Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 1431 a 1440 DI 2210

28/07/2010 Ricerca americana dimostra che la sostanza limita l'angiogenesi
La morfina blocca la crescita del cancro
Non solo un effetto analgesico, ma una vera e propria azione di contrasto all'aggressione delle cellule tumorali. È quanto pare in grado di produrre nel nostro organismo la morfina, sostanza utilizzata in oncologia nell'ambito della cosiddetta terapia del dolore.
Un gruppo di ricercatori americani dell'Università del Minnesota ha compiuto una sperimentazione su modello animale dalla quale emerge come dosi elevate di morfina – in una percentuale simile a quella concessa ai malati terminali ... (Continua)
27/07/2010 Unica somministrazione settimanale e una riduzione del 25% nel dosaggio
Anemia, arriva in Italia epoetina teta
Un’efficacia dimostrata già a bassi dosaggi, con la comodità di una sola somministrazione alla settimana, per via sottocutanea. Sono questi i vantaggi che offre epoetina teta (Eporatio®), un nuovo farmaco sviluppato e prodotto da ratiopharm.
Eporatio®, la nuova eritropoietina disponibile da pochi giorni anche in Italia, ha ricevuto a ottobre 2009 l’approvazione dell‘EMA per tutti i Paesi UE ed è indicata per il trattamento dell’anemia associata a chemioterapia e dell’anemia renale, nei ... (Continua)
23/07/2010 Asportazione del tumore e unica dose di radioterapia
Nuova tecnica per la mastectomia
Una piccola rivoluzione nel campo dei tumori al seno. Una nuova tecnica consente di sottoporsi a una sola sessione di radioterapia durante l'intervento di asportazione del tumore, evitando così alla donna il ciclo di radioterapia che segue l'operazione e che può durare anche alcune settimane.
La tecnica è stata analizzata dallo studio internazionale TARGIT (radioterapia intraoperatoria mirata) condotto da Jayant Vaidya della University College of London, e i suoi risultati presentati alla ... (Continua)
21/07/2010 Un nuovo farmaco chemioterapico si rivela meno tossico
Tumore al seno, cura meno invasiva
Si avanza verso una sempre minore invasività delle cure per il tumore al seno. Lo afferma Umberto Veronesi, che ha annunciato l'introduzione di alcune novità nel trattamento del cancro, prima fra tutte un nuovo farmaco chemioterapico che ha il vantaggio di non essere troppo tossico per l'organismo, non provocando in tal modo la caduta dei capelli.
L'altra novità è costituita da una nuova forma di radioterapia da realizzare in ambulatorio con una sola iniezione. Veronesi ha commentato: ... (Continua)
12/07/2010 10:02:26 La “dieta da bagnasciuga” scongiura il rischio di cattive scelte alimentari

Dieci consigli per mangiare bene d'estate
Tutto l’anno si suda in palestra e si sta attenti a quello che si mangia per arrivare in forma smagliante alla prova costume. Se non si fa attenzione, però, mentre si è in spiaggia e si ammicca alla vicina di ombrellone riaffiora la pancetta tanto temuta.
E per non rischiare di perdere tutto arriva in soccorso la “dieta da bagnasciuga”. Quali sono dunque le scorrette abitudini alimentari estive? Sicuramente il caldo costringe a mangiar meno, afferma il 61% degli esperti, un effetto ... (Continua)

12/07/2010 Scoperta americana apre la strada a nuovi trattamenti

Due anticorpi per fermare l'Aids
La risposta va cercata all'interno del nostro organismo. È quanto sostiene una ricerca portata avanti da un gruppo di medici statunitensi del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) sotto la guida del dott. John R. Mascola.
Il team ha individuato nel sangue delle persone affette dal virus Hiv due anticorpi naturali, denominati VRC01 e VRC02, che si sono mostrati in grado di eliminare la maggior parte dei ceppi virali, più del 90 per cento, e con un'efficacia maggiore ... (Continua)

07/07/2010 Il “disturbo della condotta” deriva da una funzionalità cerebrale non corretta

L'aggressività nasce da un difetto del cervello
I ragazzi aggressivi e violenti, ai margini della vita sociale, potrebbero soffrire di una disfunzione cerebrale che li “obbliga” ad adottare comportamenti fuori dalla norma. È quanto sostiene una ricerca dell'Università inglese di Cambridge pubblicata sulla rivista specializzata Archives of General Psychiatry.
I ricercatori britannici sono partiti dalla considerazione che il cosiddetto “disturbo della condotta”, ovvero quell'insieme di atteggiamenti anti-sociali che caratterizza ... (Continua)

05/07/2010 Cellule modificate potrebbero sconfiggere l'Hiv, affermano studi americani

Aids, una nuova speranza
Staminali applicate alla terapia anti-Hiv. È il tentativo di un team di ricercatori americani che ha scoperto la potenziale efficacia delle cellule staminali del sangue previa modificazione di uno specifico gene.
Opportunamente modificate, le cellule riuscirebbero a rafforzare il sistema immunitario, facendolo combattere ad armi pari contro il virus Hiv che aggredisce solo alcuni tipi di cellule e i rispettivi recettori proteici. Per il momento, la tecnica è stata sperimentata sui ... (Continua)

01/07/2010 Vestiti a norma contro il caldo

Cosa indossare contro il caldo
Ci sono vestiti che possono difendere la pelle dalle radiazioni ultraviolette e ridurre gli effetti nocivi dovuti a un’esposizione non protetta e prolungata ai raggi del sole.
Sono noti gli innumerevoli effetti benefici che l'esposizione ai raggi solari ha sul nostro corpo, sulle ossa, sulla nostra mente. Bisogna però ricordare che un’esposizione prolungata della pelle può provocare effetti dannosi sia nel breve sia nel lungo periodo.
Molti dei danni provocati alla pelle dai raggi solari ... (Continua)

01/07/2010 Scoperta la ragione del particolare indice di mortalità del melanoma

Melanoma, l'aggressività delle “cellule zero”
Fra quelli della pelle è senz'altro il più pericoloso e letale, ma lo è anche in assoluto, insieme alle forme più gravi di leucemia. Si tratta del melanoma, il tumore della pelle che resiste meglio ai farmaci e alle terapie adottate finora.
Uno studio americano, pubblicato su Nature, getta una luce nuova sull'intera conoscenza di questo particolare tipo di cancro. I ricercatori Alexander Boiko e Irving Weissman della Stanford University School of Medicine in California hanno scoperto che ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale