Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 1521 a 1530 DI 2210

16/12/2009 Tecnica rivoluzionaria permette a un ragazzo di riacquistare l'uso delle gambe
Un malato di sclerosi multipla torna a camminare
Un caso di guarigione che ha dell'incredibile. Un ragazzo australiano a cui era stato diagnosticata la sclerosi multipla e che da qualche tempo non riusciva più a camminare sembra aver riacquistato la funzionalità delle gambe grazie a un innovativo trattamento a base di staminali.
Ne dà conto il quotidiano inglese Daily Telegraph. Il trattamento utilizzato mira a incidere sul sistema immunitario dei pazienti, i cui danni provocano la perdita di vista e del senso di equilibrio, oltre a ... (Continua)
14/12/2009 10:29:33 Basta lo spegnimento di un solo gene, afferma ricerca internazionale

Un interruttore per cambiare sesso
Sembrava un caposaldo inespugnabile della biologia, ma la battaglia fra i sessi non si conclude nel grembo materno. È la conclusione di una sorprendente ricerca a firma di un'equipe internazionale e pubblicata sulla rivista Cell.
Fino ad oggi, si è pensato che il genere di un essere vivente fosse determinato una volta per tutte dalla successione di alcuni geni sui cromosomi sessuali X e Y. Lo studio in questione ha però dimostrato che le femmine adulte e sviluppate possono andare incontro a ... (Continua)

12/12/2009 Ricerca italiana svela alcuni meccanismi relativi all'elaborazione del dolore

Se osservi il tuo dolore, soffri meno
La visione del dolore per soffrire meno. Ciò che sembra un paradosso è in realtà l'ipotesi scientifica proposta da una ricerca neurologica italiana. Lo studio, nato dalla collaborazione fra l’IRCCS Fondazione Santa Lucia e l’Università di Roma La Sapienza, punta a far luce sui meccanismi alla base del dolore fisico.
Di fronte all'osservazione del nostro corpo sottoposto a stimolazioni dolorose, reagiremmo diminuendone sia l'intensità sia la percezione della sua spiacevolezza.
Il nostro ... (Continua)

10/12/2009 15:35:54 Quando il cibo diventa una forma di dipendenza

Schiavi del cioccolato
Il cioccolato come l'alcool o la droga. Il nostro organismo costretto a subire crisi di astinenza paragonabili con quelle provocate dalla rinuncia al vino o all'eroina. A stabilire un possibile parallelo interviene uno studio della Boston University School of Medicine in collaborazione con l'Università La Sapienza di Roma.
I ricercatori americani, coordinati dagli italiani Pietro Cottone e Valentina Sabino, sono arrivati alla conclusione che cibi ricchi di grassi e zuccheri avrebbero effetti ... (Continua)

04/12/2009  Nella sigla SPC3649 la speranza di fermare l'infezione da virus C
In sperimentazione nuovo farmaco contro l'epatite C
Da oggi quasi 200 milioni di persone nel mondo sperano in un nuovo farmaco contro l'epatite C. A tanto ammonta il numero di persone portatrici croniche del virus C e che rischiano l'evoluzione in cirrosi epatica o cancro del fegato.
Il farmaco, ancora sotto un'anonima sigla alfanumerica, parrebbe inibire un micro-Rna che prende il nome di miR-122, fondamentale nella replicazione del virus all'interno del fegato. La sostanza è stata somministrata con successo su alcuni scimpanzé, che ... (Continua)
03/12/2009 Ricerca italiana mette a punto un sistema per stimare la gravità della patologia
Nuovo parametro di valutazione della cirrosi epatica
La permeabilità dell'intestino come parametro per la cirrosi epatica. È la sintesi di una ricerca italiana che pare aver trovato un metodo per stabilire la quantità di batteri che riescono a superare la parete intestinale nei pazienti affetti da cirrosi.
Lo studio è a firma di un gruppo di ricercatori dell'Università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma coordinati dal professor Antonio Gasbarrini, e i risultati sono stati pubblicati sull'American Journal of Gastroenterology.
Gli ... (Continua)
27/11/2009 Un anticorpo è la discriminante fra pancreatite autoimmune e cancro al pancreas
Un marcatore per la pancreatite autoimmune
Potrebbe risultare più facile d'ora in poi eliminare l'ipotesi di tumore al pancreas e concentrarsi sulla pancreatite autoimmune.
Uno studio nato dalla collaborazione tra i ricercatori dell’Università di Verona, l’ateneo di Genova e l’istituto Gaslini della città ligure descrive l'identificazione di un nuovo anticorpo presente nella maggior parte dei pazienti con pancreatite autoimmune e assente in quasi tutti i pazienti con cancro del pancreas.
La ricerca, pubblicata dal “New England ... (Continua)
25/11/2009 Una variante del gene “phosducin” favorisce l'ipertensione da stress

Il gene che alza la pressione
La pressione alta potrebbe avere una spiegazione genetica, stando ai risultati di una ricerca internazionale. Due equipe di medici, una dell'Università di Friburgo in Germania, l'altra del Medical College of Wisconsin negli Stati Uniti, hanno pubblicato i risultati di uno studio sull'argomento sulle pagine della prestigiosa rivista Journal of Clinical Investigation.
I medici si sono concentrati su situazioni di stress che presentano uno dei fattori scatenanti l'ipertensione. Di fronte a ... (Continua)

24/11/2009 16:21:52 La rabbia repressa è causa di grave stress per il nostro organismo

Lavoro, l'importante è arrabbiarsi
Nel bel mezzo di una riunione, provate a urlare. Forse vi prenderanno per pazzi, ma la vostra salute ne trarrà beneficio. È il suggerimento che viene da una ricerca svedese sugli effetti che lo stress da lavoro e la rabbia inespressa provocano sul nostro organismo.
I medici svedesi hanno preso in esame un campione di quasi tremila impiegati di Stoccolma che fino a quel momento non avevano sofferto di patologie cardiovascolari. Ai volontari è stato sottoposto un questionario per far emergere ... (Continua)

20/11/2009 17:17:41 L'eccesso di cure per la bellezza può causare problemi di salute

Se bella vuoi apparire... ma a soffrire è la pelle
Creme e profumi renderanno più belle, ma a costo della propria salute. È quanto afferma una ricercatrice inglese della casa cosmetica Bionsen, Charlotte Smith.
In un 'intervista al quotidiano britannico The Sun, la dott.ssa punta il dito contro l'incredibile numero di oltre 500 sostanze chimiche che ogni giorno le donne applicherebbero ignare sul viso e sul corpo, allo scopo di restare giovani e belle.
È pari a 15 la media dei prodotti scelti dalle donne per la cura del proprio corpo, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale