Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 145

Risultati da 51 a 60 DI 145

24/10/2013 I bambini nati grazie alla fecondazione assistita rischiano di più

I rischi della fecondazione assistita
La fecondazione assistita è associata a un rischio maggiore di cancro nei bambini nati grazie alle varie tecniche utilizzate per stimolare le gravidanze. A dirlo è una vasta revisione sistematica prodotta dai ricercatori del Danish Cancer Society Research Center di Copenaghen guidati dalla dott.ssa Marie Hargreave.
L'analisi ha preso in esame 25 studi pubblicandone il resoconto su Fertility and Sterility. I dati dimostrano che i bambini nati dopo un trattamento di fecondazione assistita ... (Continua)

10/09/2013 19:36:05 La terapia più efficace è la combinazione steroide e antivirale
Paralisi di Bell
La paralisi di Bell (o paralisi del faciale) è una paralisi idiopatica unilaterale del nervo faciale (VII paio di nervi cranici). La causa non è nota anche se si ritiene che possa derivare da un'infezione virale ad opera ad esempio del virus varicella-zoster o del virus di Epstein-Barr. La manifestazione della sintomatologia sembrerebbe favorita da un trauma, da fattori ambientali come l'esposizione al freddo o da disturbi metabolici od emozionali. Dal punto di vista fisiopatologico, si pensa ... (Continua)
02/09/2013 Nuovi casi accertati nel modenese

Il ritorno della febbre del Nilo
È di nuovo allarme a causa del "West Nile", il virus che viene dal Nilo e viene trasmesso dalle zanzare. Colpite almeno trenta le persone che si sono rivolte all’ospedale di Mirandola. E secondo quanto riferiscono i parenti, sono stati invece sei i casi di vero e proprio ricovero, la metà presso la struttura ospedaliera di Mirandola, gli altri inviati a Modena per i gravi problemi neurologici.
Attenzione ai sintomi, mal di testa fortissimi (al limite da essere confusi con la meningite), ... (Continua)

12/07/2013 10:33:40 Terapia italiana salva sei bambini da due gravi malattie genetiche

Le staminali che guariscono
Mentre il dibattito sul metodo Stamina si accende e assume i contorni di una sfida fra tifoserie contrapposte, arriva la notizia di guarigioni reali e già avvenute grazie a una terapia sperimentata dai ricercatori Telethon e del San Raffaele di Milano.
Due gravi patologie genetiche, la sindrome di Wiskott-Aldrich e la leucodistrofia metacromatica, sono state sconfitte in 6 piccoli pazienti grazie a un trattamento che riassume le principali acquisizioni della ... (Continua)

11/04/2013 Al via studio sul trattamento della paralisi sopranucleare progressiva (psp)

Staminali per curare la forma più grave di Parkinson
È stato autorizzato l'avvio di una sperimentazione che prevede l'utilizzo delle cellule staminali per il trattamento della Paralisi Supranucleare Progressiva (PSP), uno dei parkinsonismi più gravi.
L'Istituto Superiore di Sanità ha autorizzato il progetto di ricerca finanziato dalla Fondazione Grigioni e realizzato grazie al lavoro della Fondazione Ca' Granda Policlinico di Milano.
“Su richiesta dell’Istituto Superiore di Sanità, lo studio ha recentemente preso il via con una prima fase ... (Continua)

05/03/2013 Il senso di sfinimento viene indotto dalla serotonina

Il cervello si stanca prima dei muscoli
Alla fine di un'intensa sessione di fitness il primo organo a dire basta è il cervello. A scoprirlo è una ricerca condotta dall'Università di Copenaghen su delle tartarughe. Lo studio, pubblicato su Pnas, rivela che a mettere in moto la sensazione di stanchezza è la serotonina, un neurotrasmettitore sintetizzato nel cervello noto anche come “ormone del buonumore”.
La ricerca potrebbe rivoluzionare ad esempio l'approccio della medicina sportiva, dal momento che l'idea di un atleta i cui ... (Continua)

01/03/2013 Campanelli d’allarme per patologie neurologiche, metaboliche e neoplastiche

Le malattie rare della pelle
Sono rare ma tante! Come numerose sono le manifestazioni ed i segnali che appaiono sulla pelle fin dall’infanzia e sono indicatori di patologie sistemiche, metaboliche e neurologiche di una certa gravità.
La sclerodermia, dal greco “pelle dura,” causa l'ispessimento ed indurimento della pelle in circa 70.000 persone con circa 300 nuovi casi annui, che si traduce in danni articolari e a organi interni perché colpisce tutte le cellule endoteliali.
Le porfirie acute e non acute sono un ... (Continua)

27/02/2013 12:40:04 Migliorato il recupero muscolare dei pazienti colpiti
L'agopuntura aiuta in caso di paralisi di Bell
Sottoporsi ad agopuntura potrebbe essere una buona idea per chi è affetto da paralisi di Bell, una forma di paralisi facciale che non consente il controllo dei muscoli di una parte del viso. Secondo uno studio condotto da Wei Wang del Key Laboratory of Neurological Diseases del Chinese Ministry of Education.
La ricerca, pubblicata sul Canadian Medical Association Journal, segnala l'importanza dell'agopuntura per il recupero della funzionalità dei muscoli facciali e per la riduzione della ... (Continua)
30/01/2013 10:03:15 Qual è la tecnica migliore per il disturbo
La nevralgia del trigemino
Le molteplici problematiche legate alla terapia, cioè alla cura efficace e reale, della nevralgia del nervo trigemino, sono state ampiamente discusse e vengono anche messe in continua discussione oggigiorno.
È giusto e rispondente al metodo scientifico ricercare farmaci che assopiscono il dolore trigeminale, specie durante le intense e frequenti crisi. Pur tuttavia non si è ancora trovato un farmaco specifico per tale tremendo disturbo e che agisca primariamente su di esso per lunghi periodi ... (Continua)
30/01/2013 Mangiare cibi con betacarotene e luteina svolge un ruolo protettivo

I carotenoidi prevengono la Sla
Per prevenire la Sla occorre mangiare cibi ricchi di betacarotene e luteina. A dirlo è uno studio apparso su Annals of Neurology, secondo cui i carotenoidi, cibi caratterizzati da una colorazione intensa data loro dagli antiossidanti sopra citati, eserciterebbero un effetto protettivo nei confronti della terribile malattia.
La patologia, nota anche come morbo di Gehrig e posta all'attenzione dell'opinione pubblica per il fatto di aver colpito calciatori e sportivi famosi, è di carattere ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale