Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 191 a 200 DI 2210

04/11/2015 16:10:00 L'importanza di mangiare da subito frutta e verdura

Per un'alimentazione sana fin da bambini
Se si mangiano frutta e verdura fin da bambini il nostro cuore ci ringrazierà e sarà più forte in età adulta. È il risultato di uno studio condotto presso il Minneapolis Heart Institute e pubblicato sulla rivista Circulation.
Mangiare in maniera sana fin da giovani è un'opzione preferibile all'adozione di una dieta equilibrata una volta diventati adulti, perché assicura una salute cardiovascolare maggiore a lungo termine.
Lo studio conferma quindi i benefici di una sana alimentazione per ... (Continua)

04/11/2015 14:46:00 Scoperta nel cervello da ricercatori statunitensi
La sete è attivata da una proteina
Un gruppo di scienziati americani del Centro di Salute McGill University e della Duke University ha fatto un’importante scoperta. Il cervello svolge un ruolo fondamentale per la nostra salute, fungendo da indicatore e da input nei vari processi del corpo.
Gli esperti hanno individuato la struttura di una proteina chiave all’interno del cervello umano, che si occupa di idratazione del corpo e che allo stesso tempo controlla anche la sua temperatura. I risultati potrebbero avere importanti ... (Continua)
03/11/2015 11:39:00 Rischio di malattie cardiache ridotto grazie alla sostanza
Un'integrazione di vitamina D fa bene al cuore
Gli integratori a base di vitamina D non aiutano solo a mantenere una buona forma fisica, ma riducono anche il rischio di insorgenza delle malattie cardiache. A rivelarlo è uno studio della Queen Margaret University di Edimburgo, che ha verificato la reazione di 13 adulti alla somministrazione del composto.
Stando ai risultati, la vitamina D aiuta a controllare i livelli di calcio e fosfati nel sangue. Inoltre, grazie all'influenza sul cortisolo, la vitamina D riesce a ridurre i fattori di ... (Continua)
03/11/2015 11:18:04 Il ruolo della proteina Nova2

I tumori crescono con lo splicing alternativo
Formare nuovi vasi sanguigni, attraverso un processo chiamato angiogenesi, è indispensabile perché i diversi tessuti e organi che compongono gli organismi ricevano l’ossigeno e le sostanze nutrienti indispensabili alla loro sopravvivenza. Questo processo è però determinante anche nella progressione tumorale in quanto, fin dalle prime fasi del proprio sviluppo, le cellule cancerose stimolano la formazione di nuovi vasi per sostenere la propria crescita e disseminazione metastatica.
Lo studio ... (Continua)

28/10/2015 Superpomodori contro il cancro e il colesterolo

Arriva il pomodoro del futuro
Sono ormai tanti i ricercatori che puntano sul pomodoro per garantire protezione al nostro organismo da tante malattie. Un team inglese del John Innes Centre di Norwich ha creato un nuovo super-pomodoro basandosi sulle proprietà della proteina AtMYB12.
La proteina riesce ad aumentare il livello di fenilpropanoidi, un gruppo di antiossidanti. Il pomodoro prodotto dagli scienziati inglesi ha un contenuto altissimo di resveratrolo, la sostanza antiossidante contenuta nel vino rosso. La ... (Continua)

27/10/2015 14:15:00 La caseina rilascia oppiacei nell'organismo
Il formaggio è una droga
Pensate di mangiare una fetta di caciotta e invece mandate giù un po' di oppio. Non proprio così, ma l'immagine può rendere l'idea. Secondo uno studio della University of Michigan pubblicato su US National Library of Medicine, il formaggio si comporterebbe proprio come una droga, rilasciando nell'organismo – attraverso la caseina – una serie di oppiacei, le casomorfine.
Di conseguenza, la mozzarella, il parmigiano, il pecorino e tanti altri tipi di formaggi possono causare dipendenza.
I ... (Continua)
23/10/2015 10:57:00 Piccoli disagi ma anche vantaggi per la salute

Torna l'ora solare, pregi e difetti per il nostro organismo
Insonnia, inappetenza, spossatezza, fatica nella concentrazione e flessione del tono dell'umore. Invece di permettere un maggior riposo, grazie allo spostamento delle lancette un’ora indietro alle 3 del mattino, il cambio dell’ora in programma durante la notte fra sabato 24 e domenica 25 ottobre porterà oltre 12 milioni di italiani a soffrire notevoli disagi dal punto di vista del benessere fisico ed emotivo.
I sessanta minuti di sonno in più saranno quindi deleteri per la salute degli ... (Continua)

23/10/2015 10:25:00 L'esposizione al fumo raddoppia il rischio di carie

Il fumo passivo fa male ai denti dei bambini
Oltre a far male alla salute generale dei bambini e non solo, il fumo passivo ha un effetto negativo specifico sui denti dei più piccoli. A rivelarlo è uno studio pubblicato sul British Medical Journal da un team di ricercatori giapponesi.
Lo studio ha analizzato i dati di 75mila bambini nati fra il 2004 e il 2010 e sottoposti a regolari controlli sanitari appena nati e poi a 4, 9, 18 mesi e 3 anni. Le mamme hanno invece compilato dei questionari sull'esposizione al fumo passivo dalla ... (Continua)

22/10/2015 11:12:00 Le nuove linee guida degli esperti americani

Nausea e vomito in gravidanza, ecco come fare
Più della metà delle donne in stato interessante sperimenta il fastidioso problema della nausea e del vomito. Per questo, gli esperti dell'American College of Obstetricians and Gynecologists (Acog) hanno voluto aggiornare le linee guida sull'argomento, ferme a 11 anni fa.
Dal documento emerge il giudizio favorevole dei medici per quanto riguarda l'utilizzo combinato di vitamina B6 e Doxilamina, un antistaminico. L'associazione è indicata per quelle donne colpite da nausea e vomito intensi e ... (Continua)

20/10/2015 14:14:00 La prima applicazione è per il doppio mento

Nuovo rimedio per sciogliere il grasso
Un farmaco iniettabile che permette di “uccidere” le cellule del grasso, eliminando così, con una semplice puntura, i depositi di grasso localizzati. È la novità di cui hanno parlato durante il congresso internazionale di medicina e chirurgia estetica Agorà di Milano Raffaele Rauso e Pierfrancesco Bove, chirurghi plastico dell’equipe ChirurgiadellaBellezza.
«Per la prima volta è stato autorizzato negli Stati Uniti un farmaco che consente, con una semplice iniezione, di eliminare le cellule ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale