Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 1351 a 1360 DI 2210

21/01/2011 Messa a punto una pillola magnetica per l'assorbimento ideale dei farmaci

Va' dove ti porta il magnete
Non basta assumere un farmaco, bisogna accertarsi del suo corretto assorbimento. È l'assunto da cui sono partiti alcuni ricercatori della Brown University che hanno realizzato una pillola dotata di un controllo magnetico affinché possa essere indirizzata dove si vuole. In tal modo, si può garantire l'assorbimento ideale del farmaco.
Il sistema ideato dagli scienziati della Brown, centro universitario che ha sede a Providence, nello stato americano del Rhode Island, viene descritto sulle ... (Continua)

20/01/2011 Studio svela i benefici di un approccio alternativo agli integratori

Vitamina D indotta dai raggi ultravioletti
Non solo integratori per stimolare la produzione di vitamina D. Secondo gli esiti di una sperimentazione dell'Università di Amsterdam, infatti, per combattere il deficit di vitamina D è meglio affidarsi ai raggi ultravioletti nei mesi invernali, ovvero quando quelli naturali che vengono dal sole sono troppo deboli per consentire una corretta produzione della sostanza da parte dell'organismo.
Com'è ovvio, la carenza di vitamina D comporta problematiche anche serie, fra cui una delle più ... (Continua)

20/01/2011 Contro l'ipertensione e il cancro il colore è il blu

Mirtilli e melanzane alleati della salute
La deliziosa bacca blu scuro che possiamo trovare in montagna o in un sottobosco in quota ha già dimostrato di possedere molteplici virtù benefiche.
L'ultima fra esse ad essere stata confermata da una ricerca scientifica è quella che i mirtilli sono un valido aiuto contro l’ipertensione.
Sembra infatti che la cura con i frutti di bosco riduca il rischio di pressione alta del 10%. La ricerca che lo sostiene è stata condotta ad Harvard e sarà pubblicata sull’American Journal of Clinical ... (Continua)

20/01/2011 Trattamento mirato per il tumore della pelle più ostico

Nuova terapia contro il melanoma maligno
Anche chi è affetto da melanoma maligno può ora sperare di vincere il cancro. È il risultato di una sperimentazione inglese effettuata presso il Royal Marsden Hospital di Londra su una nuova molecola in grado di combattere lo sviluppo della forma di cancro alla pelle più pericolosa e più resistente ai trattamenti.
Il farmaco ha già superato alcuni trial clinici e si è dimostrato efficace anche nei casi in cui, dopo l'asportazione del melanoma, i pazienti sono andati incontro a una ... (Continua)

19/01/2011 Le probabilità aumentano fino a 6 volte se si viaggia sporadicamente

Raffreddore assicurato se prendi i mezzi pubblici
Scegliere di viaggiare ogni tanto sui mezzi pubblici e lasciare a casa l'automobile è un atto meritorio per l'ambiente e il traffico, ma rischia di trasformarsi in un boomerang per la salute. È quanto sostiene una ricerca dell'Università di Nottingham che ha analizzato un campione di 138 pazienti.
In sostanza, secondo lo studio prendere la metropolitana o l'autobus ogni tanto fa aumentare di 6 volte le probabilità di ammalarsi di influenza o di contrarre un qualche tipo di infezione. Al ... (Continua)

18/01/2011 In alcune persone l'iperattività di un gene produce danni maggiori

La reazione all'inquinamento è dettata da un gene
Ricercatori americani del Duke University Medical Center hanno scoperto il meccanismo a causa del quale alcune persone risultano più sensibili ai gas di scarico rilasciati dalle particelle di gasolio combusto. Il gasolio è infatti uno degli agenti più inquinanti in circolo nell'atmosfera e i ricercatori sono partiti da un interrogativo, ovvero per quale motivo, a fronte di un alto tasso di inquinamento, alcune persone rimangano in salute mentre altre ne subiscono gli effetti, soffrendo problemi ... (Continua)

17/01/2011 Pochi minuti e poche boccate per danneggiare il Dna

I danni del fumo sono immediati
Non è necessario consumare pacchetti su pacchetti di sigarette al giorno per danneggiare il proprio organismo, ma soltanto qualche boccata di una singola sigaretta. Lo afferma una ricerca statunitense pubblicata dalla rivista Chemical Research in Toxicology, secondo cui le sostanze nocive contenute nelle sigarette hanno bisogno soltanto di pochi minuti per provocare i primi danni e contribuire alla modificazione delle cellule sane, scatenando così un'eventuale proliferazione di cellule ... (Continua)

17/01/2011 Scoperta da ricercatori inglesi una molecola all'interno dei globuli bianchi

Una proteina favorisce l'infiammazione
Un team di ricerca inglese ha scoperto l'esistenza di una proteina in grado di svolgere il ruolo di “interruttore generale” all'interno dei globuli bianchi attivando o disattivando il processo di infiammazione.
La scoperta è ad opera di scienziati dell'Imperial College di Londra, che ne hanno diffuso i dettagli sulla rivista Nature Immunology. La risposta infiammatoria prodotta dall'organismo non è di per sé sintomo di una patologia in corso, ma può costituire semmai uno dei livelli di ... (Continua)

17/01/2011 Studio americano svela nesso fra deficit di vitamina D e accumulo di adipe

Obesità infantile, colpa di una carenza di vitamina D?
Se il bambino tende a ingrassare con disarmante facilità e ad accumulare “ciccia” soprattutto nel girovita, le cause potrebbero risiedere non soltanto in abitudini alimentari scorrette e in un’attività fisica insufficiente. Uno studio dell’Università del Michigan pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, infatti, sostiene che la propensione ad accumulare adipe addominale e a ingrassare rapidamente sarebbe legata a un deficit di vitamina D. La relazione tra carenza di vitamina D e ... (Continua)

14/01/2011 SIRT1 ha effetti sulla durata della vita e inibisce l'azione di cellule corrotte

Una proteina scongiura il cancro alla prostata
Già nota per il fatto di essere coinvolta nei processi che regolano la durata della nostra esistenza, SIRT1, chiamata “proteina della longevità”, produrrebbe un effetto benefico anche su un gruppo di cellule conosciute per il loro ruolo di precursori del tumore prostatico.
L'associazione è stata scoperta da alcuni ricercatori del Kimmel Cancer Center della Jefferson University, in Pennsilvanya, che hanno pubblicato gli esiti della propria ricerca sulla ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale