Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 511 a 520 DI 2210

17/07/2014 15:29:29 C. Elegans è immune all’intossicazione da alcol

Da un verme la cura per l’alcolismo
Potrebbe essere un verme a costituire la chiave di volta negli studi che intendono trovare una soluzione alla dipendenza da alcol. Il suo nome è C. elegans ed è già noto alle cronache scientifiche per essere stato oggetto di ricerca degli scienziati Brenner, Horvitz e Sulston che nel 2002 vinsero il premio Nobel per la medicina.
Ora un’altra ricerca dell’Università del Texas coordinata da Jon Pierce-Shinomura ha trasformato l’animaletto in un verme mutante che non si intossica con l’alcol. ... (Continua)

17/07/2014 11:48:25 Approccio alla Pac-Man potenzialmente valido anche per i tumori

Nuova tecnica per cellule mangia-infezioni
Un team di ricerca della Johns Hopkins University ha creato una tecnica basata su cellule che “mangiano” le vicine che rappresentano una minaccia per l’organismo, perché portatrici di un’infezione o perché corrotte dal cancro.
L’approccio, che può ricordare agli appassionati di videogiochi lo storico Pac-Man, potrebbe aprire la strada a terapie fortemente innovative basate sul sistema immunitario del paziente stesso.
Takanari Inoue, coordinatore dello studio pubblicato su Science ... (Continua)

11/07/2014 09:56:50 Dal solfuro di idrogeno un aiuto anche contro la demenza

Un gas cura le malattie cardiovascolari
Dall'odore non si direbbe, ma il solfuro di idrogeno è davvero un toccasana per l'organismo. Questo gas viene prodotto naturalmente dal nostro organismo e se il nome non vi dice niente, vi basti sapere che è il gas associato ad esempio al tipico odore di uova marce.
I ricercatori dell'Università di Exeter, nel Regno Unito, hanno scoperto che il gas può aiutare le persone colpite da eventi cardiovascolari come infarti e ictus o affette da diabete. Pare ci sia un effetto positivo anche nei ... (Continua)

09/07/2014 12:56:00 Possibili nuovi target terapeutici

Tumori, scoperte proprietà infiammatorie della proteina p53
Più del 50% dei tumori umani presenta una mutazione nel gene TP53. Tale gene, se mutato, può generare una proteina in grado di contribuire allo sviluppo e alla progressione del tumore.
I ricercatori IRE hanno scoperto una nuova funzionalità della proteina p53 mutata: un importante risultato che permette di comprendere meglio il meccanismo oncogenico della stessa, e che suggerisce di utilizzare, nei tumori che presentino questo tipo di mutazioni, terapie che abbiano come target la citochina ... (Continua)

08/07/2014 16:45:00 Le cellule abbandonano lo stato solido per aggredire meglio l'organismo

Il cancro è liquido
A favorire la diffusione delle cellule tumorali nell'organismo è la loro capacità di abbandonare lo stato solido per acquisirne uno liquido. In questo modo, le cellule corrotte riescono a “navigare” negli spazi più ostici del corpo e a invadere i tessuti sani, dando vita alle temibili metastasi.
A dimostrarlo è uno studio dello University College London, i cui ricercatori sostengono di poter bloccare il meccanismo grazie all'inibizione di una molecola, l'acido lisofosfatidico, responsabile ... (Continua)

05/07/2014 12:26:00 L'enzima IDE come target farmacologico

Un nuovo composto contro il diabete
Potrebbe essere arrivato finalmente il momento di un nuovo composto diretto contro il diabete di tipo 2. A studiarlo è un gruppo di lavoro dell'Università di Harvard diretto dal prof. David Liu.
I ricercatori sono partiti dalla constatazione che nell'organismo esiste un enzima che si occupa della scomposizione dell'insulina all'interno delle cellule e regola la risposta del corpo agli zuccheri. Nei soggetti malati di diabete di tipo 2 questo meccanismo è deficitario e si riscontra spesso una ... (Continua)

05/07/2014 10:03:12 Ricerca austriaca propone una soluzione al disturbo

Donare il sangue per evitare il jet lag
Soffrite di jet lag e siete costretti a viaggiare spesso in aereo? Niente paura, basta donare il sangue con regolarità per evitare o ridurre fortemente il disturbo. Lo assicura una ricerca dell'Università di Innsbruck firmata da Margit Egg e dai suoi colleghi.
Il jet lag ha infatti gravi ripercussioni sul meccanismo che regola il funzionamento dei globuli rossi, ma si tratta di effetti che potrebbero essere controbilanciati dalle trasfusioni allo scopo di immettere globuli rossi freschi e ... (Continua)

04/07/2014 12:45:00 I dispositivi impiantabili rappresentano il futuro della terapia

Controllare l'ipertensione con un pacemaker
Dove non arrivano i farmaci, la soluzione può essere un piccolo strumento da applicare sotto la cute. Sono ormai una realtà i nuovi dispositivi messi a punto dalla ricerca medica per il controllo della pressione sanguigna.
Il principio della stimolazione nervosa può rappresentare una vera e propria benedizione per i tanti pazienti che non possono essere curate con le medicine per via di effetti collaterali troppo pesanti o che comunque si rivelano resistenti alla terapia.
Un ingegnere ... (Continua)

03/07/2014 17:04:00 Gli eventi stressanti riducono le capacità mnemoniche

Lo stress minaccia la memoria
State sereni, se potete. Pare infatti che lo stress rappresenti una minaccia anche per la memoria. Una ricerca dell'Università dello Iowa ha trovato un nesso fra l'esposizione ripetuta ad alti livelli di cortisolo – l'ormone che l'organismo rilascia in caso di stress – e la perdita della memoria a breve termine.
I ricercatori hanno effettuato un esperimento su modello murino, pubblicandone i dettagli sulla rivista Neuroscience. Dai dati emerge che l'esposizione prolungata a livelli elevati ... (Continua)

03/07/2014 16:02:05 Dieci consigli per conquistare

Un flirt estivo, cosa fare e cosa evitare
L'estate, si sa, accende il desiderio e la voglia di conoscere. Aumentano così i flirt e le avventure, ma siamo davvero pronti? Saremo in grado di sfoderare tutto il nostro fascino represso per il resto dell'anno?
Innanzitutto va preso atto dei gusti degli altri. Gli uomini, ad esempio, sono attratti, anche inconsciamente, da quelle caratteristiche fisiche che indicano la presenza di buone condizioni di salute, quelle che assicurano la fertilità e una progenie forte. Ecco spiegata quindi la ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale