Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 258

Risultati da 1 a 10 DI 258

19/07/2016 11:30:00 Un farmaco per l'osteoporosi può proteggere dal cancro

Tumore al seno e osteoporosi, un legame da considerare
Un farmaco utilizzato per il trattamento dell'osteoporosi sembra poter svolgere un ruolo protettivo nei confronti del tumore del seno. A dirlo è uno studio pubblicato su Nature Medicine da un team della Stem Cells and Cancer Division al Walter and Eliza Hall Institute of Medical Research (WEHI), in Australia.
Nello specifico, Denosumab sembrerebbe in grado di proteggere le donne portatrici di difetti del gene Brca1. Lo studio coordinato da Jane Visvader e Geoffrey Lindeman avanza così ... (Continua)

06/07/2016 12:39:00 La lista degli esperti americani e quella italiana

Le procedure da evitare per i medici di famiglia
La medicina generale non poteva mancare all'appello di Choosing Wisely, l'iniziativa della Fondazione Abim (American Board of Internal Medicine) volta a ridurre la prescrizione di esami inutili, costosi e potenzialmente dannosi.
Gli esperti dell'American Academy of Family Physicians hanno però scelto di redarre una lista con ben 15 suggerimenti. Ecco l'elenco delle pratiche da evitare:

1) in caso di lombalgia non richiedere esami di imaging nelle prime 6 settimane, a meno che non si ... (Continua)

07/06/2016 11:55:00 Ostacola la perdita di tessuto osseo dovuta agli antiretrovirali

Aids, acido zoledronico prima di iniziare la terapia
Prima di iniziare la terapia antiretrovirale nei pazienti colpiti da Hiv è preferibile somministrare una singola dose di acido zoledronico. Il farmaco ha l'effetto di impedire la perdita di tessuto osseo legata al trattamento nelle prime 48 settimane di terapia, stando alle conclusioni di uno studio apparso su Clinical Infectious Diseases.
«L'acido zoledronico è un farmaco che rallenta il riassorbimento osseo», spiega il dott. Ighovwerha Ofotokun della Emory University School of Medicine di ... (Continua)

06/06/2016 16:00:00 Gli ormoni riducono le probabilità nelle donne in post-menopausa

Tumore del seno, antiestrogeni e rischio di recidiva
L'allungamento della terapia con antiestrogeni riduce il rischio di recidiva del cancro al seno nelle donne in post-menopausa. Lo dice uno studio presentato nel corso del congresso annuale della Società americana di oncologia medica (Asco).
Secondo i medici del Canadian Cancer Trial Group, somministrare gli antiestrogeni per 10 anni invece dei soliti 5 può diminuire il rischio di recidiva in maniera significativa nella mammella già colpita in passato e anche le probabilità di insorgenza di ... (Continua)

19/05/2016 Studio svedese conferma i benefici di una corretta esposizione al sole

Il sole allunga la vita
In attesa delle sospirate vacanze, dai dermatologi italiani alcune chiare indicazioni, in base agli ultimi studi scientifici, sui potenziali benefici del sole, ma anche preziosi consigli per non abusarne.
Non è il telefono ad allungare la vita, nonostante gli italiani ne abbiamo almeno un paio a testa, ma il sole, e fino a 2 anni in più. Questi i risultati di un imponente studio prospettico svedese, appena pubblicato sulla rivista Journal of Internal Medicine.
“Lo studio, iniziato nel ... (Continua)

11/04/2016 16:20:00 Piccole regole di buona condotta per stare meglio

Malattie da trombosi, un caso su tre si può prevenire
Muoversi e mangiare bene. È questa la strada da intraprendere per condurre una vita sana. Una sorta di “terapia delle piccole cose”, per costruirci un presente e un futuro di benessere. Diffondere la cultura dell’attività fisica e di un’alimentazione guidata dal buon senso è il punto cardine della lotta contro la trombosi condotta dall’Alt, dal 1997 in prima linea per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.
L’obiettivo è creare le condizioni per scongiurare (al netto dei fattori ... (Continua)

22/03/2016 12:36:00 Stanchezza e nervosismo possono nascondere un disturbo tiroideo

Ecco il mal di primavera, ma spesso è la tiroide
La bella stagione è sempre molto attesa ma, quando arriva, può portare con sé anche alcuni effetti collaterali. È il cosiddetto “mal di primavera”, che colpisce milioni di persone e che si manifesta con segnali come stanchezza o, al contrario, nervosismo, a cui si possono aggiungere cattivo umore, ansia, irrequietezza, insonnia e mancanza di concentrazione.
“Attenzione - spiega il professor Paolo Vitti, Presidente Eletto della Società Italiana di Endocrinologia (SIE) - queste sensazioni di ... (Continua)

19/02/2016 14:45:00 Necessarie per gli effetti dovuti a terapie prolungate

Osteoporosi, nuove indicazioni per i bifosfonati
La terapia per l'osteoporosi a base di bifosfonati riceve nuove indicazioni. Le hanno stilate gli esperti dell'American Society for Bone and Mineral Research, che hanno preso in considerazione quei casi in cui la terapia si prolunga nel tempo, con i rischi che ne conseguono dovuti all'assunzione di questo tipo di farmaci.
Lo studio, pubblicato sul Journal of Bone and Mineral Research, ha analizzato i rari, ma gravi, casi di eventi avversi, ad esempio fratture atipiche del femore, ... (Continua)

11/02/2016 15:26:00 Effetto simile a quello prodotto dal latte

Il tè rafforza le ossa
Il latte non è l'unica bevanda a garantire benefici per le nostra ossa, soprattutto a partire da una certa età. Secondo uno studio australiano della Flinders University, anche il tè avrebbe l'effetto di rendere più forti le ossa.
La ricerca, pubblicata sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition, sostiene che il consumo di 3 tazze di tè al giorno riduca il rischio di fratture di circa il 30 per cento rispetto a chi non beve tè o ne consumi un numero inferiore di tazze.
Il ... (Continua)

29/01/2016 11:05:00 Quando gli antibiotici non servono per curare i polmoni

BOOP, la finta polmonite
Niente è come sembra. A volte sintomi riconducibili alla polmonite - tosse persistente, febbre, spossatezza - potrebbero nascondere un'altra patologia, meno insidiosa ma più difficile da diagnosticare e dal nome apparentemente inquietante: bronchiolite obliterante con polmonite organizzata (BOOP) o anche polmonite criptogenica organizzata (COP).
Ciò che viene spesso scambiato per polmonite anche sulla base di esami obiettivi è in realtà il frutto di una risposta riparativa del polmone a un ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale