Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2210

Risultati da 681 a 690 DI 2210

07/01/2014 15:50:00 Effetti positivi su peso, colesterolo e glicemia

Un mese di astinenza dall'alcol fa rinascere
Basta un mese senza mandare giù neanche una goccia di alcol per vedere i primi importanti effetti positivi sulla propria salute. A dirlo è una ricerca condotta dal team di Rajiv Jalan dell'Institute for Liver and Digestive Health della University College London Medical School.
Secondo i risultati dello studio, rinunciare a vino e alcolici vari per un mese è una manna dal cielo per il nostro organismo. Oltre a ridurre il peso, l'astinenza provoca anche una diminuzione della glicemia e del ... (Continua)

04/01/2014 12:06:40 Non c'è solo la l'antibiotico-resistenza a preoccupare

Il segreto dei batteri persistenti
Sempre più spesso si fa riferimento alla resistenza agli antibiotici come a un fenomeno in aumento. Tuttavia, c'è un'altra categoria di batteri che pur non riuscendo a resistere agli antibiotici riescono in ogni caso a sottrarsi all'azione dei farmaci rimanendo in uno stato di inattività che li protegge.
Si chiamano “batteri persistenti” e possono risvegliarsi all'improvviso infettando nuovamente l'organismo che li ospita.
Una ricerca della Hebrew University di Gerusalemme ha scoperto il ... (Continua)

04/01/2014 11:21:45 Molecola utile per difendere il cervello dagli effetti della droga

Il pregnenolone sconfigge la dipendenza da cannabis
Oltre a essere una possibile arma contro le rughe, il pregnenolone sembra possedere proprietà protettive rispetto alla cannabis e ai suoi effetti sul cervello.
In particolare, la molecola, naturalmente prodotta dal cervello, potrebbe costituire la chiave di volta per la messa a punto di nuove strategie terapeutiche mirate al superamento della dipendenza da cannabis.
A sostenerlo è uno studio di ricercatori francesi dell'Inserm pubblicato su Science che si ... (Continua)

03/01/2014 17:12:20 Come prevenire e guarire l'herpes labiale con l'aiuto della natura

Herpes labiale e rimedi naturali
L’herpes labiale è un’infezione causata da un virus chiamato Herpes Simplex (HSV), che si manifesta principalmente sulle labbra. Il bruciore, l’arrossamento insieme alle caratteristiche vescicole sono tra i principali sintomi e manifestazioni di questa antipatica patologia, che si trasmette molto facilmente attraverso la saliva oppure tramite il contatto labiale con soggetti infetti. Una volta contratto, anche dopo la guarigione, il virus può rimanere latente per diverso tempo nell’organismo e ... (Continua)

03/01/2014 Cellule del sangue geneticamente modificate per combattere il cancro
Contro i tumori c'è la terapia genica
Una tecnica di terapia genica finora utilizzata per trattare alcune malattie genetiche rare può essere efficace anche nella cura dei tumori. A dimostrarlo è uno studio dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano.
In questo lavoro si mostra come i macrofagi, cellule del sangue normalmente richiamate nel tumore, possano essere convertiti in veicoli di geni anti-tumorali per combattere la neoplasia. Lo studio, coordinato da Luigi Naldini, direttore dell’Istituto San Raffaele Telethon per la ... (Continua)
24/12/2013 10:02:45 Due ricerche sottolineano i vantaggi di un antinfiammatorio

Aids, speranze da un farmaco per l'epilessia
Un farmaco ideato per combattere l'epilessia sarebbe efficace in caso di infezione da Hiv. A dirlo sono due ricerche pubblicate sulle riviste scientifiche più note al mondo, Science e Nature. Secondo quanto riportato, il farmaco sperimentale ideato come antinfiammatorio in caso di epilessia riuscirebbe in qualche modo a bloccare la diffusione del virus Hiv nell'organismo.
Una delle ricerche è stata condotta dal dott. Warner Greene dell'Istituto Gladstone di San Francisco ed è partita ... (Continua)

24/12/2013 Alti livelli dell'amminoacido possono scatenare la malattia
La tirosina aumenta il rischio di diabete
Un livello elevato di tirosina nell'organismo è associato a un aumento delle probabilità di insorgenza del diabete, almeno su modello animale. L'amminoacido sarebbe in grado di alterare lo sviluppo e la longevità contribuendo a scatenare la patologia.
La rivelazione viene da una ricerca dell'Universita del Texas di San Antonio pubblicata sulla rivista Plos Genetics, che potrebbe portare a nuove modalità per prevenire o curare la malattia.
La ricerca sottolinea il nesso fra aumento dei ... (Continua)
23/12/2013 14:43:47 Studio conferma l'efficacia del trattamento fangoterapico

La fangoterapia per la sindrome fibromialgica
La fangoterapia potrebbe essere una valida opzione terapeutica in caso di fibromialgia. La sindrome fibromialgica (FMS) è una comune ma complessa sindrome che colpisce fino a 2 milioni di italiani, principalmente donne, definita da dolore muscolo-scheletrico non-articolare di lunga durata, diffuso e simmetrico, con specifica localizzazione su alcuni punti del corpo (definiti tender points).
In mancanza di specifici marcatori di laboratorio o strumentali, la diagnosi di FMS è essenzialmente ... (Continua)

20/12/2013 15:18:25 La forma solubile allevia i sintomi

L'aspirina per il mal di gola
Se soffrite spesso di mal di gola provate l'aspirina. Sembra che la forma solubile, utilizzata in grandi quantità per la cura di raffreddori e influenze, possa anche ridurre in maniera significativa i fastidiosi sintomi della faringite.
A dirlo è uno studio dell'Università di Cardiff, secondo cui la semplice messa in atto di alcuni gargarismi con una soluzione di acido acetilsalicilico (il principio attivo dell'aspirina) abbia un effetto anche superiore all'assunzione del farmaco per via ... (Continua)

20/12/2013 12:02:14 Il nuovo enzima separa il Dna dalle cellule infette

Enzima killer elimina l'Hiv
Un team di ricercatori dell'Università di Dresda ha curato alcuni topi colpiti da Hiv grazie a un nuovo enzima che separa il virus dal Dna delle cellule infette. “Ci sono vari metodi e approcci simili, ma la rimozione del virus dalle cellule infette è unico”, spiega il prof. Joachim Hauber, capo della sezione strategia antivirale presso l’istituto di ricerca Heinrich Pette Institute di Amburgo.
Il trattamento ideato è stato denominato “forbici molecolari” proprio per la sua peculiarità di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale