Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 491 a 500 DI 2210

03/09/2014 10:58:45 Scoperta funzione inedita del metilgliossale

Un componente del miele uccide il colesterolo buono
Nel miele di Manuka, prodotto in Australia e Nuova Zelanda, c'è una sostanza chiamata metilgliossale (MG), già nota per le sue proprietà antibatteriche. Tuttavia, uno studio della Warwick Medical School firmato da Naila Rabbani ha evidenziato un potenziale effetto negativo legato a questo ingrediente.
Il metilgliossale, infatti, avrebbe l'effetto di trasformare il colesterolo HDL - quello buono per intenderci - in colesterolo LDL, con tutti i relativi rischi a livello cardiovascolare ... (Continua)

03/09/2014 09:29:00 Nuovo studio rivela l'efficacia della bevanda

Il tè riduce la mortalità
Un nuovo studio conferma i benefici legati all'assunzione di tè per il nostro organismo, segnalando una riduzione del rischio di mortalità non cardiovascolare. La ricerca, presentata nel corso dell'ultimo congresso della European Society of Cardiology, è firmata dal prof. Nicolas Danchin del centro di Medicina preventiva di Parigi.
Secondo le conclusioni dello studio, il tè abbasserebbe del 24 per cento la probabilità di morire precocemente per cause non cardiovascolari.
«Se dovete ... (Continua)

02/09/2014 11:46:00 La combinazione rende più pimpanti

Un caffè e un pisolino per rimanere "svegli"
Pensate che caffè e riposino siano termini non associabili? Vi sbagliate, perché secondo uno studio dell'Università di Loughborough, nel Regno Unito, aggiungere alla pausa caffè un pisolino di 15-20 minuti ha l'effetto di farci rinascere letteralmente per il resto della giornata.
Il team inglese ha sottoposto a una simulazione di guida persone che si trovavano in una condizione di privazione del sonno allo scopo di verificarne la prontezza di riflessi in seguito all'utilizzo di diversi ... (Continua)

29/08/2014 15:11:00 Nuova formulazione riduce gli effetti collaterali
Tamoxifene in gel per curare il cancro al seno
Dalle pasticche al gel per curare il cancro al seno. È quanto emerge da una ricerca americana pubblicata su Clinical Cancer Research da parte di un team della Northwestern University.
La novità riguarda il farmaco Tamoxifene, una terapia ormonale per le donne affette da tumore al seno non invasivo. Il gel è risultato parimenti efficace, ma nello stesso tempo riduce al minimo l'esposizione nel resto dell'organismo e provocherebbe così un numero inferiore di effetti collaterali.
Il gel a ... (Continua)
29/08/2014 Sostanza al suo interno è la chiave per nuovi farmaci antidolorifici

Il peperoncino sconfigge il dolore e allunga la vita
Bruciore e dolore. Due fenomeni associati da una sostanza presente all’interno del peperoncino, la capsaicina. Secondo uno studio dell'Università della California pubblicato su Cell, il consumo di peperoncino sarebbe il segreto per una vita più longeva.
I ricercatori hanno analizzato dei topi di laboratorio verificando l'effetto dell'inibizione di un recettore del dolore chiamato Trpv1. Hanno così scoperto che i topi vivevano più a lungo – il 14 per cento in più – e mostravano di essere più ... (Continua)

28/08/2014 17:16:31 Nuovo dispositivo riesce a isolare le cellule cancerose
Le onde sonore scovano il cancro
L'utilizzo delle onde sonore potrebbe rappresentare una svolta in sede di diagnosi oncologica. Secondo una sperimentazione firmata da ricercatori del Massachusetts Institute of Technology, della Pennsylvania State University e della Carnegie Mellon University, l'esposizione alle onde sonore evidenzierebbe il danneggiamento subito dalle cellule colpite da un cancro. La scoperta consentirebbe ai medici di sapere se e in che modo il tumore si stia diffondendo nell'organismo.
Ming Dao, ... (Continua)
28/08/2014 11:04:00 La chiave di tutto sta nelle prostaglandine

Ecco l'origine della febbre
Sono le prostaglandine a innescare un processo a cascata che si traduce in un aumento della temperatura corporea, la febbre. La scoperta potrebbe favorire la messa a punto di farmaci più efficaci secondo quanto affermano i ricercatori che hanno firmato lo studio pubblicato sul Journal of Neuroscience.
Gli scienziati dell'Università di Linköping, in Svezia, coordinati da Daniel Björk Wilhelms hanno svelato il meccanismo febbrile che tante volte si manifesta in tutti noi nel corso della ... (Continua)

27/08/2014 15:39:00 Ricerca mette in dubbio una convinzione comune

La colazione non è poi così importante
La prima colazione? Tutt'altro che fondamentale. A sostenerlo non è qualche manager incallito che si concede al massimo un caffè al volo di mattina, ma un gruppo di autorevoli scienziati dell'Università di Bath.
I medici inglesi vanno controcorrente e sulla rivista American Journal for Clinical Nutrition affermano che a livello metabolico la colazione in realtà non garantirebbe quei benefici di cui parla la maggior parte della comunità medica internazionale.
Per 6 settimane i medici hanno ... (Continua)

27/08/2014 14:21:00 Ricercatori mettono a punto una nuova strategia

Noccioline anallergiche
Un team di ricercatori della Scuola di agricoltura del North Carolina ha messo a punto delle noccioline anallergiche. Il prodotto verrà commercializzato a breve e conterrà un livello molto basso di componenti allergeniche.
Gli scienziati guidati da Jianmei Yu hanno rimosso la maggior parte delle componenti allergeniche immergendole in una soluzione enzimatica: "le noccioline così trattate possono venire utilizzate intere o a pezzi, per fare la farina, o creare piatti contenenti burro di ... (Continua)

26/08/2014 14:35:31 Probabilità più bassa del 60 per cento per chi è infetto

L'Hiv riduce il rischio di sclerosi multipla
Non propriamente una buona notizia, ma senz'altro un risvolto curioso per i ricercatori impegnati a scovare nuove cure per la sclerosi multipla. Secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Neurology, Neurosurgery and Psychiatry da un team del Prince of Wales Hospital di Sydney, le persone sieropositive mostrerebbero un rischio di sviluppare la sclerosi multipla inferiore del 60 per cento rispetto alla media.
Lo studio, firmato dal dott. Julian Gold, ha catalogato tutte le 21mila persone ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale