Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 258

Risultati da 131 a 140 DI 258

26/07/2010 10:07:10 Il metabolismo del glucosio connesso al ricambio naturale delle ossa

Ossa e diabete, c'è un legame
Il livello di zuccheri nel sangue potrebbe dipendere in molti casi dalla ricrescita scheletrica. È quanto sostiene una ricerca americana pubblicata sulla rivista Cell, secondo cui il processo di “riassorbimento”, ovvero la distruzione di tessuto osseo e il suo ricambio, può incidere sul mantenimento di un certo livello di glucosio nel sangue. Il processo infatti stimola il rilascio di glucosio, migliorandone anche l'assorbimento da parte delle cellule.
Ciò significa, secondo i ricercatori ... (Continua)

22/07/2010 Scoperta anglo-australiana apre la via a nuovi trattamenti

Celiachia, le sostanze più tossiche sono tre
Un fastidioso gonfiore persistente dopo ogni pasto, un disturbo gastrointestinale che non vuole andare via: sono questi i segnali più conosciuti della celiachia, l’intolleranza permanente al glutine che determina un’infiammazione cronica e il progressivo danneggiamento della mucosa intestinale. In Italia sanno di esserlo 75.000 persone, ma circa 500.000 aspettano ancora la giusta diagnosi: l’iter diagnostico dei pazienti parte quasi sempre dal medico di medicina generale, soprattutto nel caso ... (Continua)

02/07/2010 Tomografia computerizzata rivela gli effetti del farmaco sulle ossa
Raloxifene efficace anche in 3D
Si apre una nuova frontiera per lo studio della struttura interna delle ossa. Si tratta della tomografia computerizzata ad alta risoluzione (HRpQCT), che – utilizzando una nuova tecnica di immagini tridimensionali – è in grado di monitorare la qualità delle alterazioni ossee, specialmente durante un trattamento terapeutico per l’osteoporosi.
A rivelare i vantaggi del nuovo approccio sono i primi dati di uno studio condotto da un gruppo di ricercatori indipendenti (Investigator Initiated ... (Continua)
29/04/2010 In California messo al bando l'Happy Meal perché favorisce l'obesità

Un freno al cibo spazzatura
Il tentativo è di prenderla alla larga. Una contea della California ha vietato la distribuzione dei giocattoli associati al famoso Happy Meal di McDonald's e tanto desiderati dai bambini. Il proposito è quello di diminuire l'interesse per un tipo di alimentazione nociva per la salute dei bambini stessi.
Ken Yeager, promotore dell'iniziativa, ha spiegato: “l'intento è di eliminare l'incentivo a scegliere cibi grassi e dolci. Quello che stiamo cercando di fare è scindere il binomio cibi ... (Continua)

26/04/2010 In piedi 24 ore dopo l'intervento grazie a un nuovo tipo di intervento

Nuova tecnica per la frattura del femore
È il sogno di ogni anziano che deve affrontare una frattura del femore. All'ospedale San Paolo di Milano i medici hanno messo a punto una nuova tecnica chirurgica che permette ai pazienti di rimettersi in piedi già il giorno dopo aver subito l'operazione.
Com'è possibile? Grazie a due minuscole incisioni sulla gamba, a una placca di acciaio biocompatibile e a cinque viti. Il sistema prende il nome di Percutaneous compression plates (Pccp) e si rivela assai meno invasivo di quello ... (Continua)

09/04/2010 La cifoplastica come rimedio ai problemi della colonna vertebrale
Quando la schiena fa “crack”
Ogni anno in Italia si verificano oltre 100.000 fratture vertebrali causate da osteoporosi. Le più colpite sono le donne in età post-menopausale. Il progressivo invecchiamento della popolazione, specie nei Paesi più sviluppati, unito alle aumentate esigenze funzionali fanno sì che le problematiche mediche legate alle patologie discali abbiano subìto un vertiginoso incremento in termini numerici e non solo.
L’osteoporosi si manifesta con un andamento cronico e con una elevata ... (Continua)
03/03/2010 Il minerale riduce il rischio di sindrome metabolica, afferma studio

Calcio contro la sindrome metabolica in menopausa
Il calcio potrebbe aiutare ad evitare la sindrome metabolica durante la menopausa. A sostenerlo uno studio pubblicato su Menopause che conferma che un’elevata assunzione di calcio nelle donne in post-menopausa può avere effetti favorevoli non solo sull’osteoporosi ma anche appunto nel prevenire la sindrome metabolica.
Presente soprattutto nelle ossa, nei denti, nei tessuti molli, nel sangue e nei liquidi intra ed extra-cellulari, il calcio è il minerale più abbondante dell’organismo e ... (Continua)

02/03/2010 Il Cnr brevetta un osso sintetico che prende corpo in pochi minuti
Ossa nuove grazie a un'iniezione
Un ritrovato tecnologico che ha del fantascientifico quello appena brevettato dal Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr). Si tratta di un materiale composito, utilizzabile come sostituto osseo per il trattamento delle fratture da traumi e delle patologie del sistema scheletrico, dalla perdita di sostanza ossea all’osteoporosi.
Il brevetto è stato depositato con Finceramica Faenza S.p.a., società nata come spin-off dall’Istituto della scienza e tecnologia dei materiali ceramici del Cnr ... (Continua)
09/02/2010 La sostanza sembra bloccare la malattia anche se in fase di sviluppo
Osteoporosi, un nuovo farmaco “ricostruisce” le ossa
Arriva una nuova pillola per combattere l'osteoporosi. Si tratta di una sostanza testata su un gruppo di topolini che nel giro di sei settimane di trattamento sono guariti completamente dalla malattia.
Il farmaco, che per il momento ha per nome una semplice sigla, LP533401, agisce non solo rallentando la rottura delle ossa, ma costruisce nuovo tessuto osseo. Esiste già un farmaco in grado di fare questo lavoro, il teriparatide (vedi link in basso), ma dev'essere iniettato. La nuova ... (Continua)
23/11/2009 Nuova ricerca studia le qualità a lungo termine della sostanza
Gli effetti dell'alendronato sull'osteoporosi
Nel combattere l'osteoporosi, non solo latte e vitamina D, ma anche l'alendronato risulta efficace. Lo rivela uno studio condotto in questi mesi all’università di Torino su un gruppo di donne sofferenti di osteoporosi post menopausale realizzato dall’internista Patrizia D’Amelio, una degli specialisti dell’equipe di ricercatori del professor Giancarlo Isaia.
Lo studio è stato presentato all'annuale convegno della Società Italiana dell’Osteoporosi, del Metabolismo Minerale e delle Malattie ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale