Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 258

Risultati da 71 a 80 DI 258

19/07/2013 Eccesso di grasso come fattore di rischio per la patologia ossea

Il grasso rende più probabile l'osteoporosi
Alle ossa non piace il grasso. L'eccesso di grasso pone infatti le persone a rischio maggiore di insorgenza dell'osteoporosi. Uno studio pubblicato su Radiology segnala la pericolosità non solo del grasso attorno alla pancia, ma anche di quello al fegato e nei muscoli.
Secondo i risultati della ricerca, le persone che mostrano livelli più elevati di grassi nel fegato, nei tessuti muscolari e nel sangue hanno anche una quantità maggiore di grasso all'interno del midollo osseo, un fattore che ... (Continua)

18/07/2013 L’assunzione regolare di yogurt aiuta a proteggersi da numerose patologie

Lo yogurt è un alleato del nostro benessere
Consumare regolarmente yogurt aiuta a controllare il peso corporeo e a prevenire le malattie croniche dei nostri tempi, dall’osteoporosi al diabete, dai tumori fino alle patologie cardiovascolari. I motivi? Lo yogurt è un'eccellente fonte di proteine e oligoelementi essenziali come calcio, potassio e magnesio, oltre a rappresentare una sorgente naturale di probiotici per favorire il benessere del microbiota, la flora intestinale, e ad avere un profilo unico in campo nutrizionale. Queste le ... (Continua)

10/07/2013 Grande successo, ma gli esperti lanciano l'allarme

Dukan, la dieta alla francese fa male e non funziona
L'impero economico creato in breve tempo dal dott. Pierre Dukan rivela l'enorme diffusione dei principi alimentari associati al nome dell'ormai ex medico francese. Nell'aprile dello scorso anno, infatti, su sua stessa richiesta, l'Ordine dei medici francese lo aveva radiato dall'albo.
Il suo nome rimane al centro delle polemiche, riattizzate dalla decisione dello stesso Ordine di infliggergli in ogni caso una sospensione “postuma” di 8 giorni per il caso di una sua vecchia paziente, che ... (Continua)

07/06/2013 Nuovi farmaci con bersagli molecolari molto precisi
Buone notizie per la cura dell’osteoporosi
Per la cura dell'osteoporosi si annunciano a breve passi avanti decisivi sul fronte della ricerca farmacologica.
“L’osteoporosi - racconta Fabio Vescini, dirigente medico di endocrinologia all’Azienda ospedaliero-universitaria di Udine - è una malattia dello scheletro che viene frequentemente complicata da fratture per trauma minimo e che presenta un alto impatto socio-economico. Con l’aumento dell’aspettativa di vita della popolazione, infatti, si è osservato un incremento del numero di ... (Continua)
14/05/2013 Approvato un nuovo farmaco per questa grave forma di artrite
Ilaris per l'artrite idiopatica giovanile
È arrivata l'approvazione della Fda statunitense per Ilaris (canakinumab), farmaco per il trattamento dell’artrite idiopatica giovanile sistemica in forma attiva (SJIA) nei pazienti dai 2 anni di età.
Ilaris è il primo inibitore dell’interleuchina-1 beta approvato specificamente per la SJIA a richiedere una sola iniezione sottocutanea al mese. La SJIA è una rara e invalidante forma di artrite infantile, caratterizzata da febbre intermittente, rash e artrite, che può colpire i bambini già da ... (Continua)
08/05/2013 19:19:15 Le nuove linee guida della National Osteoporosis Society
Deficit di Vitamina D: come trattarlo?
Le nuove linee guida per identificare e trattare il deficit di vitamina D sono state pubblicate in Gran Bretagna ad opera della National Osteoporosis Society (è possibile scaricarle dal sito internet della società scientifica).«Si tratta del consenso clinico più recente» ha detto uno degli autori, Nuttan Tanna, consulente farmacista presso la Northwick park menopause and clinical research unit, a Londra «basato sulle evidenze disponibili. Mi auguro che i farmacisti lo usino per informare i ... (Continua)
19/04/2013 Non ci sarebbe bisogno di test specifici

La Tac addominale scova l'osteoporosi
Una Tac addominale potrebbe essere sufficiente per la diagnosi dell'osteoporosi. A dirlo è una ricerca dell'Università del Wisconsin pubblicata su Annals of Internal Medicine. Secondo i ricercatori americani, una Tac addominale effettuata per altri motivi avrebbe tuttavia la capacità di indicare la presenza dell'osteoporosi senza bisogno di altri test più specifici.
I medici hanno analizzato i dati di quasi 2000 pazienti sottoposti nell'arco di sei mesi sia alla Tac sia al Dxa, l'esame che ... (Continua)

17/04/2013 I consigli per riconoscere i campanelli d’allarme e i potenziali rischi

Adolescenti e alcol, la drunkoressia in aumento
Se storicamente l’abuso di alcol ha sempre maggiormente interessato i giovani adulti traducendosi, per lo più, in una perdita del controllo dei propri comportamenti e in un’ebbrezza temporanea, oggi, invece, i ragazzi mostrano tendenze diverse che contribuiranno probabilmente a modificare la figura dell’etilista del futuro.
E questo per ragioni diverse. Da una parte, il consumo di alcol ha registrato una progressiva anticipazione a fasce di età inferiori: i primi “assaggi” – in particolare ... (Continua)

15/04/2013 Belimumab disponibile per i pazienti

Nuovo farmaco contro il lupus eritematoso sistemico
Dopo circa cinquant'anni, è arrivata finalmente l'approvazione di un nuovo farmaco contro il lupus eritematoso sistemico (LES). Si tratta di una malattia autoimmune che si manifesta principalmente fra i 15 e i 45 anni e colpisce nel 90 per cento dei casi le donne.
La sintomatologia può comprendere spossatezza estrema, gonfiore e dolore articolare, febbre idiopatica, eruzioni cutanee e disturbi renali. Il lupus può causare artrite, insufficienza renale, infiammazione cardiaca e polmonare, ... (Continua)

29/03/2013 Più pericoli che vantaggi dalla rinuncia alla carne in caso di diabete

I rischi della dieta vegana per i diabetici
Chi è affetto da diabete dovrebbe evitare o no la dieta vegana? A domandarselo sono gli esperti, sollecitati da un documento, il Percorso preventivo diagnostico terapeutico, rivolto a oltre 1000 medici di medicina generale e agli specialisti ospedalieri.
Alberto Donzelli, direttore del Servizio educazione all'appropriatezza dell'Asl di Milano, ha inserito proprio la dieta vegana fra le possibili opzioni terapeutiche suggerite ai medici, citando alcuni studi nei quali l'obiettivo della ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale