Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 145

Risultati da 41 a 50 DI 145

25/02/2014 12:24:00 Terapia cellulare aiuta il corpo a rigenerare da solo i suoi tessuti

Staminali, la terapia cellulare senza cellule
Le cellule “staminali” diventano vere e proprie fabbriche di “farmaci”: i ricercatori dell’Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano le hanno utilizzate per la prima volta al mondo per “ricavarne” proteine e fattori di crescita e aiutare il corpo nel riformare naturalmente e più velocemente i suoi vasi sanguigni e tessuti. Grazie a questa nuova tecnica, infatti, ferite croniche, come le ulcere diabetiche, si sono cicatrizzate in un tempo sino a due volte più breve.
Questo innovativo ... (Continua)

25/02/2014 Cinque vittime negli Stati Uniti con sintomi simili alla poliomielite
Un nuovo virus simile alla polio
La poliomielite è stata debellata quasi del tutto, ma una nuova infezione potrebbe minacciare ora la salute dei più piccoli. Negli Stati Uniti, cinque bambini sono stati contagiati da un'infezione sconosciuta che produce effetti simili a quelli della polio.
A riferirlo è un rapporto presentato durante il convegno annuale dell'American Academy of Neurology che si è svolto a Philadelphia. I cinque bambini sono tutti californiani anche se alcuni vivono a distanze considerevoli, il che fa ... (Continua)
20/02/2014 14:37:41 Studio italiano descrive una terapia con infusione del farmaco
Paralisi cerebrali infantili, nuove evidenze scientifiche
In Italia, in media, ogni anno 1000 bambini sviluppano Paralisi Cerebrale Infantile, una patologia causata da un danno irreversibile, ereditario o dovuto a lesione traumatica o a patologie concomitanti, al Sistema Nervoso Centrale (SNC).
I sintomi più gravi sono rappresentati dalla distonia, la contrazione muscolare involontaria e prolungata e soprattutto dalla spasticità, intesa come alterazione incontrollata del tono muscolare, condizioni che rendono chi ne soffre bisognoso di cure ... (Continua)
10/02/2014 17:22:01 Un vecchio farmaco risulta efficace
Una cura per l'amiloidosi
Potrebbe essere un vecchio farmaco a rappresentare la soluzione per l'amiloidosi. Si tratta di una grave patologia neurodegenerativa che causa paralisi e conduce alla morte nel giro di dieci anni. I nervi vengono colpiti da una proteina prodotta in eccesso dal fegato.
Un team di ricerca dell'Ircss San Matteo di Pavia con la collaborazione di altri cinque istituti di ricerca europei ha pubblicato su Jama uno studio in cui prende in esame il farmaco Diflunisal, un antinfiammatorio, per la cura ... (Continua)
23/01/2014 12:38:23 L'iniezione di polimeri plastici potrebbe ridurre i danni di un infarto

La plastica salverà il cuore
Come riparare il cuore dopo un infarto? È la domanda che si pongono spesso i ricercatori, sperando di trovare una risposta valida nel più breve tempo possibile, dal momento che i tassi relativi agli attacchi cardiaci sono in costante aumento, nonostante la propaganda sulle varie misure preventive come una corretta alimentazione, uno stile di vita più attivo e l'assunzione di farmaci.
Un team di scienziati della Northwestern University ha messo a punto un trattamento basato sull'iniezione di ... (Continua)

18/12/2013 09:40:06 Esposizione pericolosa soprattutto in fase di sviluppo

Due insetticidi minacciano la gravidanza
Acetamiprid e imidacloprid sono i nomi di due insetticidi potenzialmente dannosi per l'uomo, e in particolare per i feti. Gli esperti dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) per questo hanno proposto la riduzione dei livelli di esposizione.
Il parere dell'Efsa è legato a uno studio pubblicato su Plos One che suggeriva l'interazione negativa fra un tipo di recettori cerebrali e i due insetticidi, che appartengono alla classe dei neonicotinoidi, ovvero derivati della nicotina. ... (Continua)

10/12/2013 09:20:45 Studio sulle origini della disfunzione immunitaria
L’alterazione del metabolismo della sclerosi multipla
In uno studio pubblicato su Nature Medicine, i ricercatori del Dipartimento di medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Salerno e dell’Istituto di endocrinologia e oncologia sperimentale del Consiglio nazionale delle ricerche (Ieos-Cnr) di Napoli, coordinati da Giuseppe Matarese, hanno caratterizzato le alterazioni metaboliche alla base della disfunzione immunitaria responsabile della sclerosi multipla.
“Le malattie autoimmunitarie ed infiammatorie croniche, spesso gravemente ... (Continua)
13/11/2013 Un livello elevato della sostanza raddoppia il rischio della patologia

Tungsteno associato all'insorgenza dell'ictus
Ad alti livelli di tungsteno nell'organismo corrisponde un rischio più elevato di insorgenza dell'ictus. A rivelare il nesso è un team di ricercatori della University of Exeter, che hanno pubblicato su Plos One i risultati di uno studio sull'argomento.
Secondo i dati ricavati da un ampio studio prospettico americano, un livello alto di tungsteno nell'organismo ha l'effetto di raddoppiare il rischio di ictus. I ricercatori hanno utilizzato le informazioni provenienti dal National Health and ... (Continua)

09/11/2013 10:44:05 Tetraplegia possibile con l'uso della sostanza

Con la cocaina si rischia anche la paralisi
Non ci sono solo i danni al cervello, al sistema vascolare cerebrale con possibilità di ictus e lesioni ischemiche e quelli al naso. La cocaina può condurre anche a una lesione del midollo spinale con tetraplegia, ovvero alla paralisi.
Si tratta di un'evenienza piuttosto rara, ma possibile, come testimonia uno studio della Fondazione Santa Lucia coordinato da Giorgio Scivoletto della Sezione Mielolesi diretta da Marco Molinari. L'analisi ha segnalato la gravità di questa possibile ... (Continua)

30/10/2013 Migliorano le condizioni della prima bambina italiana sottoposta al trattamento

Paralisi cerebrale, la speranza delle staminali
La speranza di una bambina di 4 anni affetta da paralisi cerebrale fin dalla nascita è affidata alle cellule staminali del suo cordone ombelicale. È lei la prima italiana sottoposta a trapianto con cellule cordonali autologhe e, stando ai primi dati disponibili, le sue condizioni sembrano migliorare.
La notizia arriva dal quarto congresso mondiale ESH/NetCord/Eurocord sulle "Cellule staminali del cordone ombelicale", che si è svolto a Montecarlo dal 24 al 27 ottobre. La piccola è stata ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale