rischio di calcolosi biliare

Terapia ormonale aumenta il rischio di calcoli in menopausa
Le donne sottoposte a terapia ormonale sostitutiva a base di estrogeni in fase di menopausa corrono un rischio maggiore di calcolosi biliare. A dirlo è uno studio pubblicato sul Canadian Medical Association Journal da un gruppo di ricerca francese guidato da Antoine Racine dell'Inserm.
Lo studio francese ha segnalato la probabilità maggiore per una donna che assume gli ormoni di subire un intervento chirurgico alla cistifellea proprio a causa dell'insorgenza di calcoli biliari. I ricercatori ... (Continua)

18/03/2013 L'esposizione al veleno associata con la comparsa delle patologie

L'arsenico favorisce ipertensione e diabete
Un'esposizione prolungata all'arsenico aumenta il rischio di problemi cardiovascolari, in particolare ipertensione, ma anche il diabete potrebbe essere favorito dalcontatto con la sostanza.
Per quanto riguarda l'ipertensione, lo studio condotto dal dott. J. Kunrath e dai suoi colleghi dell'Università di Yale di New Haven, nel Connecticut, ha analizzato il fenomeno in una regione della Romania in cui la presenza dell'arsenico nell'ambiente e nelle falde ... (Continua)

13/03/2013 Dimagrire alzando pesi

Il body building fa dimagrire quanto la corsa
Sembra che la convinzione che il sollevamento pesi serva solo a costruire un fisico da “mostra”, inefficace per arrivare realmente alla forma ideale, e senza effettivi benefici per l'organismo, sia da rivalutare.

Uno studio della Boston University School of Medicine pone allo stesso livello il body building e la corsa. A quanto pare, infatti, entrambi gli sport aiutano l'organismo a bruciare i grassi e a difendersi dal diabete.

Per dimostrare ciò gli scienziati hanno fornito a ... (Continua)

06/03/2013 Effetto benefico in caso di dieta ricca di grassi

L'uva aiuta i reni
Una dieta troppo ricca di grassi, si sa, produce danni, anche ai reni. Per aiutare questi ultimi, però, una valida arma alimentare è rappresentata dall'uva. Per la precisione, un estratto dal seme dell'acino dell'uva sembra poter prevenire l'obesità causata da danni renali, stando ai risultati di uno studio pubblicato su 'Applied Physiology, Nutrition and Metabolism' e condotto dal Laboratory of Bioactive Substance at the Center of Biotechnology di Borj-Cedria, in Tunisia.
È noto il potere ... (Continua)

06/03/2013 Boom dei rimedi anti-cellulite e anti-acne

La medicina estetica non conosce crisi
Anche se la crisi economica morde, il ricorso alla medicina estetica non conosce crisi. La prova arriva dalla IAPAM (International Association For Physicians in Aesthetic Medicine) secondo cui le principali tendenze 2013 negli Stati Uniti in fatto di medicina estetica vedranno il ricorso sempre più frequente all’uso dei filler e dei laser per finalità cosmetiche, delle terapie anti-cellulite, nonché un notevole aumento dei trattamenti per combattere l’acne.
Per quanto riguarda la cellulite, ... (Continua)

04/03/2013 19:12:30 Mangiare le verdure può essere ancora più importante di quanto si pensi
Scoperta genetica rivela l'importanza di mangiare le verdure
Si è scoperto che una popolazione di cellule immunitarie essenziali per la salute intestinale sembra essere controllata dalle verdure a foglia verde della nostra dieta.
Le cellule immunitarie, denominate cellule linfoidi innate(ILC), si trovano nel rivestimento del sistema digestivo e proteggono il corpo da ' batteri “cattivi” nell'intestino. Inoltre si ritiene anche che un ruolo importante nel controllo di allergie alimentari, malattie infiammatorie ed obesità, e che possano anche prevenire ... (Continua)
28/02/2013 Non è solo l'obesità a preoccupare i nutrizionisti

Il fast food aumenta le allergie
Il cibo spazzatura aumenta anche il rischio di asma. A dirlo è una ricerca condotta dalla Auckland University e pubblicata sul British Medical Journal. Secondo i ricercatori neozelandesi chi si nutre di junk food tre o più volte alla settimana corre il 39 per cento di rischio in più di ammalarsi di asma o eczema, un dato che scende al 27 per cento per i soggetti più piccoli.
I ricercatori hanno analizzato il regime alimentare dei ragazzi di 50 paesi diversi, per un totale di 181 mila bambini ... (Continua)

28/02/2013 Nuova scoperta sulle ragioni di una fame esagerata

Appetito regolato da cellule del midollo osseo
Una scoperta degli scienziati del Baylor College of Medicine potrebbe gettare nuova luce sui meccanismi che regolano l'appetito. La ragione per cui alcuni hanno più fame di altri e quindi rischiano maggiormente di divenire obesi risiederebbe nelle cellule del midollo osseo, che producono un fattore eutrofico derivato dal cervello (Bdnf), legato alla regolazione dell'appetito. Le cellule, viaggiando verso l'ipotalamo, stabiliscono così il livello di fame di ogni organismo.
La ricerca, ... (Continua)

27/02/2013 Stato di veglia prolungato altera l'attività di molti geni

La mancanza di sonno modifica il Dna
Non dormire a sufficienza mette in crisi il nostro patrimonio genetico. A rivelarlo è una ricerca della University of Surrey pubblicata sulla rivista Pnas, che ha scoperto come uno stato di veglia protratto troppo a lungo alteri l'attività di una serie di geni fondamentali per le funzioni immunitarie.
Come noto, peraltro, la mancanza di sonno determina anche problemi di obesità, patologie cardiovascolari e declino cognitivo, anche se non si conoscono appieno i meccanismi molecolari alla base ... (Continua)

27/02/2013 Nella maggior parte dei casi si tratta soltanto di una problematica psicologica

Micropene, quando e come intervenire
Uno dei sistemi più diffusi e sicuri per rubare soldi a poveri sprovveduti è senz'altro quello di offrire via web soluzioni miracolose per l'allungamento del pene, il più delle volte pratica assolutamente non necessaria.

Fra gli uomini è comune infatti il senso di insoddisfazione riguardo le proprie “misure” e il desiderio di ottenere qualcosa in più, a qualsiasi costo. Nella stragrande maggioranza dei casi, invece, il problema è confinato nella sfera psicologica e non ha niente a che ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale