Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 109

Risultati da 1 a 10 DI 109

19/07/2016 09:27:00 I rischi dell'estate per il benessere della schiena
C'è anche un mal di schiena da relax
Con l’estate e il caldo aumenta la lombalgia. Sbalzi di temperatura, colpi d’aria, aria condizionata, cambio di letto possono essere solo alcune cause. Ma attenzione anche all’attività fisica improvvisata e, altra faccia della medaglia, il tanto desiderato relax. Il professor Alessandro Napoli, docente all'Università La Sapienza di Roma, spiega rischi e precauzioni.
Sdraiarsi sul lettino e prendere il sole senza muovere un dito per ore non piace per niente alla nostra schiena, così come ... (Continua)
08/04/2016 10:05:00 Un esame del sangue prevede il rischio di insorgenza della malattia

Nuovo test predice la tubercolosi
Un gruppo di lavoro dell'Università di Cape Town, in Sud Africa, ha messo a punto un nuovo esame del sangue in grado di predire l'insorgenza della tubercolosi tempo prima della reale comparsa della malattia.
Willem Hanekom, coautore dell'articolo, spiega: «La tubercolosi è un problema di salute pubblica globale, con oltre 3.000 decessi al giorno in tutto il mondo. Con questo test saremo in grado di identificare i tre quarti di coloro nei quali la tubercolosi progredirà fino all'evidenza ... (Continua)

10/03/2016 15:19:15 Associazione di darunavir e cobicistat in un'unica formulazione

Hiv, nuova compressa con trattamento combinato
La terapia per il contenimento dell'infezione da Hiv diventa più facile grazie all'arrivo di una nuova associazione a dose fissa in un'unica compressa a base di darunavir e cobicistat.
Ad annunciare l'associazione fra l'inibitore della proteasi e il booster di nuova generazione è l'azienda produttrice Jansen. Il nuovo farmaco è indicato per il trattamento dell'infezione da Hiv-1 nei soggetti dai 18 anni in su.
Andrea Antinori, Direttore dell'Uoc Immunodeficienze Virali dell'Istituto ... (Continua)

10/02/2016 10:56:19 Scienziati australiani mettono a punto un congegno da impiantare nel cervello

Una spina dorsale bionica
Un piccolo congegno della lunghezza di 3 cm potrebbe far tornare a camminare chi è colpito da paralisi. A metterlo a punto sono stati i ricercatori del Royal Melbourne Hospital, della University of Melbourne e del Florey Institute of Neuroscience and Mental Health, che hanno pubblicato sulla rivista Nature Biotechnology i dettagli della scoperta.
Il congegno, denominato Stentrode, ha un diametro di pochi centimetri e va impiantato in un vaso sanguigno vicino al cervello. Consente il ... (Continua)

11/01/2016 11:53:00 Dispositivo indossabile che facilita la riabilitazione

Il guanto che aiuta a superare l'ictus
Un guanto robotico intelligente e connesso alla rete che aiuta i pazienti nel processo di riabilitazione dopo un ictus. È ciò che ha messo a punto Hoyoung Ban, un ingegnere coreano di 38 anni.
Il guanto va indossato nel corso della riabilitazione e aiuta nell'esecuzione di vari compiti, come lanciare una palla o bere un bicchiere d'acqua, gesti semplici che si trasformano in imprese improbe per molti pazienti. Il sistema denominato Rapael, verifica le abilità del paziente, l’analisi e la ... (Continua)

27/10/2015 10:11:15 Mondi generati al computer per analizzarne il funzionamento

I segreti del cervello svelati dai topi
Grazie all'imaging a due fotoni gli scienziati possono esaminare le funzionalità cerebrali dei topi. Si tratta di una tecnica che consente di osservare migliaia di neuroni che lavorano insieme per codificare informazioni.
Il limite della tecnica è dato dal fatto che la testa dell'animale deve restare necessariamente ferma, il che ostacolerebbe l'analisi del cervello mentre l'animale si muove.
Gli scienziati hanno allora pensato di utilizzare la realtà virtuale, creando piccoli ambienti ... (Continua)

14/10/2015 10:53:36 Quando artroscopia e protesi non bastano

La medicina rigenerativa applicata allo sport
Dai più recenti approcci chirurgici alle nuove terapie biologiche per il trattamento e la risoluzione di lesioni articolari dovute a usura o traumi che caratterizzano soprattutto gli sportivi.
Questi i temi principali che verranno trattati nell’ambito del XXII Congresso Nazionale della Società Italiana di Artroscopia (SIA), in programma a Carrara dal 21 al 23 ottobre 2015.
“Le procedure chirurgiche attuali per il trattamento delle lesioni articolari, ginocchio e spalla in primis, hanno ... (Continua)

06/10/2015 11:16:00 Risultati positivi di uno studio italiano

L'acido ialuronico per il dolore alla spalla post-ictus
Una delle conseguenze dell'ictus è un forte dolore alla spalla, che può essere alleviato grazie all'utilizzo dell'acido ialuronico.
I pazienti affetti da spalla dolorosa post stroke sottoposti a trattamento riabilitativo e a infiltrazioni di acido ialuronico, a distanza di 4 settimane dalla prima iniezione hanno infatti mostrato una significativa riduzione del dolore a carico della spalla affetta, con conseguente recupero alle attività di vita quotidiana migliore rispetto a quelli che non ... (Continua)

31/07/2015 16:44:00 Efficacia del 100 per cento secondo l’Oms
Ebola, ecco il vaccino
Uno dei vaccini in sperimentazione per fermare Ebola si è rivelato efficace al 100 per cento. Lo ha detto Marie-Paule Kieny, assistente del direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità Margaret Chan.
Il vaccino è Vsv-Ebov, scoperto dagli scienziati del National Institute of Health canadese e sviluppato da Merck Sharp and Dohme. Dai risultati presentati su Lancet si evince che il vaccino è riuscito a proteggere gli oltre 2000 soggetti che hanno partecipato alla profilassi, ... (Continua)
22/07/2015 11:00:00 Sempre più studi sottolineano il potenziale rischio

Rischio di traumi cranici associato ai colpi di testa
Se proprio avete intenzione di diventare calciatori, prendete in seria considerazione il ruolo del portiere. Sempre più spesso, infatti, arrivano conferme all'ipotesi di possibili traumi cranici legati ai ripetuti colpi di testa che i giocatori fanno durante le partite e gli allenamenti.
Uno studio appena pubblicato su Jama Pediatrics affronta di nuovo l’argomento, spiegando che il colpo di testa è l’attività più comune, specifica del calcio, con la quale un terzo dei ragazzi e un quarto ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale