Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 1081 a 1090 DI 2210

05/03/2012 Bere la giusta quantità di acqua mantiene la pelle in forma

Una pelle più sana grazie all'acqua
Il gelo siberiano sembra essersi allontanato e la primavera è già alle porte: in questi giorni a livello cutaneo può verificarsi una perdita di elasticità, prurito, stiramento e bruciore. Anche la nostra pelle, come il resto dell’organismo, deve abituarsi agli sbalzi di temperatura e al cambio di stagione. Una corretta idratazione, indispensabile per riequilibrare l’omeostasi (la stabilità fisiologica del corpo), favorisce quest’adattamento. Infatti, come sottolinea la dottoressa Corinna ... (Continua)

05/03/2012 La fitoterapia va utilizzata con attenzione per evitare interazioni pericolose

Quali erbe in caso di tumore per integrare la chemioterapia
Di fronte a una diagnosi di tumore, è quasi automatico il pensiero di poter praticare strade alternative agli standard curativi applicati, ovvero alla chemioterapia. Tuttavia, l'adozione superficiale di erbe e l'autoprescrizione possono provocare gravi danni.
La fitoterapia viene in realtà spesso utilizzata con successo dagli stessi medici, sempre sotto forma di medicina integrativa che accompagna il percorso terapeutico tradizionale, tanto che in alcuni grandi centri oncologici esistono ... (Continua)

02/03/2012 13:41:22 Scoperto alla base della malattia un eccesso di manganese

Un nuovo Parkinson dovuto ad una mutazione genetica

Trovata una variante genetica del morbo di Parkinson, a portare a termine questo risultato è stato il gruppo di studio universitario di Santa Maria delle Scotte a Siena, che ha identificato una nuova forma della malattia.
Si tratterebbe di un tipo di morbo di Parkinson che avrebbe una base genetica e in cui un eccesso di manganese nell’organismo sarebbe il responsabile della sintomatologia tipica del disturbo.
La ricerca è stata condotta in collaborazione con studiosi ... (Continua)

02/03/2012 I rischi di un'eventualità legata a fattori genetici

Salute del bimbo pregiudicata dal parto prematuro
Chi nasce in anticipo rispetto al termine previsto della gravidanza mostra una maggiore probabilità di avere una salute più cagionevole rispetto alla media. Lo dice una ricerca pubblicata sul British Medical Journal da alcuni ricercatori dell'Università di Leicester che ha coinvolto un totale di 18 mila bambini inglesi nati fra il settembre del 2000 e l'agosto del 2001.
Le informazioni riguardanti lo stato di salute dei bambini si riferivano a tre periodi differenti, 9 mesi, 3 anni e 5 ... (Continua)

01/03/2012 Innovativa tecnica efficace nel trattamento dei calcoli dell’uretere
Calcoli, ora si trattano con un gel
Il gel è l'ultima novità nel trattamento dei calcoli. Presso l'Istituto Clinico Città Studi di Milano (ICCS) è infatti disponibile un'innovativa tecnica per il trattamento di questa patologia. Ne illustra il funzionamento il dr Raber, responsabile dell’Unità di Urologia dell’ICCS.
Che cosa è la calcolosi dell’uretere e che sintomi può dare?
La calcolosi dell’uretere è una condizione caratterizzata dalla presenza di un calcolo all’interno di quel piccolo condotto che normalmente ... (Continua)
29/02/2012 I pericoli connessi con un uso superficiale degli integratori a base di selenio
Rischio diabete a causa del selenio
Il selenio è un elemento essenziale per il nostro organismo, ma in quantità elevate può aumentare il rischio di diabete di tipo 2. A dirlo è una ricerca pubblicata su The Lancet nella quale si analizza il rapporto costi-benefici correlato con il consumo di integratori a base di selenio.
Margaret Rayman, ricercatrice presso la University of Surrey Guilford e autrice dello studio, spiega: “l'assunzione di selenio varia enormemente in tutto il mondo. Stime indicano che sia molto alta in ... (Continua)
23/02/2012 Le precisazioni dell'Aifa per evitare rischi inutili

Botulino sì, ma non per ogni tipo di ruga
Il botulino può essere utilizzato in medicina estetica, ma a condizioni precise. Lo afferma una nota dell'Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco, che intende sgombrare il campo da ogni possibile dubbio o interpretazione sull'uso della tossina.
L'Agenzia appare perentoria nello stabilire la possibilità dell'uso del botulino per motivi estetici esclusivamente per il trattamento delle rughe che si formano fra le sopracciglia, mentre è noto che spesso la sostanza viene utilizzata anche per altri ... (Continua)

22/02/2012 Una barriera intestinale debole favorisce la diffusione di agenti cancerogeni
La permeabilità intestinale aumenta il rischio di tumori
La proliferazione tumorale potrebbe essere agevolata da una barriera intestinale debole. Lo afferma una ricerca condotta dalla Thomas Jefferson University e pubblicata su PloS One dalla quale emerge il ruolo svolto dal recettore dell'ormone guanilato ciclasi C (GC-C) nel rafforzamento della barriera intestinale, e di conseguenza in una separazione netta fra l'intestino e il resto dell'organismo.
La ricerca effettuata da Scott Waldman sottolinea che la disattivazione di GC-C su modello ... (Continua)
22/02/2012 L'espressione di una molecola può migliorare la diagnosi precoce di melanoma

Nuovo test per scovare i nei maligni
Se un neo ci preoccupa fra poco potremmo affidarci a un nuovo test per scoprirne la natura. Lo annunciano alcuni ricercatori del Weill Cornell Medical College di New York sulla rivista Archives of Dermatology, secondo cui una nuova analisi basata sull'espressione di una particolare molecola potrebbe soppiantare i vari test utilizzati per scoprire se un neo è maligno oppure no, come ad esempio la biopsia.
Il nuovo test si basa sulla valutazione dell'espressione dell'adenilil-ciclasi ... (Continua)

21/02/2012 La tecnica dell'origami a Dna per “suicidare” le cellule corrotte

Un nanorobot spinge le cellule cancerose al suicidio
Un nanorobot che induce le cellule tumorali a suicidarsi. È la prospettiva ventilata da una ricerca della Harvard University apparsa su Science che descrive l'azione di un dispositivo robotico costruito sulla base del principio dell'origami a Dna. Il dispositivo sarebbe in grado di identificare particolari obiettivi e di spedire istruzioni molecolari specifiche.
Il nanorobot è opera di un team di ricercatori guidati da Shawn Douglas, Ido Bachelet e George M. Church. Questa sorta di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale