Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 1171 a 1180 DI 2210

28/10/2011 13:13:38 Si attivano quando c’è una lesione del midollo spinale

Le meningi nuova fonte di cellule staminali
Le meningi, membrane che avvolgono il sistema nervoso centrale, sono una potenziale fonte di cellule staminali che si attivano in seguito ad un trauma del midollo spinale. L’ha dimostrato per la prima volta una ricerca frutto di una collaborazione internazionale guidata da ricercatori dell’Università di Verona. I risultati della ricerca, pubblicati sull’importante rivista scientifica “Stem Cells”, aggiungono un importante tassello nella comprensione degli eventi che l’organismo mette in atto in ... (Continua)

28/10/2011 

La dieta a zona
La dieta a zona si basa sul principio che i nostri geni sono cambiati pochissimo durante gli ultimi 100.000 anni e che il nostro corpo è fatto per alimentarsi essenzialmente di due gruppi di cibi: proteine magre e carboidrati naturali provenienti da frutta e vegetali ricchi di fibre.
8.000 anni fa non esistevano pane o pasta, e l'agricoltura, un'invenzione molto recente se si considera la lunga storia dell’uomo, muoveva solo i primi passi. L’evoluzione non è stata tale da trasformarci in ... (Continua)

26/10/2011 14:18:18 Due molecole intestinali in grado di ingannare il cervello

Scoperta la miscela per il senso di sazietà
Sarà forse possibile ingannare il nostro cervello illudendolo di aver mangiato, grazie alla sintesi di due molecole prodotte da un tratto specifico dell’intestino. Si tratta di due ormoni: la Peptide- tirosina-tirosina (PYY) e il Peptide Glucagone-simil1 (GLP-1), sono prodotte da un tratto dell’intestino e inviano segnali di sazietà al cervello inducendo un’inibizione del senso della fame; una sorta d’illusione e inganno biochimico, per il quale la persona non percepisce la fame e si astiene ... (Continua)

24/10/2011 15:16:18 Effetto antinfluenzale assicurato e nessuna conseguenza sul bambino

Consigliato il vaccino in gravidanza
Non ci sono rischi specifici di aborto spontaneo se la donna in attesa decide di vaccinarsi contro l'influenza. Lo sostengono gli esperti dell'Infectious Disease Society of America's Pandemic Influenza, che si è recentemente riunita a congresso. Kathleen Neuzil, uno dei suoi membri, ricorda l'infondatezza dei timori materni nel sottoporsi a profilassi, dal momento che i neonati partoriti da donne non vaccinate risultano peraltro maggiormente vulnerabili nei confronti dell'influenza, che in ... (Continua)

24/10/2011 Una protesi tridimensionale per facilitare il trattamento
Nuovo metodo chirurgico per l'ernia
Mai più suture e fissaggi per il trattamento dell'ernia. Ora è disponibile una protesi dinamica tridimensionale che reagisce in maniera armonica al movimento delle strutture addominali, assicurando una qualità di vita più alta per il paziente.
Ne spiega i dettagli il prof. Giuseppe Amato, docente presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia dell'Università di Palermo: “si tratta di una vera e propria rivoluzione nel trattamento dell'ernia inguinale. La protesi, costruita in ... (Continua)
20/10/2011 L'importanza di una dieta adeguata per ridimensionare i sintomi

La liquirizia aiuta in menopausa
L'ultima proposta per ridurre al minimo le spiacevoli conseguenze legate alla menopausa arriva da uno studio dell'Università della California meridionale, i cui ricercatori propongono l'uso della liquirizia. Una pillola a base di estratti di questa radice, infatti, avrebbe come effetto la riduzione dei casi di vampate addirittura dell'80 per cento.
L'integratore, fra l'altro, avrebbe anche il merito di abbattere il rischio di osteoporosi nelle donne anziane grazie al suo effetto di ... (Continua)

19/10/2011 Due ricerche americane puntano sulla stessa tecnica
Un laser per l'ictus
Nei casi di ictus lieve potrebbe essere valido l'utilizzo di un laser. È ciò che scaturisce da due diverse ricerche, entrambi statunitensi, che puntano decisamente su questa tecnica per superare o comunque ridurre i postumi dell'attacco, in particolare disturbi della visione, difficoltà di espressione e paresi.
La prima sperimentazione è opera di ricercatori dell'Università di San Diego, che usano un laser a infrarossi per determinare una sorta di effetto “microonde” su quelle zone del ... (Continua)
18/10/2011 Lavorare su turni notturni rende più probabile l'insorgenza della malattia

Chi lavora di notte rischia la sclerosi multipla
C'è un nesso fra lo stravolgimento del ritmo circadiano e una maggiore probabilità di sviluppo della sclerosi multipla. Lo dice una ricerca apparsa sulla rivista Annals of Neurology e firmata da un team di ricerca svedese del prestigioso Karolinska Institutet di Stoccolma.
Secondo i ricercatori guidati da Karin Hedström, i soggetti che prima dei 20 anni di età si dedicano a un lavoro che stravolge le normali abitudini con turni di notte corrono un rischio maggiore di sclerosi multipla, a ... (Continua)

17/10/2011 13:20:30 Una molecola attiva sul “core” della malattia

Everolimus anche per la Sclerosi Tuberosa
È stato testato per la Sclerosi Tuberosa (TSC) everolimus, una molecola di recente approvazione da parte del FDA (Food and Drug Amministration) per il trattamento di tumori negli adulti e che ne ha permesso ora l’utilizzo anche per i bambini sopra i tre anni di età, affetti da tumori cerebrali benigni.
Si tratta per lo più di astrocitomi sub ependimali a cellule giganti associati alla TSC, per cui fino ad oggi era possibile solo l’intervento chirurgico e non in tutti i casi.
La nuova ... (Continua)

17/10/2011 SGK1 e il suo doppio ruolo per il concepimento e contro l'aborto

Scoperto enzima fondamentale per la gravidanza
Un team di ricercatori inglesi ha scoperto un enzima estremamente importante per tutte le donne che cercano una gravidanza. Il suo nome è SGK1 e la sua funzione è duplice, dal momento che regola le possibilità di concepimento da una parte e riduce il rischio di aborto dall'altra.
La scoperta di questa sorta di interruttore della fertilità femminile è apparsa sulla rivista Nature Medicine a firma di Jan Brosens dell'Università di Warwick e del suo team.
Analizzando alcuni campioni di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale