Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 201 a 210 DI 2210

16/10/2015 14:50:00 6 ore sono sufficienti proprio come per i nostri antenati

Contrordine, dormite di meno!
Se non riuscite a dormire 8 ore per notte non vi lamentate, il vostro organismo ha bisogno soltanto di 6 ore per rigenerarsi. Lo dice uno studio delle Università del New Mexico e della California a Los Angeles pubblicato su Current Biology.
I ricercatori americani hanno esaminato le abitudini di tre gruppi di cacciatori-raccoglitori che vivono proprio come nelle società pre-moderne: una tribù Hazda della Tanzania, una San della Namibia e una Tsimane della Bolivia.
La media delle ore di ... (Continua)

15/10/2015 10:28:53 Effetto rigenerante del riposo su un organismo malato

Il sonno combatte le infezioni
Non c'è niente di meglio di una bella dormita. È proprio vero e ora è confermato da una rigorosa ricerca scientifica che tesse le lodi del riposo quando si ha a che fare con un'infezione.
Era già noto che dormire aiuta il cervello a fissare i ricordi. La metanalisi presentata da Jan Born dell'Università di Tubinga afferma adesso che il sonno ha la capacità anche di immagazzinare i “ricordi” immunologici. Oltre a limitare i danni dell'infezione in corso, quindi, dormire serve ad allenare il ... (Continua)

14/10/2015 17:30:00 Gli alimenti privi di glutine si trasformano in business

Quando il glutine diventa affare
Spesso una malattia diventa lo spunto per attivare un vero e proprio business alle spalle di pazienti o presunti tali. Potrebbe essere il caso anche della celiachia e ancor di più della sensibilità al glutine, patologia quest'ultima dai contorni piuttosto vaghi.
È ormai un dato di fatto che i prodotti alimentari privi di glutine stanno diventando una vera e propria moda, in particolare negli Stati Uniti e in Inghilterra, dove il consumo di questi cibi sta travalicando la necessità ... (Continua)

09/10/2015 15:01:49 Effetto positivo anche da mais, soia e gorgonzola

I piselli allungano la vita
Nei piselli sembra essersi nascosto il segreto della longevità. Secondo uno studio pubblicato su Cell Metabolism, infatti, questi legumi sono ricchi di spermidina, un composto che aiuta a prevenire diverse malattie croniche gravi come il cancro, l'Alzheimer e il Parkinson.
La stessa sostanza è presente anche nella soia, nel mais e in alcuni formaggi come il gorgonzola, fanno notare i ricercatori del Weizmann Institute di Israele che hanno condotto la sperimentazione.
La spermidina avrebbe ... (Continua)

08/10/2015 14:33:58 Il caso di un bambino operato al Bambino Gesù

Un lavaggio del sangue cancella le allergie
Farà scuola il caso di Michele, un bambino di 7 anni affetto da un'allergia alimentare multipla associata ad asma. Fino a pochi mesi fa Michele rischiava quotidianamente di subire uno shock anafilattico dato che anche solo l'odore di certi alimenti – latte, uova, pesce – costituiva per il suo organismo un vero e proprio veleno.
Nel sangue del piccolo c'era una concentrazione di IgE – gli anticorpi prodotti dall'organismo in reazione alle allergie – tale da rendergli impossibile anche ... (Continua)

07/10/2015 14:20:00 Ricercatori sperimentano l'efficacia di una profilassi preventiva
Un vaccino per il diabete di tipo 1
Un vaccino per la prevenzione del diabete giovanile è possibile. Lo sostiene uno studio coordinato da Joerg Hasford dell'Università Ludwig Maximilians di Monaco di Baviera.
Gli studiosi tedeschi hanno intenzione di verificare l'efficacia a lungo termine di un vaccino a base di insulina su bambini di 6-24 mesi a rischio di insorgenza del diabete giovanile.
Il diabete di tipo 1 è quello derivante da una reazione autoimmune dell'organismo che causa la distruzione della parte del pancreas ... (Continua)
07/10/2015 10:17:00 Il ruolo di PAT4 nell'approvvigionamento dell'energia
Tumori, l'importanza di una proteina per la crescita
Tagliare i viveri ai tumori. È questo l'obiettivo di uno studio condotto dall'Università di Oxford e pubblicato sulla rivista specializzata Oncogene. Gli scienziati guidati da Deborah Goberdha hanno scoperto un meccanismo attraverso il quale le cellule tumorali riescono ad identificare le potenziali fonti di cibo.
La scoperta potrebbe consentire di mettere a punto nuovi approcci terapeutici allo scopo di “affamare” le cellule tumorali e in tal modo ostacolare la crescita e la diffusione ... (Continua)
07/10/2015 09:30:00 IL1RAP associato a un maggior accumulo di beta amiloide
Il gene che scatena l'Alzheimer
C'è un gene legato a più alti tassi di accumulo di proteina beta amiloide e quindi all'insorgenza dell'Alzheimer. Lo hanno scoperto i ricercatori dell'Università dell'Indiana che hanno pubblicato sulla rivista Brain i dettagli del loro studio.
I ricercatori hanno decodificato l'intero genoma di 500 pazienti, misurando anche l'estensione delle placche nel loro cervello con un intervallo di due anni.
Hanno poi incrociato i dati scoprendo che il gene IL1RAP è associato a una maggiore ... (Continua)
06/10/2015 15:55:54 Il corpo può essere utilizzato come tramite per le comunicazioni

L'organismo come un nuovo Bluetooth
Come una sorta di Bluetooth biologico, il corpo potrà in futuro rappresentare il tramite con il quale invieremo e riceveremo informazioni. Lo sostiene una ricerca dell'Università della California di San Diego coordinata da Patrick Mercier e Jiwoong Park.
Secondo l'ipotesi degli scienziati californiani, l'organismo costituirebbe un'alternativa a basso consumo rispetto al Bluetooth per la comunicazione fra gadget indossabili come gli smartwatch o i braccialetti per il fitness tanto in voga in ... (Continua)

05/10/2015 10:53:00 La selezione naturale ha modificato la “corona” del virus

MERS, varianti del virus nel passaggio di specie
Come è possibile che un virus che infetta i pipistrelli sia stato in grado di trasmettersi ai camelidi e da loro all’uomo? Uno studio, pubblicato dalla rivista Scientific Reports e nato dalla collaborazione tra l’IRCCS Eugenio Medea, l'Università degli Studi di Milano e l'Università di Milano Bicocca, contribuisce a chiarire la storia evolutiva della MERS, un’influenza altamente letale che dai paesi arabi si sta diffondendo in estremo oriente.
La MERS, o sindrome respiratoria mediorientale ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale