Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 1361 a 1370 DI 2210

14/01/2011 Uno studio suggerisce una terapia schock per l'infiammazione
Trattamento a base di vermi per la colite
Un approccio a dir poco empirico quello adottato da un trentaquattrenne tormentato dalla colite ulcerosa. L'uomo, di origine statunitense, ha ingerito una manciata di vermi della specie Trichuris trichiura convinto che potessero alleviare i sintomi dell'infiammazione intestinale. In effetti, per tre anni l'uomo ha mostrato una completa remissione dei sintomi associati alla patologia.
Incuriositi dal caso, un gruppo di ricercatori del NYU Langone Medical Center e della New York University ... (Continua)
13/01/2011 Da Cuba l'annuncio del primo trattamento del genere al mondo

Un vaccino terapeutico per il cancro al polmone
Come sempre, la premessa d'obbligo è la cautela, tanto più se si considera la condizione di pressoché totale isolamento nella quale lavorano i ricercatori cubani. Tuttavia, proprio da Cuba arriva l'annuncio del primo vaccino terapeutico al mondo contro il cancro al polmone, denominato CimaVax EGF, con il quale sono stati trattati finora circa mille pazienti, come riferisce un quotidiano dell'isola caraibica.
Il progetto di ricerca è stato portato avanti presso il Centro di Immunologia ... (Continua)

13/01/2011 Rischio di associazione con patologie gravi per il Propionibacterium acnes

Il batterio dell'acne causa anche altre infezioni
Da sempre considerato il semplice batterio alla base dell'insorgenza dell'acne, il Propionibacterium acnes potrebbe costituire in realtà un pericolo assai più temibile per il nostro organismo. Il batterio può provocare infatti infezioni in altre parti del corpo, in particolare alle valvole cardiache, agli occhi o al torace.
Una ricerca della Aston University di Birmingham, nel Regno Unito, sottolinea il rischio che il batterio si trovi già nell'organismo e possa causare infezioni ... (Continua)

13/01/2011 Diminuzione della percentuale di ossigeno necessario tra gli effetti

Ridurre lo sforzo fisico grazie al succo di barbabietola
Ne conoscono bene i benefici gli sportivi professionisti. Ora, una ricerca inglese evidenzia le proprietà del succo di barbabietola nell'alleviare la fatica prodotta da uno sforzo fisico intenso. Secondo i ricercatori dell'Università di Exeter, che hanno collaborato con quelli della Peninsula College of Medicine and Dentistry, chi beve il succo derivato da questo ortaggio mostra un consumo di ossigeno inferiore rispetto alla media durante l'attività fisica.
Dallo studio effettuato, i ... (Continua)

13/01/2011 Studiosi individuano nella chinasi SIK2 la chiave per difendersi dall'ischemia

Scoperta molecola fondamentale nei casi di ischemia
Un team di ricercatori giapponesi ha scoperto il ruolo svolto da una particolare molecola del nostro organismo nei casi di ischemia cerebrale. Il gruppo di ricerca, guidato da Kazuo Kitagawa della Osaka University Graduate School of Medicine, ha pubblicato sulla rivista Neuron i risultati di un'indagine sul danno ischemico, dovuto come noto a un insufficiente afflusso di sangue.
In seguito a una serie di eventi patologici concatenati, la mancanza di glucosio e ossigeno conduce alla morte ... (Continua)

12/01/2011 Il ministro Fazio rassicura i cittadini sul consumo di carne contaminata
Diossina, nessun rischio in Italia
Esclude ogni possibile rischio di contaminazione il ministro Fazio, interpellato sull'argomento diossina durante i lavori della Camera. Secondo Fazio “i criteri con cui sono posti i livelli massimi di diossina previsti sono molto conservativi, cento volte inferiore a quelli che possono fare danno, 1,51 picogrammi, cioè un miliardesimo di milligrammo. In condizioni normali un uomo di 60 chili è esposto a una presenza ambientale di 350 mila picogrammi complessivi. Per avere conseguenze ... (Continua)
11/01/2011 Il virus H1N1 potrebbe favorire la ricerca sulla profilassi definitiva

Possibile un vaccino antinfluenzale universale
Si è spesso parlato di un vaccino universale, efficace per ogni tipo di influenza. Ora, alcuni ricercatori americani sembrano aver individuato una possibile strada per la messa a punto di questo tipo di profilassi analizzando un gruppo di pazienti colpiti da virus A nel 2009.
Gli scienziati della Emory University School of Medicine di Atlanta, in collaborazione con quelli dell'Università di Chicago, hanno scoperto che l'organismo di alcuni pazienti infettati dall'H1N1 è riuscito a ... (Continua)

10/01/2011 Studio registra la riduzione dell'attivazione sessuale di fronte al pianto

Le lacrime spengono il desiderio
Un curioso studio di ricercatori del Weizmann Institute ha posto un legame negativo fra il pianto e l'attivazione sessuale maschile. Secondo l'articolo pubblicato su Science Express, le lacrime trasmettono una serie di emozioni intense nel soggetto che assiste, e nel caso degli uomini fra le impressioni registrate c'è un calo netto del desiderio, anche nell'eventualità in cui la donna che piange non è materialmente presente.
I ricercatori israeliani del dipartimento di Neurobiologia del ... (Continua)

10/01/2011 Virtù benefiche importanti per il principio attivo della pianta

La betulla regola il metabolismo
Un estratto di betulla potrebbe rafforzare l'organismo, rendendo il metabolismo più pronto ad affrontare i disagi della vita moderna e più forte contro il rischio di obesità e diabete. È la convinzione di un gruppo di ricercatori cinesi dello Shanghai Institutes for Biological Sciences guidati dal prof. Bao-Liang Song.
La ricerca, pubblicata su Cell Metabolism, ha riguardato un gruppo di cavie da laboratorio che sono state alimentate per un mese e mezzo con un regime alimentare ricco di ... (Continua)

10/01/2011 I pediatri mettono in guardia dall'uso dei mucolitici al di sotto dei due anni

Per i bambini più piccoli meglio evitare i mucolitici
I genitori dovrebbero astenersi dal somministrare mucolitici a bambini al di sotto dei due anni. È la raccomandazione che emerge da una nota della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS), la quale suggerisce appunto di “evitare l'uso di farmaci mucolitici nei bambini al di sotto dei due anni d'età, in presenza di sintomi di raffreddore e tosse".
I pediatri hanno pubblicato la nota sulla base di un'analisi condotta dall'Agenzia del farmaco che ha preso in esame una serie ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale