Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 611 a 620 DI 2210

31/03/2014 11:21:26 Come evitare labbra a canotto e zigomi a palloncino

Bellezza, il decalogo del «buon» botulino
Labbra a canotto e zigomi "a palloncino"? La conclusione a cui spesso si giunge è che è tutta colpa del botulino. «In realtà, in questi casi, la tossina botulinica non c'entra. Per dirla con una battuta, quando si parla di "punturine" si tende a fare di tutta l'erba un fascio, senza fare distinzione tra filler e botulino.
Quando per esempio si parla di labbra o zigomi, il riferimento sono i filler, non certo il botulino che non viene utilizzato per trattare queste zone», afferma Massimo ... (Continua)

29/03/2014 09:27:15 Due ore di tempo in più ai medici per intervenire

Una nuova tecnica per sospendere la morte
Immaginate la scena. Un paziente arriva in fin di vita in ospedale e i medici devono intervenire sul filo dei minuti per cercare di strapparlo alla morte. Una nuova tecnica, però, potrebbe rallentare il tutto dando a disposizione dei chirurghi due ore di tempo per operare al meglio.
È l'obiettivo a cui lavorano i ricercatori dell'Upmc Presbyterian Hospital di Pittsburgh, che hanno descritto sulla rivista Scientific American i dettagli di una sperimentazione clinica basata su una sorta di ... (Continua)

27/03/2014 14:13:00 Fondamentale sarebbe uno screening mutuabile

Sclerodermia, l’importanza di una diagnosi precoce
Le mani prima di tutto. È da lì che scatta, di solito, il campanello d’allarme. Da alcuni piccoli e grandi segnali che potrebbero lasciar presagire l’insorgere di una malattia rara di fronte alla quale molti medici di base sono ancora incapaci di reagire.
Eppure la diagnosi precoce resta la via prediletta contro la sclerosi sistemica progressiva, più comunemente nota come sclerodermia. Una patologia cronica, tra le più invalidanti e spesso anche mortale, quando non adeguatamente ... (Continua)

22/03/2014 12:07:14 Studio segnala la possibilità di infezioni ed emorragie

Il parto in acqua è pericoloso
Non c'è alcuna prova che il parto in acqua assicuri benefici alla madre o al bambino, mentre ci sono fondati sospetti che possa in alcuni casi provocare danni anche gravi. È la conclusione cui giungono congiuntamente l'American Academy of Paediatrics e l'American College of Obstetricians and Gynaecologists, che hanno prodotto nuove linee guida sull'argomento.
Fra i rischi avanzati dagli esperti americani ci sono soprattutto le infezioni, pericolose e potenzialmente letali per l'organismo ... (Continua)

22/03/2014 10:08:48 Non riuscire ad allacciarsi le scarpe potrebbe essere un sintomo

Come scoprire uno scompenso cardiaco nascosto
Tante persone soffrono di insufficienza cardiaca senza rendersene conto. L'organismo continua a lavorare anche se il cuore non riesce a pompare sangue a sufficienza. Tuttavia il deficit è contenuto e la condizione può perpetuarsi anche a lungo, ma prima o poi presenterà il conto.
Per questo motivo riuscire a capire di essere affetti dal problema potrebbe costituire una vera e propria svolta. I ricercatori dello University of Texas Southwestern Medical Center hanno suggerito un possibile ... (Continua)

21/03/2014 10:09:00 Vietate lampade solari ed esposizioni senza protezioni

Rischio danni alla pelle con i primi raggi di sole
Con l’avvicinarsi della bella stagione, l’allungarsi delle ore di luce e l’aumento delle temperature gli italiani si espongono volentieri ai primi raggi solari, ma tendono a farlo senza adottare una protezione adeguata, perché pensano erroneamente che il sole primaverile sia meno pericoloso di quello estivo.
“Niente di più sbagliato” – dichiara Maria Grazia Caputo, medico estetico presso l’ambulatorio di medicina estetica dell’ospedale Fatebenefratelli – “facendo meno caldo ed essendo più ... (Continua)

19/03/2014 14:55:01 Studio italiano dimostra che il batterio non colpisce solo lo stomaco

Helicobacter pylori come causa di disturbi della gravidanza
L'Helicobacter Pylori è responsabile non solo di ulcera e gastrite ma anche di altre malattie ed ha un collegamento con diversi disturbi che possono emergere durante la gravidanza. A rilevarlo uno studio dal titolo “Helicobacter pylori and pregnancy-related disorders”, appena pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale World Journal of Gastroenterology, condotto dalla professoressa Todros (Direttore di Ginecologia ed Ostetricia 2 universitaria dell'ospedale Sant'Anna della Città della ... (Continua)

19/03/2014 L'effetto positivo legato all'azione dei batteri intestinali

Elogio del cioccolato
Sono i batteri intestinali la chiave per capire da dove scaturisce il beneficio per l'organismo indotto dal consumo di cioccolato. Anche i batteri “ingurgitano” il cioccolato che arriva a destinazione nell'intestino, trasformandolo in composti antinfiammatori utili per la nostra salute.
I ricercatori della Louisiana State University coordinati dal dott. John Finley hanno sperimentato 3 polveri di cacao utilizzando come base un modello di tratto digestivo che simulava il processo digestivo in ... (Continua)

18/03/2014 12:57:08 L'uso di quelli insaturi non migliora le cose

I grassi saturi non fanno male al cuore
Una ricerca condotta dall'Università di Cambridge rivela una sorprendente novità sull'associazione grassi/salute del cuore. In realtà, stando ai risultati pubblicati su Annals of Internal Medicine, i grassi saturi non sembrano associati a un decadimento della salute cardiaca, come comunemente si pensa.
L'analisi, che ha passato in rassegna un vasto archivio di ricerche sull'argomento, non ha trovato alcuna associazione fra contenuto di grassi saturi nel sangue e rischio coronarico. La ... (Continua)

18/03/2014 11:14:30 La chiave è comprendere il suo modello di crescita

Una via per fermare il virus di Marburg
Per trovare una forma di contrasto al virus di Marburg bisogna puntare sul suo modello di crescita e cercare di realizzare degli inibitori specifici. È quanto emerge da uno studio di ricercatori della Icahn School of Medicine del Mount Sinai, che hanno pubblicato su Cell Reports il resoconto di un'analisi su questa infezione incurabile.
Il virus di Marburg proviene dall'Africa ma ha preso questo nome dalla cittadina tedesca epicentro di un'epidemia che si sviluppò in Germania e parte dell'ex ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale