Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 1051 a 1060 DI 2210

21/04/2012 L'effetto afrodisiaco del mangiare sano

La dieta mediterranea accende il desiderio
Mangiare in maniera equilibrata fa bene, anche al sesso. Lo dice ad esempio una ricercatrice dell'Università di Napoli, Katherine Esposito, secondo cui “la cucina mediterranea, favorendo il benessere generale, può concorrere a una buona vita sessuale: le proprietà antiossidanti dei cibi hanno effetti benefici sulla salute delle arterie e, quindi, sulle prestazioni sessuali. Questa dieta - ha spiegato Esposito - è caratterizzata da un modello nutrizionale rimasto costante nel tempo, costituito ... (Continua)

17/04/2012 In arrivo la prima terapia che agisce direttamente sul virus
Passi avanti nella lotta all’Epatite C
Siamo ad un punto di svolta nella lotta contro il virus dell’Epatite C, la più insidiosa malattia del fegato, prima causa di decesso per malattie infettive trasmissibili: con l’avvento di boceprevir, capostipite di una nuova classe di farmaci con un meccanismo d’azione rivoluzionario, diventa più vicina la prospettiva di eradicare completamente il virus.
Boceprevir, inibitore della proteasi, agisce direttamente sul virus ed è risultato efficace contro l’HCV di genotipo 1, il più temibile, ... (Continua)
17/04/2012 Risultati incoraggianti dal vaccino Prostvac

Prostvac, il vaccino contro il cancro alla prostata
Un vaccino contro il cancro alla prostata è arrivato alla fase 3 di sperimentazione. Si tratta di Prostvac, un trattamento ricavato da un virus modificato geneticamente, il poxvirus. Il virus è in grado di veicolare il Dna umano per indirizzare le difese naturali dell'organismo contro le sole cellule tumorali.
Il vaccino, sviluppato dalla Bavarian-Nordic Immunotherapeutics, ha come obiettivo i malati con tumore in fase avanzata che non possono essere curati con castrazione e che non ... (Continua)

16/04/2012 Fondamentale il ruolo svolto dall'enzima amilasi

Dalla saliva nuove opportunità di cura per il diabete
Si potrebbe partire dalla saliva per offrire una risposta ai problemi causati dal diabete. Nella saliva umana, infatti, agisce un enzima già noto da tempo, l'amilasi, che si è mostrato determinante nella regolazione della percentuale di glucosio nel sangue.
Un team di ricercatori dell'Istituto Monell di Philadelphia ha studiato a fondo il comportamento dell'enzima e il meccanismo che lo lega all'insulina, pubblicando i dettagli delle proprie scoperte sulla rivista Journal of ... (Continua)

13/04/2012 Sperimentazione dimostra la possibilità di eliminare il virus su modello animale
Le staminali per combattere l'Hiv
Le cellule staminali opportunamente modificate potrebbero rappresentare un'arma efficace contro il virus Hiv. A dimostrarlo è una ricerca pubblicata su PLoS Pathogens da un team della School of Medicine presso l'Università della California di Los Angeles.
David Geffen, uno degli autori della ricerca, spiega: “questo studio è importante per dimostrare un potenziale uso delle cellule staminali nella lotta all'Hiv, per eradicare il virus dal corpo''. Nel corso di precedenti ricerche, gli ... (Continua)
13/04/2012 Il contatto prolungato con gli strumenti musicali può generare il disturbo

Dermatite da contatto, a rischio i musicisti
Se suoni rischi la dermatite da contatto. I musicisti costituirebbero una delle categorie pi a rischio secondo alcuni ricercatori intervenuti nel corso dell'American Academy of Dermatology che si è tenuto a San Diego.
Per dermatite da contatto si intende un eczema epidermico che compare in diverse parti del corpo, soprattutto mani e bocca, e che si caratterizza per la presenza di arrossamenti e vescicole destinate a desquamarsi. La patologia si divide in due sottogruppi, quella ... (Continua)

13/04/2012 Come evitare danni alle corde vocali per chi si sgola in classe

Un decalogo per la voce degli insegnanti
L'immagine dell'insegnante alle prese con una masnada di inferociti urlatori è una delle più tradizionali se si pensa alla scuola. Ebbene, ciò può provocare seri danni alle corde vocali del o della malcapitata di turno.
Le patologie che affliggono la nostra voce sono sempre più in aumento, soprattutto per coloro che sono costretti a utilizzarla quasi ininterrottamente per motivi di lavoro, come gli addetti ai call center, i venditori, gli istruttori di nuoto e di ginnastica ... (Continua)

10/04/2012 17:13:13 Stimoli ambientali diversi sarebbero responsabili delle variazioni

I ritmi circadiani non dipendono solo dalla luce
La Drosophila melanogaster è un tipico moscerino della frutta e viene utilizzato già da molto tempo per studiare i ritmi circadiani, ossia le variazioni durante il giorno di alcune sostanze endocrine dell’organismo, dal momento che la genetica sulla quale questi ritmi si basano è identica a partire dagli insetti fino all’essere umano.
Una recentissima ricerca basata sulle correlazioni esistenti fra ritmi circadiani e i comportamenti di questo moscerino nel suo habitat naturale ha prodotto la ... (Continua)

05/04/2012 Il ruolo di una proteina nell'insorgenza della patologia

Diabete, scoperta molecola fondamentale
Un team di scienziati americani ha ipotizzato la messa a punto di una terapia genica per il diabete. I ricercatori, guidati da Mehboob Hussain della Johns Hopkins School of Medicine, hanno scoperto il ruolo di una molecola che potrebbe far avanzare in maniera significativa lo stato dell'arte in materia di diabete.
Lo studio, pubblicato su Cell Metabolism, evidenzia i meccanismi legati al funzionamento della proteina Snapin, che gioca un ruolo fondamentale nel modo in cui le cellule ... (Continua)

04/04/2012 18:20:05 Il fuso orario si può azzerare grazie ad un nuovo dispositivo

Una luce nelle orecchie capace di regolare il sonno
La luce è l’elemento fondamentale che regola il ritmo sonno-veglia, i recettori della luce sono un po’ ovunque nel corpo, anche sulla pelle. È questo il principio per cui un nuovo dispositivo da utilizzare già sull’aereo sarà in grado di stimolare l’acquisizione del ritmo del sonno del fuso orario in cui si è diretti.
Si chiama The Valkee, somiglia ad un iPod e verrà utilizzato in via sperimentale dalla compagnia aerea finlandese Finnair, si tratterebbe di un piccolo dispositivo che emana ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale